-3°

Provincia-Emilia

Carancini: "Il voto dei cittadini sovvertito da un inciucio"

Carancini: "Il voto dei cittadini sovvertito da un inciucio"
Ricevi gratis le news
0

 Annarita Cacciamani
A quasi un mese dalla fine della sua amministrazione l’ex sindaco leghista Giovanni Carancini torna a parlare per raccontare quello che è successo durante i 15 tormentati mesi di vita della sua giunta.
Lo ha fatto ieri mattina: oltre a Carancini, era presente soltanto l’ex capogruppo della Lega in Consiglio comunale Giuseppe Coppellotti. «A maggio dello scorso anno sono stato eletto sindaco, sostenuto da una coalizione formata da Lega Nord, Pdl, La destra, Udc e Salso mon amour, con il difficile compito di risanare una città sull’orlo della catastrofe per l’enorme indebitamento del Comune e delle partecipate Salso servizi e Terme Spa e di risanare un’economia distrutta da decenni di pessime amministrazioni di sinistra - ha detto -. Il voto dei cittadini è stato sovvertito da un inciucio che offende le regole democratiche e la dice lunga sulle connivenze trasversali, sulla doppiezza e sullo spregio della democrazia di questi partiti che sono insieme nell’illegittimo governo Monti».
 L’amministrazione Carancini, infatti, è caduta il 7 settembre scorso dopo le dimissioni contestuali di 10 consiglieri, 4 di maggioranza (Pezzani, Poggi Longostrevi, Cenci, Malvisi) e 6 di minoranza (Orlandi, Crinò, Fritelli, Ceriati, Urbini, Canepari).
L’ex sindaco, dopo aver ricordato che fin dall’inizio «Poggi, Pezzani, Malvisi e Cenci, pur dichiarando di far parte della maggioranza hanno quasi sempre votato contro, o si sono astenuti, o sono usciti dall’aula o non erano presenti in Consiglio», ha spiegato quali sono stati, a suo dire, i motivi che hanno portato alla fine della sua giunta. «Mi è stato chiesto di sostituire alcuni dirigenti comunali a tempo indeterminato fra i quali uno in conflitto di interessi per querela - ha aggiunto - . Operazione pressoché impossibile. Un’altra richiesta è stata quella di sostituire da subito il presidente delle Terme, scoglio insuperabile perché la seggiola è una e il Pdl è diviso in due. Ha pesato molto anche il contrasto con il gruppo che si identifica nelle attuali modalità di gestione del Baistrocchi e da ultimo si era aggiunta anche la richiesta di un forte rimpasto di giunta».
 Carancini, quindi, ha illustrato i progetti che stava portando avanti. «Abbiamo fatto molto e molto ci accingevamo a fare» ha affermato, per poi farne un lungo elenco, evidenziando in particolare l’operazione Salso Servizi e quelle iniziative che «creeranno nuovi posti di lavoro, come la Bertanella, il centro edile e l’hotel Centrale» e spiegando di aver sviluppato «contatti con professionisti di alto livello e fondazioni per apportare capitali privati nelle Terme per ridurre lo squilibrio fra immobilizzazioni e ricavi».
 E a chi lo accusava di essere un sindaco «arroccato» nel palazzo, che non «ha voluto ascoltare nessuna proposta e restio a ricevere i cittadini», Carancini ha risposto così: «Ogni lunedì ricevevo almeno 6 cittadini, ascoltavo le loro richieste e trasmettevo le segnalazioni agli uffici. Inoltre sono stato il sindaco che più si è mosso sul territorio sviluppando le relazioni con gli enti sovraordinati. Ho lavorato molto e non ho perso tempo, riuscendo a risolvere il problema Salso Servizi e andando molto vicino a risolvere anche la questione Terme. Lascio una città in condizioni nettamente migliori e se avessi avuto più collaborazione da chi non ha mai fatto proposte ma solo richieste, avremmo potuto fare ancora meglio. La mia colpa forse è stata quella di contrastare i conflitti di interessi per evitare l’ingiusto arricchimento di pochi a danno della città». Infine Carancini guarda al futuro: «Non ho ancora deciso cosa farò per le prossime elezioni ma continuo ad impegnarmi, anche dai banchi del Consiglio provinciale, per favorire una nuova etica politica ispirata alla legalità, alla sobrietà della spesa e all’interesse della città». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa