-2°

Provincia-Emilia

Borgotaro - Ex albergo Appennino: la polemica non si spegne

Borgotaro - Ex albergo Appennino: la polemica non si spegne
0

di Franco Brugnoli

E’ sempre sul piede di guerra, contro l’Amministrazione Oppo, il movimento politico di Forza Italia, Alleanza Nazionale e Udc, unitamente al gruppo consiliare «Borgotaro Verso un nuovo futuro», che ha nuovamente denunciato, con una conferenza-stampa mirata, la volontà del Comune, di cambiare definitivamente la destinazione d’uso alberghiero dell’«Appennino».

Erano presenti il capogruppo Salvatore Vignali (Udc), Rodolfo Marchini, Marco Franchi e Giorgio Bracchi di «Forza Italia», Enrico Dallara di «An» e Luciano Avalli (sempre dell’Udc). Scopo dell’incontro, quello di spiegare ai cittadini e all’opinione pubblica, questa vicenda, «al fine - si è detto - far capire a tutti quali sono, a nostro parere, i criteri con cui agisce l’Amministrazione che governa Borgotaro». L’albergo «Appennino», fu costruito nel 1924 da un emigrante, Luigi Terroni, il quale investì il proprio danaro, per realizzare una struttura, tra le più belle e moderne della provincia di Parma. L’albergo restò tale fino a un decennio fa, quando la proprietà presentò All’amministrazione la richiesta di trasformare l’albergo in appartamenti, al fine di poter trovare un acquirente. «Dopo molti incontri - hanno spiegato i vari relatori - l’amministrazione (guidata allora da Pier Luigi Ferrari), consentì alla proprietà di trasformare una parte di questo immobile in residenziale, ma la parte restante, cioè tutto il piano terra e il nuovo manufatto sul lato ovest doveva essere mantenuta a destinazione ricettiva (cioè alberghiera). La proprietà di allora vendette l’immobile con questa nuova destinazione d’uso e chi lo comprò sapeva che parte dell’immobile era vincolata. Ma poi, sempre secondo i relatori della conferenza stampa, al nuovo acquirente, fu consentito di non ottemperare agli obblighi.

«E la vicenda, che riteniamo estremamente grave - si è detto - è la decisione che concede la definitiva chiusura dell’ex albergo “Appennino” e la sua trasformazione in una struttura residenziale e commerciale. Per questo, l’amministrazione comunale ha predisposto una convenzione particolarmente “pasticciata”, che, di fatto, fa sì che Borgotaro, oltre a perdere definitivamente un albergo, subisca, secondo i valori di mercato, una perdita economica, di oltre 600.000 euro».

«Il proprietario dell’ex albergo Appennino - spiegano gli esponenti del centrodestra - cede in permuta al Comune, il nuovo manufatto posto sul lato ovest (il terrazzo), che ha un valore di mercato (vista la destinazione d’uso attuale) di circa 250mila euro. L'Amministrazione in cambio gli permette di trasformare definitivamente tutto il piano terra dell’ex albergo, da ricettivo in commerciale, con un aumento di valore di circa 150mila euro; inoltre cede allo stesso proprietario 5.500 mq di area edificabile urbanizzata, nel nuovo quartiere “Inastrà”, superficie che, in linea di mercato, è valutata sulla base di 100mila euro a lotto, che moltiplicato per sette lotti, porta a 700/800mila euro. Pertanto, facendo un calcolo approssimativo di quanto esposto, l’amministrazione comunale e quindi i cittadini di Borgotaro perderanno, da questa permuta, oltre 600mila euro. Siamo fiduciosi che la magistratura possa ora far luce su questa vicenda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video