10°

22°

Provincia-Emilia

Nuove Province - Bernazzoli: a Parma la sede e la precedenza nel nome

Nuove Province - Bernazzoli: a Parma la sede e la precedenza nel nome
Ricevi gratis le news
28

Se a Modena è il Pdl che guida la rivolta contro il nome della nuova Provincia accorpata che vede in prima battuta Reggio Emilia, a Parma è il presidente Pd dell’attuale Provincia che non ci sta a vedere Piacenza per prima.  In vista della riunione dell’Assemblea legislativa regionale che lunedì delibera sul riordino delle Province secondo la Spending Review, il presidente Vincenzo Bernazzoli conferma «l'apprezzamento per l’accorpamento della Provincia di Parma con quella di Piacenza», anche se come «primo passo verso un ampliamento che comprenda anche Modena e Reggio Emilia, un progetto per il quale già nei prossimi giorni partiremo con gli incontri».

Ma il nome proprio non va.  «Non ritengo sia corretto – commenta Bernazzoli – chiamarci Provincia di Piacenza e Parma, una dicitura che non ha basi storiche e non è sostenuta da un accordo con i territori interessati. La discussione è ancora aperta e la scelta del Cal non può essere considerata definitiva». Occorre lavorare a una intesa: «non è un’annessione di Parma nei confronti di Piacenza ma evidentemente nemmeno il contrario».  E resta il problema della sede della nuova Provincia: per Bernazzoli, «deve essere Parma, territorio che vanta tutti i parametri dettati dal Governo per il riordino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • strajè

    20 Novembre @ 18.27

    I reggiani hanno avuto un'idea che deve essere seguita anzi perseguita fino ad ottenere il risultato. Una grande provia Emilia. A detta provincia per completezza deve essera aggregata la Lugiana (I Lunigiani non sono toscani e nemmeno liguri. Hanno sempre guarda to all'Emilia dalla quale sono sempre stati legati da storia e commercio. Certo non stanno con Firenze,che con loro è sempre stata matrigna. Sicostruirebbe così un consorzio integrato di interessi comuni::pianura industria ed agricoltura ,montagna,montagna e collina da valorizzare,industria marittima e del marmo. Ricordo da piccolo le donne della lunigiana che venitano anche a piedi a Parma per scambiare olio,sale ed altre poche cose della loro terra con burro e tessuti. Allora era un'integrazione di interessi.Modena e Parma avevano interessi sulla costa lunense da sempre,gliscambi era no e furono sempre intesi,Pontremoli ed Aulla gravitavvao su Parma e non su Firenze,lontana e matrigna. Perchè non ritornare al tempo del senatore Micheli che nel 1946 fece la proposta della macro regione Emilino-Lunense. Ma ahimè interessi politici nonlo permisero ed oggi sembra che sia un'illusione. Se Piacenza,che è sempre sta la storica nemica di Parma e non Reggio Emilia come molti credono, desiderano fondersi con Lodi e Cremonafacciano pure ed allora perchè non soddisfarde il desiderio della Lunigiana,ch ha con l'Emilia intersssi comuni????? Perchè dobbiamo stare con lla Romagna che nulla ha da spartire con l'Emilia'???? Solo per far piacere a Bologna!!!!!????.

    Rispondi

  • carlo

    20 Novembre @ 18.12

    Penso sia bene seguire l'idea di Reggio Emilia,ma con una piccola correzione. Una grande provincia se amalgamate negli interessi comuni dovrebbe essere seriamente considerata.La Lunigiana chiede di partecipare.Se Piacenza vuole la Lombardia non cedo che netrarrebbe benefici. (che fa Ssi unisce a Lodi e Cremona. <l'interesse comune è uno solo.Dato che i Lunensi (o che dir si voglia Lunigiani sono stufi di stare in Toscana,con la quale sono solo negletti ed emerginati perchè non fare una macre provincia Emilano-Lunense. Pochi forse sanno che fu un progetto di vecchia data proposta da un senatore prmigiano che aveva già nel 1946 intuito

    Rispondi

  • Luca

    19 Ottobre @ 14.19

    peri starà gongolando a leggere parma succube della provincia più piccola dell'emilia. anzi, se fosse per lui, sarebbe provincia di piacenza. il tutto, magari, annesso al ducato di forlì, sotto il regno supremo di bologna

    Rispondi

  • PaoloR

    19 Ottobre @ 13.27

    Capperi! Questo sì che è un problema su cui indire un referendum interplanetario! Potremmo chiamarla PROVINCIA PIPI, così nessuno sa se viene prima Parma o Piacenza. E potremmo mettere la sede sotto il ponte che segna il confine.

    Rispondi

  • Claudio

    19 Ottobre @ 11.14

    Questo dimostra quanto Bernazzoli tenga alla sua poltrona e se ne frega dei cittadini...dall'accorpamento delle Province, così come è stato proposto, non si avrà NESSUN risparmio, anzi, genererà solo dei conflitti tra "poltronati".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

28 settembre

Ligabue, incasso del concerto Reggio Emilia a due onlus

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

L'ESPERTO

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

di Arturo Dalla Tana

Lealtrenotizie

Tenta di scipparla fuori dal Maggiore e le fa sbattere la testa

sicurezza

Donna scippata in pieno giorno all'ospedale cade e sbatte la testa Video

il parma

Carra e il futuro: "Puntiamo ai play-off", "Closing entro ottobre"

L'ad del Parma: "Abbiamo sempre mantenuto le promesse: mai detto che vogliamo vincere la B. 4 squadre più attrezzate di noi per la A"

1commento

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

1commento

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

anteprima gazzetta

Delitto di Natale, così sono stati uccisi Gabriela e Kelly

gazzareporter

E se capitasse davvero? Asfalto pericoloso a Roccabianca

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

municipale

Incidente all'incrocio via Firenze- via Pasubio

1commento

trasporti

"Disservizi sulla Parma-Brescia", Pagliari si rivolge al ministro

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

4commenti

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 20 annunci per chi cerca un impiego

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

2commenti

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

dubai

Testato il primo taxi volante (senza pilota ai 100 km/h) Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery