-4°

Provincia-Emilia

Fotovoltaico a Colorno, salta il progetto. La minoranza va all'attacco

0

Cristian Calestani

Salta il progetto per portare il fotovoltaico sui tetti di alcuni degli edifici pubblici del Comune di Colorno. Un paio di situazioni – il tergiversare della ditta che aveva vinto l’appalto e soprattutto il mutato quadro del mercato del fotovoltaico dopo la definizione del quinto conto energia da parte del Governo – sono stati individuati dall’assessore alla Programmazione del territorio Marco Boschini come le principali cause dell’accantonamento del progetto.
 L’argomento è stato introdotto dal consigliere di opposizione degli Impegnati-Uniti per Colorno Filippo Allodi durante la discussione sulla ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e la verifica degli equilibri di bilancio affrontati durante l’ultimo consiglio comunale e approvati con voto favorevole della maggioranza, contrario degli Impegnati-Uniti e astensione del Pdl. 
«Tra le entrate previste che non si concretizzeranno – ha evidenziato Allodi – figura il progetto del fotovoltaico. E’ un’occasione persa, letteralmente buttata via dall’amministrazione. In consiglio si iniziò a parlarne già nel maggio del 2010 e durante le successive discussioni come gruppo Impegnati-Uniti avevamo affermato che si erano previsti troppi paletti per la realizzazione del progetto. Non è solo un mancato introito, ma una sconfitta sul piano politico per l’amministrazione ed anche per quanto riguarda la sua strategia in campo ambientale considerata l’appartenenza all’associazione dei Comuni virtuosi. L’occasione era ghiotta quando ancora il conto energia era favorevole, ma invece non si è stati tempestivi». Alle affermazioni di Allodi ha risposto l’assessore Boschini. «Gli uffici non hanno perso tempo – ha detto Boschini – considerato che hanno operato su un progetto e un bando non previsti da nessun altro Comune del Parmense. Il fotovoltaico già realizzato a Vedole – ha aggiunto l’assessore – non è certo piovuto dal cielo, ma voluto e pensato politicamente da questa amministrazione e reso possibile grazie agli stessi uffici. Sono umanamente e politicamente dispiaciuto per l’esito del progetto, ma si tratta comunque di un’occasione che era stata creata dall’amministrazione». 
Poi Boschini ha analizzato le cause dello stop al progetto: «in buona parte dipende dalla ditta che aveva vinto l’appalto e che, dopo l’assegnazione e l’affidamento, ha tergiversato su questioni formali e procedurali. 
Ma molte delle colpe vanno ricercate nella decisione del Governo di affossare il mercato del fotovoltaico in Italia. Nel momento in cui eravamo pronti per partire con i lavori ci siamo ritrovati dinnanzi al quinto conto energia che ha previsto un taglio degli incentivi del 20 per cento. L’aver previsto tanti paletti nel bando – ha poi concluso l’assessore – è un motivo di vanto visto che lo si è fatto per perseguire la sicurezza dei cittadini su opere che avrebbero avuto una durata di 25 anni». Poi le ultime parole per annunciare l’intenzione di non mollare la presa sulla questione fotovoltaico: «se la normativa nazionale dovesse cambiare, saremo pronti a proseguire il lavoro portato avanti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video