-4°

Provincia-Emilia

Soragna, la passione nasconsta di Gabriella

Soragna, la passione nasconsta di Gabriella
0

«Per me le bambole hanno sempre rappresentato un sogno, un percorso fantastico della mia mente tra giochi infiniti, un desiderio di immedesimarmi in personaggi carichi di sete preziose e pizzi colorati , di lustrini sfavillanti, di capelli neri e biondi, di sorrisi in ogni momento».
A parlare con queste entusiastiche parole è Gabriella Latusi Antozzi, nota hobbista della frazione di Castellina ed esperta collezionista di bambole di ogni tipo, colore ed epoca.
Nella sua casa posta all’ombra della seicentesca e storica Villa Ugolini Tagliaferri, già dei conti Castellina ed a pochi metri dai resti di quella che fu un tempo la rocca dei Pallavicino feudatari del luogo, la briosa Gabriella ne sta collezionando ben più di 600 esemplari: bambole piccole, medie, grandi, rinvenute chissà dove, scovate fra i ricordi del passato di tante famiglie, ricordi di viaggi, regali ricevuti da amici e conoscenti. Bambole povere e popolari; bambole di cartapesta, di porcellana, coperte di panno e straccetti colorati; bambole ricche con abiti sfarzosi; bambole con vestiti usciti dall’abile uncinetto della collezionista o dalle esperte mani di importanti sarte; bambole fatte per giocare o per fare bella mostra di sé su un letto o su un mobile del salotto; bambole vissute che hanno interpretato sogni e desideri di bambine e di ragazze alla ricerca di emozioni e di fantasie.
Gabriella questa passione l’ha coltivata fin dai primi anni della sua giovinezza: con le sue prime bambole parlava, confidava innocenti segreti, le portava a letto con sé o a passeggio con le amichette, ed erano sempre per lei un motivo di orgoglio nel mostrarle alle persone adulte o con le nonne avanti negli anni. Poi la passione crebbe e diventò più frenetica, alle esistenti si aggiunsero anche pezzi rari e da collezione, lo spazio domestico diventò sempre più esiguo per questa sua numerosa ed amabile «famiglia senza anima», ed in breve tempo le bambole presero il posto dei libri, dei soprammobili, delle ceramiche da cucina e dei piatti «del buon ricordo» che prima occupavano il posto d’onore nelle vetrinette, nel mobilio di casa, negli scaffali e sui ripiani delle credenze a vetri.
Dopo ripetute insistenze degli amici, Gabriella Latusi - gelosa com’è sempre stata delle sue cose - ha pensato bene di uscire allo scoperto: lo ha fatto domenica in occasione della sagra patronale dell’Addolorata, quando su invito della Pro loco ha esposto per la prima volta un centinaio delle sue bambole - naturalmente le più belle e significative made in Italy - sulla piazza del paese, facendole conoscere e raccogliendo entusiastici e positivi commenti della gente.
«E’ stata un’esperienza nuova che spero anche simpatica e piacevole - ha detto - e con i tempi che corrono un sogno, una fantasia ed un desiderio di felicità non possono che far dimenticare, almeno per un momento, i problemi ed il grigiore del momento!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta