Provincia-Emilia

Pilastro, rotatoria provvisoria finanziata dai commercianti

Pilastro, rotatoria provvisoria finanziata dai commercianti
9

 Giulia Coruzzi

Il primo passo per diventare nodo principale di espansione sarà fatto su una rotatoria, quella dell’incrocio tra la Massese e la Pedemontana: Pilastro sancirà così, nei prossimi giorni, la sua trasformazione. In vista di uno sviluppo che possa risultare sostenibile e coerente, nei mesi scorsi i commercianti avevano avanzato la loro proposta di cambiamento nella viabilità, ritenendo con questa soluzione di incrementare il passaggio del flusso automobilistico nell’abitato. I commercianti si sono attivati per la progettazione della rotonda, che in un primo tempo avrà una fase transitoria sperimentale (sarà realizzata con dei new-jersey) della durata di sei mesi, al termine dei quali probabilmente seguirà la realizzazione vera e propria della rotatoria, che governerà il traffico sulla Massese in direzione nord-sud da Parma a Langhirano e sull’asse pedemontano. I costi dei lavori di realizzazione, che inizieranno in questi giorni e saranno ultimati entro il mese di settembre, saranno sostenuti in parte dai commercianti di Pilastro e in parte dai finanziamenti ottenuti dalla Provincia per la creazione dei Centri commerciali naturali, una lunga via del commercio che si intende far sorgere nel cuore di Pilastro. A mettere d’accordo tutti è stato soprattutto l’intento di riqualificare il centro, luogo nevralgico in cui investire risorse. A Pilastro manca una piazza vissuta come tale, uno spazio in cui le persone (e non solo i mezzi) possano confluire e animare il paese. 
E’ in questa direzione che gli abitanti vorrebbero si lavorasse. «Sentiamo la mancanza di luoghi di ritrovo, di spazi per riunirsi e condividere la quotidianità» ha sottolineato un residente. La nuova via dei Centri commerciali naturali seguirà il modello degli altri Ccn sorti in lungo e in largo in Italia: i Centri commerciali naturali rappresentano un tentativo di sostegno agli esercizi di vicinato e alle piccole imprese artigianali contro la pervasività dei centri commerciali artificiali; costituirebbero un rimedio per frenare la morìa di piccole imprese, un’occasione per rilanciare le zone ad alta densità commerciale e artigianale, di fatti con una semplice ma ben tessuta aggregazione di esercizi e attività che operano integrandosi tra loro in ambito urbano. La tangenziale di Pilastro è risultato un altro problema molto sentito: la sua presenza porta naturalmente la gente ad aggirare il centro, con conseguente danno per gli esercizi commerciali. «Per fare il bene di questo paese bisogna invitare le persone a tornare qui - ha spiegato un referente di Ascom -. La rotatoria al posto del semaforo sarebbe un primo importante passo da fare». E nelle frazioni limitrofe non va meglio: Arola è degradata, qui il cimitero è stato abbandonato al suo destino e in alcuni quartieri manca persino l’illuminazione. «Tutte le proposte dei residenti in merito al futuro di Pilastro ci fanno riflettere: questa frazione ha bisogno di un salto di qualità» ha espresso il primo cittadino Stefano Bovis in un recente incontro con la popolazione. La nuova rotatoria potrebbe essere un modo concreto per non aggirare il problema e portare a Pilastro nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paola

    25 Settembre @ 13.09

    Non me ne vogliano i commercianti di Pilastro, ma chi transita da Parma verso Langhirano e viceversa sono sempre le solite persone che ben conoscono le attività che si trovano a Pilastro, chi e quante sarebbero i "nuovi" da attirare? E dell'inquinamento che i residenti subirebbero? Pilastro è un dormitorio e non si capisce come mai si continuano a costruire locali commerciali che restano vuoti, non sarebbe meglio dare più risalto a Corcagnano, sprovvisto di supermercato e di una UTILISSIMA rotatoria per far defluire il traffico che la variante della Pedemontana riversa come un fiume?

    Rispondi

  • Maria Elena

    25 Settembre @ 12.43

    Ma rileggendo bene sbaglio se dico che anni fà era stato lo stesso Bovis a volere il tecnologico impianto semaforico di Pilastro ? se mi sbaglio chiedo scusa all'interessato e ai lettori.

    Rispondi

  • Maria Elena

    25 Settembre @ 09.31

    Prima fanno un semaforo che è un insulto alla intelligenza umana; poi la tangenziale che porta via del traffico ma che di fatto non serve certo accelerare i tempi di percorrenza; poi con traffico ridotto ci mettono due autovelox fissi limite 50km/h nel centro abitato di pilastro; ora dicono di togliere il semaforo per farci una rotonda..... Non so voi ma a me pare un piano decisamente assurdo ! Poi ci si lamenta che mancano i soldi !!!! La rotatoria è forse più utile a Corcagnano che non ha ancora la tangenziale rispetto a Pilastro.

    Rispondi

  • FRANCESCO

    25 Settembre @ 08.59

    Che dire: hanno capito tutto!!!! E secondo loro una rotonda porterà gente nei negozi di Pilastro? ...posso capire un benzinaio o un giornalaio, ma gli altri.... ma li avete visti? Nei negozi per cui vale la pena entrare (per qualità o convenienza), la gente va: con o senza rotonda; con o senza tangenziale. Zarotti, la Gelateria o Eurospin docet.... in compenso con la rotonda le auto potranno, "finalmente" tornare a viaggiare ad alta velocità scoraggiando ulteriormente i pedoni ("locali" e non) a frequentare il cn. In bocca al lupo!

    Rispondi

  • voibuoi

    25 Settembre @ 08.52

    Quand'è che tolgono il semaforo tra Collecchio e Madregolo? Quello nuovo. Quello intelligente. Quello sempre verde. Quello che quando arrivi se ne accorge... ti mira con la sua telecamerina e quando sei lì, sul punto del non ritorno (a 50 km/h)... diventa giallo! Accelerare o rallentare? Inchiodare o passare col rosso? Ognuno faccia come crede ma quel semaforo è intelligente come chi ce l'ha messo. Io direi ti abbattere le fabbriche, tanto sono destinate a chiudere come tutte le altre, e farci una bella rotonda (per gli intelligenti come il semaforo, questa è una battuta).

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti