22°

Provincia-Emilia

Bardi si mobilita contro la chiusura dell'ufficio postale di Gravago

Bardi si mobilita contro la chiusura dell'ufficio postale di Gravago
Ricevi gratis le news
0

BARDI
Erika Martorana
Dopo la recente chiusura dell’antico monastero di San Michele, ecco arrivare un’altra tegola per il Comune di Bardi ed, in particolare, per gli abitanti della frazione di Gravago.
Potrebbe chiudere già al termine di ottobre lo storico ufficio postale del paese della Val Noveglia.
La notizia ha colto di sorpresa il sindaco Giuseppe Conti, che ha subito inviato una lettera di protesta a Carmine Arancio, direttore provinciale di Poste Italiane e, per conoscenza, agli abitanti residenti nella frazione, a Pier Luigi Ferrari, vicepresidente della Provincia, ai consiglieri comunali di Bardi e a tutti i sindaci interessati.
«Egregio direttore – si legge nella missiva inviata al direttore delle Poste - facendo seguito all’incontro avvenuto a Bardi alla sua presenza, a quelle dei suoi tecnici, della giunta municipale e del consigliere comunale  Fabrizio Costa, con la presente, come già fatto a voce, esprimiamo il nostro dissenso per la decisione di chiudere, addirittura già da fine ottobre, l’ufficio postale di Gravago».
La lettera inviata dalla Provincia, datata 29 agosto scorso, come pure quella ricevuta dall’ingegner Doriano Bolletta, responsabile di Poste Italiane – Area territoriale Centro – Nord – Bologna, ci rassicuravano  che gli incontri che sarebbero avvenuti con le amministrazioni sarebbero stati di valutazione di eventuali possibili soluzioni dei casi di criticità degli Uffici Postali stessi ed avrebbero trattato di come risolvere tali situazioni».
Ben differente da un confronto è stato invece l’incontro che si è tenuto nei giorni scorsi nel capoluogo valcenese, dove l'Amministrazione comunale ha dovuto fare i conti con la decisione, già presa e apparentemente irremovibile, di chiudere l'Ufficio postale di Gravago.
«Durante il nostro recente colloquio svoltosi a Bardi - puntualizza il sindaco - ci siamo trovati di fronte ad un dato di fatto già acquisito e cioè alla volontà di chiudere le Poste, senza nemmeno un confronto diretto e preventivo con la nostra amministrazione ed, eventualmente, con delegati della popolazione interessata».
Il primo cittadino pone poi l'accento sull'importanza degli uffici postali nelle piccole frazioni.
«Le ribadisco - continua Conti nella lettera - quanto da me affermato durante il nostro ultimo incontro e cioè che l’Ufficio Postale, in alcune zone del territorio montano in grave difficoltà socio economica come il nostro, ricopre una funzione di presidio e volano di sviluppo economico e rappresenta, come sostiene lo stesso ingegner Bolletta, un patrimonio per le comunità locali».
L’amministrazione comunale di Bardi, non accontentandosi delle parole del presidente Arancio, che nel corso dell’incontro tenutosi in Valceno aveva rassicurato i gravagotti affermando che nessun dipendente postale verrà messo in mobilità, si dice pronta a far tutto il possibile per mantenere in vita le Poste e rilancia così una interessante proposta.
«Siamo disposti - scrive ancora il primo cittadino - ad accollarci le spese di gestione dell’Ufficio: acqua, luce, riscaldamento, affitto, purché il presidio di Gravago mantenga lo stato di fatto attuale, ovvero una giornata di apertura alla settimana. In attesa di riscontro, vista l’urgenza della situazione, le chiediamo una riflessione ed auspichiamo una risposta positiva in merito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

7commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...