-2°

Provincia-Emilia

La Canova: "I proiettili? Sono relativamente serena"

La Canova: "I proiettili? Sono relativamente serena"
Ricevi gratis le news
6

Cristian Calestani

Prova a vivere serenamente circondata dall’affetto dei suoi cittadini, anche se la paura è difficile da scacciare. Basta una situazione banale, come trovare inaspettatamente una luce accesa al ritorno a casa, per pensare subito a qualcosa di pericoloso.

 Sono giorni difficili per il sindaco di Colorno Michela Canova. La fiducia nell’operato delle forze dell’ordine non è mai venuta meno, ma è innegabile che anche la più semplice quotidianità è cambiata dopo l’arrivo in Comune della busta contenente due pallottole e una lettera di minacce rivolte al primo cittadino e al corpo della Polizia municipale.
«Sto vivendo questa situazione in maniera relativamente serena – racconta Michela Canova a margine della giornata di festa legata al Gran galà del Tortél dóls – mi sento tutelata dalle forze dell’ordine e mi ha fatto molto piacere la solidarietà dimostrata da tutti i cittadini.»...............................L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    09 Ottobre @ 22.11

    Vercingetorige la velocità è almeno di 57 km orari, poca cosa comunque hai ragione solo che come si fa a togliere la multa? anche io allora prendo una multa mi arriva dopo due mesi e dico che ero ad un funerale. comunque anche se quella multa fosse collegata con i proiettili non sono cose assolutamente da fare, non è bello ricevere proiettili a casa, potrebbe essere una multa ma anche altro

    Rispondi

  • Francesco

    09 Ottobre @ 12.31

    IO TROVO INVECE MOLTO SUPERFICIALE E PER NULLA ADERENTE ALLA SICUREZZA SULLE STRADE FARE UNA MULTA PER ECCESSO DI VELOCITA' A 52 KM/H . LA TROVO, FRANCAMENTE , UN' INUTILE SCIOCCHEZZA. E' il contrario di quel che le Forze dell' Ordine dovrebbero fare , cioè mostrarsi al fianco dei cittadini per proteggerli ed aiutarli , e non appostarsi per fregarli ! Lo stato d' animo di chi segue il corteo funebre di un proprio caro dovrebbe indurre chiunque abbia un barlume di buon senso, a particolare tolleranza , soprattutto trattandosi di 52 km/h , non di 180 ! DETTO QUESTO NESSUNO APPROVA L' INTIMIDAZIONE PERSONALE COME UNA NATURALE RIVALSA AD UNA PRESUNTA INGIUSTIZIA , MA NON SI PUO' NON CONSIDERARE CHE, CHI SEMINA VENTO, RACCOGLIE TEMPESTA.

    Rispondi

  • Fabio

    09 Ottobre @ 11.45

    Perdonatemi, ma vorrei invitare i giornalisti della Gazzetta ad usare il linguaggio con precisione: proiettile (o pallottola) e' la parte in metallo che viene proiettata all'esterno dell'arma da fuoco allo sparo; munizione o cartuccia e' l'assemblato completo di proiettile, bossolo, innesco e propellente che viene caricato nell'arma. C'e' una differenza sostanziale, visto che un proiettile isolato e' pericoloso quanto un sassolino, mentre una cartuccia puo' essere sparata dall'arma adatta.

    Rispondi

  • Vicesindaco Colorno

    08 Ottobre @ 15.34

    Prima di esprimere giudizi così superficiali, sarebbe il caso di informarsi. Lo scorso anno su questo tratto di strada si è verificato un incidente con un morto. Ovviamente subito dopo sono stati invocati da più parti i più severi controlli. Nell'occasione del corteo funebre, la presenza dei vigili in quel tratto era segnalata secondo le norme. La sanzione scatta al netto di una tolleranza di 5Km/h. Su 470 veicoli, ne sono stati multati 8. Gli altri 462 hanno quindi rispettato i limiti. Inoltre non è chiaro su quali basi un funerale dovrebbe essere esentato dal rispettare il codice della strada. Se la si pensa diversamente ci sono i ricorsi e, quando si ha ragione, si vincono. Detto questo, approvare l'intimidazione personale come un naturale rivalsa ad una presenuta ingiustizia oltre ad essere deprecabile è decisamente molto pericoloso.

    Rispondi

  • Kenny

    08 Ottobre @ 15.19

    Finchè sono in una busta e non in una pistola sarei sereno anch'io !!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande