-1°

Provincia-Emilia

Una maratona, sei fotografi e mille emozioni

Una maratona, sei fotografi e mille emozioni
0

Andrea Del Bue

Senti le note del Cigno sin dalla corte. Poi entri in quella sala della Rocca Sanvitale di Fontanellato e ti accoglie la marcia trionfale dell’Aida. 
Brividi e pupille spalancate, per mettere a fuoco meglio le fotografie di sei artisti che hanno immortalato i momenti più significativi della XV edizione della Maratona delle Terre Verdiane, corsa lo scorso 26 febbraio. Gli autori dei clic sono Daniele Romano, Ennio Parmigiani, Francesco Mignola, Lorenzo Davighi e Roberto Frigeri.
 Nelle immagini, l’esaltazione del gesto atletico, ma non solo. C’è il fascino di una corsa che richiama podisti da tutta Italia e oltre. Non può mancare il Maestro, allora; anche perché il comico fidentino Gene Gnocchi, dalle pagine della «Gazzetta», nel 2005, aveva inserito, tra le cose da evitare nella maniera più assoluta, «cantare a squarciagola un’opera di Rossini in prossimità dell’arrivo».
Per un Cigno protagonista, tanti brutti anatroccoli che grazie al podismo si trasformano nel pennuto più bello. La maratona, spesso, è prima della maratona, con la ricerca del benessere nelle gambe e nella testa. E’ stato sempre benissimo Toto Fusari, ritratto in tante istantanee. E come potrebbe essere diversamente? Non è mai mancato ad un’edizione, occhiali sul naso, basco in testa, maglia di lana, pantaloncini ascellari. Uno che all’arrivo, a Busseto, si nasconde bene tra carri e maschere dello storico carnevale. 
C’è tanto Verdi anche sul percorso. Si parte da Salsomaggiore, si arriva a Busseto, con passaggio obbligato davanti alla casa del compositore, in quella Roncole che porta il suo nome. E quando manca il Maestro, c’è chi si infuria. E’ successo nel 2004. A Salsomaggiore, ci sono due spanne di neve, si lavora tutta notte per far sì che il percorso sia libero; ci si sbatte, ma alla fine sembra tutto perfetto.
 Al passaggio a Soragna, arriva Gian Carlo Chittolini, ideatore e anima della maratona; c’è tanta gente appoggiata alle transenne, c’è lo speaker storico, Roberto Brighenti, pronto a spiegare tutto sui passaggi dei corridori. Manca però qualcosa. Non c’è Verdi nell’aria. Chittolini non ci sta: «E’ una cosa vergognosa che non ci sia la musica del Maestro», ammonisce, indice puntato verso il Municipio. E’ così che si rivendicano le origini, è così che ci si gioca il contributo dell’ente pubblico per l’anno successivo. Ci sono aspetti della corsa che si vedono, attraverso le foto in mostra. Per esempio lo speciale passaggio all’interno della Rocca Meli Lupi di Soragna, su un tappeto rosso, tra statue, mobili, quadri e specchi antichi. Altri no, perché non c’è testimonianza fotografica, per esempio, del «ratto dei lettini» alle Terme Berzieri, a Salso; mancava un appoggio per i massaggi defaticanti agli atleti: si è pensato di prendere in prestito, senza chiedere. 
Ciò che si vede, in mostra, è un messaggio di evangelizzazione. Perché la corsa è contagiosa. Chi davanti al tacco-punta di un ballerino di tip tap non ha provato ad imitarlo? Di tacco-punta va anche il maratoneta. L’esempio vivente di questa opera laica di evangelizzazione è Giuliano Gatti, l’autista dell’auto di servizio della corsa che, alla fine della prima edizione, nella patria del culatello, ha avuto il coraggio di fare un salame a tutti: «L’anno prossimo guida qualcun altro. Io corro». E così ha fatto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria