15°

Provincia-Emilia

"Una tragedia che non si poteva evitare"

"Una tragedia che non si poteva evitare"
0

 Antonio Rinaldi

Dopo la tragica morte di Giovanni Tamelli,  avvenuta per un infarto domenica durante la Tarufo trail, Calestano  riflette su quale sia il giusto atteggiamento da tenere durante la gara quando succedono tragedie simili, per garantire la sicurezza di tutti pur onorando e rispettando anche la memoria di chi è morto. 
Vittorio Bertani,  presidente della Pro Loco di Calestano, ha saputo della tragica notizia solo attorno alle alle 18 di domenica. «Nella confusione della fiera che stava andando a gonfie vele, non mi era giunta all’orecchio questa tragica notizia. È ovvio che non possiamo che esprimere il nostro dolore, d’altra parte purtroppo sono cose che succedono anche sui campi di calcio dove sono immediatamente a disposizione tutti i soccorsi possibili.  In un bosco su una montagna ovviamente è tutto molto più complicato, nonostante questo i soccorsi hanno funzionato alla perfezione e per questo voglio ringraziare tutti i volontari di Assistenza Pubblica, Protezione Civile, Gruppo Alpini e Soccorso Alpino che si sono messi a disposizione dell’organizzazione garantendo un livello di sicurezza elevatissimo». 
Enrico Triani,  vice capo stazione del Soccorso Alpino, conferma che dal punto di vista della prevenzione, di più non si poteva fare.  «Punti di controllo e soccorso erano distribuiti lungo tutto il percorso; nell’assegnazione dei vari punti a noi era toccato quello dall’altra parte del Monte Sporno,  per cui eravamo distanti dal punto in cui l’uomo si è sentito male. In ogni caso quando i colleghi ci hanno comunicato dove è successo il fatto, con pc e cartografia siamo immediatamente riusciti a comunicare le coordinate Gps del luogo all’elicottero, ma purtroppo non è servito». 
Graziano Berti, segretario dell’Atletica Manara, organizza annualmente varie gare fra cui diversi trail, gare simili a quelle in cui domenica ha perso la vita Giovanni Tamelli.
 «Stamattina (ieri, n.d.r) riguardando tra le carte mi sono ricordato che io Giovanni lo avevo conosciuto quest’estate in occasione dell’Ecomaratona delle Aquile, da noi organizzata; mi aveva chiesto un aiuto per l’iscrizione, perchè non aveva molta familiarità con il computer, allora lo avevo aiutato e gli avevo spiegato come fare. Era uno preparato, esperto che conosceva le difficoltà di quello che stava facendo, sapeva come affrontarle e conosceva i propri limiti». 
Berti condivide anche il modo in cui gli organizzatori hanno gestito la manifestazione.
 «Bisogna trovarsi in quelle situazioni per capirne la complessità, a me purtroppo è capitato a Roma tre anni fa con Marco Franzosi, ed ero anche presente quando morì un ciclista in una gara a Felino, in quest’ultimo caso la notizia sfuggì troppo presto e i parenti la seppero dal mormorio della folla, e non fu una bella scena. Bisogna inoltre considerare che la notizia avrebbe causato panico e agitazione tra parenti e atleti. Dunque condivido la scelta degli organizzatori di diffondere la notizia con cautela solo dopo averla ben verificata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

1commento

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti