21°

31°

Provincia-Emilia

Soragna, la passione nasconsta di Gabriella

Soragna, la passione nasconsta di Gabriella
Ricevi gratis le news
0

«Per me le bambole hanno sempre rappresentato un sogno, un percorso fantastico della mia mente tra giochi infiniti, un desiderio di immedesimarmi in personaggi carichi di sete preziose e pizzi colorati , di lustrini sfavillanti, di capelli neri e biondi, di sorrisi in ogni momento».
A parlare con queste entusiastiche parole è Gabriella Latusi Antozzi, nota hobbista della frazione di Castellina ed esperta collezionista di bambole di ogni tipo, colore ed epoca.
Nella sua casa posta all’ombra della seicentesca e storica Villa Ugolini Tagliaferri, già dei conti Castellina ed a pochi metri dai resti di quella che fu un tempo la rocca dei Pallavicino feudatari del luogo, la briosa Gabriella ne sta collezionando ben più di 600 esemplari: bambole piccole, medie, grandi, rinvenute chissà dove, scovate fra i ricordi del passato di tante famiglie, ricordi di viaggi, regali ricevuti da amici e conoscenti. Bambole povere e popolari; bambole di cartapesta, di porcellana, coperte di panno e straccetti colorati; bambole ricche con abiti sfarzosi; bambole con vestiti usciti dall’abile uncinetto della collezionista o dalle esperte mani di importanti sarte; bambole fatte per giocare o per fare bella mostra di sé su un letto o su un mobile del salotto; bambole vissute che hanno interpretato sogni e desideri di bambine e di ragazze alla ricerca di emozioni e di fantasie.
Gabriella questa passione l’ha coltivata fin dai primi anni della sua giovinezza: con le sue prime bambole parlava, confidava innocenti segreti, le portava a letto con sé o a passeggio con le amichette, ed erano sempre per lei un motivo di orgoglio nel mostrarle alle persone adulte o con le nonne avanti negli anni. Poi la passione crebbe e diventò più frenetica, alle esistenti si aggiunsero anche pezzi rari e da collezione, lo spazio domestico diventò sempre più esiguo per questa sua numerosa ed amabile «famiglia senza anima», ed in breve tempo le bambole presero il posto dei libri, dei soprammobili, delle ceramiche da cucina e dei piatti «del buon ricordo» che prima occupavano il posto d’onore nelle vetrinette, nel mobilio di casa, negli scaffali e sui ripiani delle credenze a vetri.
Dopo ripetute insistenze degli amici, Gabriella Latusi - gelosa com’è sempre stata delle sue cose - ha pensato bene di uscire allo scoperto: lo ha fatto domenica in occasione della sagra patronale dell’Addolorata, quando su invito della Pro loco ha esposto per la prima volta un centinaio delle sue bambole - naturalmente le più belle e significative made in Italy - sulla piazza del paese, facendole conoscere e raccogliendo entusiastici e positivi commenti della gente.
«E’ stata un’esperienza nuova che spero anche simpatica e piacevole - ha detto - e con i tempi che corrono un sogno, una fantasia ed un desiderio di felicità non possono che far dimenticare, almeno per un momento, i problemi ed il grigiore del momento!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti