-1°

14°

Provincia-Emilia

Fornovo - Appello della parrocchia per la Casa dei campi scuola

Fornovo - Appello della parrocchia per la Casa dei campi scuola
0

 Anche quest’anno tanti ragazzi hanno potuto vivere l’esperienza dei campi scuola al Passo della Cisa. Ora si pensa al futuro e la parrocchia deve affrontare diverse difficoltà per garantire l’utilizzo della struttura l'anno prossimo. Ci sono tanti interventi da fare e occorrono la collaborazione e il sostegno di tutta comunità. Per raccogliere fondi, nei prossimi mesi saranno lanciate alcune iniziative. 

Si comincia con un appello ai fornovesi. E per sottolineare quanto sia importante il ruolo del campo estivo per i ragazzi, Francesco Falsi - uno dei responsabili - ha riassunto attività e soprattutto emozioni vissute nell’ultimo anno. «Durante il periodo di preparazione e risistemazione della casa le preoccupazioni erano tante. La provvidenza e la preziosa disponibilità dei tanti volontari sono state ancora una volta indispensabili, non solo a far partire l’esperienza del campo, ma anche a farla proseguire e concludere nel migliore dei modi. I turni si sono aperti con i “quattro giorni” che raggruppavano i ragazzi che hanno ricevuto i sacramenti durante l’anno, per proseguire con i turni di 3°-4° elementare, 5 elementare-1° media, 2°-3° media e poi con le superiori». 
Ogni turno aveva un responsabile e 3 assistenti maschi e tre femmine, tutti appartenenti al gruppo di giovani delle superiori che collabora con la parrocchia. «Nei primi turni ci si è riferiti al racconto del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry - continua Falsi -. Attraverso le sue vicende è stato organizzato un percorso “alla ricerca dell’essenziale”, che passava dalla ricerca dell’essenziale dentro di noi a cercarlo con occhio critico attorno a noi e all’accettare ogni persona curando in particolare l’amicizia». 
Nell’ultimo turno è stato trattato l’argomento dell’identità personale e cristiana nella società. «Molto significativo è stato l’incontro con il vescovo Enrico Solmi, che ha efficacemente risposto alle domande dei ragazzi e si è prestato ad un intenso colloquio con loro. Nelle sue risposte, il vescovo ha toccato diversi degli argomenti fondamentali per la crescita dei ragazzi come ad esempio i temi dell’identità e della libertà, sottolineando anche l’importanza di fare parte di un gruppo come il loro, in cui poter curare le proprie relazioni e coltivare un’amicizia sana e vera sia nei momenti difficili che in quelli di gioia. La Cisa ha infatti la forza di creare coesione tra persone di età molto differenti tra loro». 
Queste persone collaborano poi alla realizzazione dei turni e nel corso del loro svolgimento come assistenti, responsabili dei vari turni e cuochi. «Tanti sono i luoghi, soprattutto oggi, in cui un giovane può trovare compagnia, divertimento e tutto quello che cerca, ma sono pochi i luoghi in cui un giovane riesce anche a trovare se stesso - dicono i responsabili dell'iniziativa -. La Cisa tende a fondere, dalla mattina alla sera, questa nostra radice cristiana con gli aspetti più quotidiani della nostra vita, dal gioco al servizio, passando attraverso l’amicizia. La cosa più importante è non far appassire l’essenziale di questa esperienza, cioè quel qualcosa che sta dietro il divertimento, gli scherzi, l’amicizia, qualcosa di unico e vero che da un senso alla nostra direzione di vita. La magia sta in questo, nella possibilità di vivere il quotidiano in un posto che ti allontana da una società malata e demotivante, dandoti la possibilità di vivere la propria fede e di pensare liberamente e in modo creativo andando alla ricerca di se stessi. Questo è quello che ha da sempre desiderato Don Giuseppe: una casa di ristoro dell’anima e di aggregazione per i suoi giovani, ma giovani cristiani che non smettano mai di esserlo, soprattutto quando tornano a casa; per questo ha costruito anche Villa Santa Maria ed altri luoghi per la crescita spirituale della comunità. Sta a noi saper valorizzarli». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia