-1°

14°

Provincia-Emilia

Collecchio chiede al governo 7 milioni per la scuola Verdi

Collecchio chiede al governo 7 milioni per la scuola Verdi
0

Riqualificazione energetica e strutturale della scuola primaria Verdi e ripensamento della viabilità attorno al polo scolastico: il Comune ha presentato una richiesta di finanziamento pari a 7 milioni di euro al Governo nell’ambito del cosiddetto «Piano delle città». 

Al bando hanno partecipato molti Comuni italiani: si resta in attesa dell’esito di cui potrebbe beneficiare anche il Comune di Collecchio. Lo hanno spiegato il sindaco Paolo Bianchi e gli assessori ai lavori pubblici Franco Ceccarini e all’urbanistica Gian Carlo Dodi. 
«Non sarà facile ottenere i finanziamenti – spiega il sindaco Paolo Bianchi – ma vale sempre la pena partecipare. In tempi di ristrettezze economiche legate ai limiti imposti dal rispetto dei parametri del patto di stabilità, le risorse disponibili sono molto limitate e le opportunità non vanno sprecate». 
Misure, quelle preventivate, che si inseriscono in un più vasto progetto relativo alla riqualificazione del sistema scolastico nel suo complesso, per cui l’Amministrazione ha previsto un investimento di quattro milioni di euro per la realizzazione della nuova scuola, necessaria a seguito dell’incremento della popolazione e del conseguente aumento degli alunni. 
La nuova struttura sarà situata tra la scuola media Galaverna e le elementari Giuseppe Verdi: un  edificio all’avanguardia da un punto vista energetico e strutturale con 10 aule a disposizione e altri spazi polifunzionali che potranno essere utilizzati indistintamente dagli alunni delle medie e da quelli delle elementari dal momento che l’edificio sarà collegato ad entrambe le scuole 
La ristrutturazione scuola primaria Giuseppe Verdi rappresenta una priorità per l’Amministrazione che ha chiesto al Governo i finanziamenti per poter realizzare il progetto di riqualificazione della struttura che ospita oltre 500 alunni. 
La scuola è stata realizzata in gran parte negli anni Sessanta e necessita di interventi di miglioramento soprattutto dal punto di vista energetico. 
«E’ necessario intervenire in modo da migliorare gli spazi oggi a disposizione e per inserire le novità tecnologiche che permettono di realizzare risparmi significativi da un punto di vista energetico – spiega il sindaco – con l’ammodernamento degli spazi esistenti». 
La revisione della viabilità accessoria all’attuale polo scolastico delle medie Galaverna e delle elementare Giuseppe Verdi è un problema a cui l’Amministrazione intende dare una risposta a fronte della situazione attuale che si presenta per certi versi critica. 
Le medie Galaverna e le elementari Verdi sono situate su via San Prospero, compresa tra via Mazzini e via Combattenti.
«Il progetto – spiega il sindaco – prevede un miglioramento dell’accessibilità attuale con la creazione di nuovi parcheggi limitrofi al nuovo polo scolastico e la realizzazione di percorsi migliorativi rispetto agli attuali con la previsione di un nuovo punto di accesso, direttamente da via Spezia, in corrispondenza dell’ingresso alla polisportiva il Cervo, tramite un percorso che attraversi una parte della zona sportiva, costeggiando il campo da tennis, e si colleghi a «Casa i Prati». 
Per ovviare all’utilizzo a scopo di parcheggio e come via di transito dell’attuale campo conosciuto come «il sabbione», è stata prevista la realizzazione di un campo da calcio sintetico a compensazione degli spazi sottratti alle attività sportive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia