Provincia-Emilia

Borgotaro - Ex albergo Appennino: la polemica non si spegne

Borgotaro - Ex albergo Appennino: la polemica non si spegne
Ricevi gratis le news
0

di Franco Brugnoli

E’ sempre sul piede di guerra, contro l’Amministrazione Oppo, il movimento politico di Forza Italia, Alleanza Nazionale e Udc, unitamente al gruppo consiliare «Borgotaro Verso un nuovo futuro», che ha nuovamente denunciato, con una conferenza-stampa mirata, la volontà del Comune, di cambiare definitivamente la destinazione d’uso alberghiero dell’«Appennino».

Erano presenti il capogruppo Salvatore Vignali (Udc), Rodolfo Marchini, Marco Franchi e Giorgio Bracchi di «Forza Italia», Enrico Dallara di «An» e Luciano Avalli (sempre dell’Udc). Scopo dell’incontro, quello di spiegare ai cittadini e all’opinione pubblica, questa vicenda, «al fine - si è detto - far capire a tutti quali sono, a nostro parere, i criteri con cui agisce l’Amministrazione che governa Borgotaro». L’albergo «Appennino», fu costruito nel 1924 da un emigrante, Luigi Terroni, il quale investì il proprio danaro, per realizzare una struttura, tra le più belle e moderne della provincia di Parma. L’albergo restò tale fino a un decennio fa, quando la proprietà presentò All’amministrazione la richiesta di trasformare l’albergo in appartamenti, al fine di poter trovare un acquirente. «Dopo molti incontri - hanno spiegato i vari relatori - l’amministrazione (guidata allora da Pier Luigi Ferrari), consentì alla proprietà di trasformare una parte di questo immobile in residenziale, ma la parte restante, cioè tutto il piano terra e il nuovo manufatto sul lato ovest doveva essere mantenuta a destinazione ricettiva (cioè alberghiera). La proprietà di allora vendette l’immobile con questa nuova destinazione d’uso e chi lo comprò sapeva che parte dell’immobile era vincolata. Ma poi, sempre secondo i relatori della conferenza stampa, al nuovo acquirente, fu consentito di non ottemperare agli obblighi.

«E la vicenda, che riteniamo estremamente grave - si è detto - è la decisione che concede la definitiva chiusura dell’ex albergo “Appennino” e la sua trasformazione in una struttura residenziale e commerciale. Per questo, l’amministrazione comunale ha predisposto una convenzione particolarmente “pasticciata”, che, di fatto, fa sì che Borgotaro, oltre a perdere definitivamente un albergo, subisca, secondo i valori di mercato, una perdita economica, di oltre 600.000 euro».

«Il proprietario dell’ex albergo Appennino - spiegano gli esponenti del centrodestra - cede in permuta al Comune, il nuovo manufatto posto sul lato ovest (il terrazzo), che ha un valore di mercato (vista la destinazione d’uso attuale) di circa 250mila euro. L'Amministrazione in cambio gli permette di trasformare definitivamente tutto il piano terra dell’ex albergo, da ricettivo in commerciale, con un aumento di valore di circa 150mila euro; inoltre cede allo stesso proprietario 5.500 mq di area edificabile urbanizzata, nel nuovo quartiere “Inastrà”, superficie che, in linea di mercato, è valutata sulla base di 100mila euro a lotto, che moltiplicato per sette lotti, porta a 700/800mila euro. Pertanto, facendo un calcolo approssimativo di quanto esposto, l’amministrazione comunale e quindi i cittadini di Borgotaro perderanno, da questa permuta, oltre 600mila euro. Siamo fiduciosi che la magistratura possa ora far luce su questa vicenda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS