-2°

Provincia-Emilia

Avis Salso, festa per i sessant'anni. Impegno e generosità

Avis Salso, festa per i sessant'anni. Impegno e generosità
0

 «Il sangue è una risorsa insostituibile che è resa disponibile attraverso un gesto di donazione. Grazie a tutti coloro che offrendo il proprio sangue hanno donato ad altri la vita». È stato questo lo spirito che ha animato le celebrazioni, ieri mattina al Palacongressi, del sessantesimo anniversario di fondazione dell’Avis di Salso.

 Dopo la messa celebrata da don Renato Santi (anch’esso donatore), il momento istituzionale, con l’intervento del presidente dell’Avis termale Roberto Gandolfi che ha ringraziato tutte le autorità, tra cui il presidente dell’Avis provinciale Giuseppe Scaltriti, tutte le consorelle presenti, i rappresentanti delle forze dell’ordine, Polizia municipale, carabinieri e Guardia di finanza, la presidente della Pubblica assistenza, leggendo poi una lettera del commissario prefettizio. Lettera nella quale ha espresso la vicinanza e la condivisione ai valori dell’associazione. 
Il presidente provinciale Avis ha ricordato come «Salso sia stata una delle prime realtà comunali a nascere negli anni '50, quando ancora la donazione avveniva nei ''boccetti'' di vetro o braccio a braccio. La tecnologia è avanzata, mentre i valori fondanti del dono del sangue sono rimasti gli stessi». Ha poi ringraziato il presidente e il direttivo, e tutti i donatori «perchè è grazie al loro impegno gratuito che si possono salvare delle vite». 
Il dottor Mario Mergoni, già direttore della Rianimazione dell’ospedale Maggiore di Parma, dopo aver portato i saluti del padre Antonio, che è stato per decenni presidente dell’Avis di Salso, ha parlato dell’utilizzo del sangue nelle pratiche ospedaliere e sanitarie.
 È toccato poi al presidente Gandolfi ripercorrere la storia di sessant’anni di vita avisina, dalla fondazione avvenuta il 25 marzo del 1952 nello studio del dottor Domenico Piragine insieme a Luigi Franceschini, Angelo Andrei e Giovanni Snelli. Nel 1959 da sottosezione diventa sezione e  le donazioni si svolgono all’«Omni». Poi la svolta nel 1971 con la nuova sede (l’attuale di Parco Mazzini), l’Avis diventa centro di raccolta fisso,  unico in Italia ad essere gestito da volontari. Negli anni Ottanta il boom delle sacche raccolte (dal 1981 al 1990 ben 9454 sacche). Poi dopo il 1991 il crollo quando, con la nuova legislatura il centro di raccolta perde la sua funzione, provocando un allontanamento dei donatori. Poi la lenta e faticosa ripresa.
  In sessant’ anni sono stati donati circa 13 mila litri di sangue e sono stati circa 1700 i donatori salsesi che hanno fatto parte della grande famiglia dell’Avis. Venendo ad oggi, finora raccolte 428 sacche (451 nello stesso periodo dell’anno scorso, mentre in tutto il 2011 sono state 600). Quest’anno sono 431 i donatori. Gandolfi ha poi ricordato la figura dei presidenti: Antonio Mergoni (dal 1957 al '78 e poi dal 1987 all’89); Gianfranco Messina (dal 1979 al 1987), e poi Enrico Milani, Gian Luigi Bonfanti, Giordano Gandolfi. E poi ancora il direttore sanitario Guido Gherardi, incarico che ha ricoperto dal 1962 al 1998 e al quale è intitolata la sala prelievi; e poi  Wilma Egoritti, segretaria per più di 50 anni della sezione e tante altre persone. Infine i ringraziamenti a tutti quanti collaborano con l’Avis e ai tutti di donatori.
 La festa è proseguita con la premiazione dei donatori e il pranzo preparato dall’istituto Alberghiero.  A.S. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

4commenti

Amministrative 2017

Pizzarotti: "Saremo una vera lista civica, non come Ubaldi e Vignali"

Il sindaco ha presentato la sua candidatura: "Mi ripresento perchè i cittadini me lo chiedono" Video

2commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

21commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

1commento

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)