19°

Provincia-Emilia

Fornovo - Appello della parrocchia per la Casa dei campi scuola

Fornovo - Appello della parrocchia per la Casa dei campi scuola
0

 Anche quest’anno tanti ragazzi hanno potuto vivere l’esperienza dei campi scuola al Passo della Cisa. Ora si pensa al futuro e la parrocchia deve affrontare diverse difficoltà per garantire l’utilizzo della struttura l'anno prossimo. Ci sono tanti interventi da fare e occorrono la collaborazione e il sostegno di tutta comunità. Per raccogliere fondi, nei prossimi mesi saranno lanciate alcune iniziative. 

Si comincia con un appello ai fornovesi. E per sottolineare quanto sia importante il ruolo del campo estivo per i ragazzi, Francesco Falsi - uno dei responsabili - ha riassunto attività e soprattutto emozioni vissute nell’ultimo anno. «Durante il periodo di preparazione e risistemazione della casa le preoccupazioni erano tante. La provvidenza e la preziosa disponibilità dei tanti volontari sono state ancora una volta indispensabili, non solo a far partire l’esperienza del campo, ma anche a farla proseguire e concludere nel migliore dei modi. I turni si sono aperti con i “quattro giorni” che raggruppavano i ragazzi che hanno ricevuto i sacramenti durante l’anno, per proseguire con i turni di 3°-4° elementare, 5 elementare-1° media, 2°-3° media e poi con le superiori». 
Ogni turno aveva un responsabile e 3 assistenti maschi e tre femmine, tutti appartenenti al gruppo di giovani delle superiori che collabora con la parrocchia. «Nei primi turni ci si è riferiti al racconto del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry - continua Falsi -. Attraverso le sue vicende è stato organizzato un percorso “alla ricerca dell’essenziale”, che passava dalla ricerca dell’essenziale dentro di noi a cercarlo con occhio critico attorno a noi e all’accettare ogni persona curando in particolare l’amicizia». 
Nell’ultimo turno è stato trattato l’argomento dell’identità personale e cristiana nella società. «Molto significativo è stato l’incontro con il vescovo Enrico Solmi, che ha efficacemente risposto alle domande dei ragazzi e si è prestato ad un intenso colloquio con loro. Nelle sue risposte, il vescovo ha toccato diversi degli argomenti fondamentali per la crescita dei ragazzi come ad esempio i temi dell’identità e della libertà, sottolineando anche l’importanza di fare parte di un gruppo come il loro, in cui poter curare le proprie relazioni e coltivare un’amicizia sana e vera sia nei momenti difficili che in quelli di gioia. La Cisa ha infatti la forza di creare coesione tra persone di età molto differenti tra loro». 
Queste persone collaborano poi alla realizzazione dei turni e nel corso del loro svolgimento come assistenti, responsabili dei vari turni e cuochi. «Tanti sono i luoghi, soprattutto oggi, in cui un giovane può trovare compagnia, divertimento e tutto quello che cerca, ma sono pochi i luoghi in cui un giovane riesce anche a trovare se stesso - dicono i responsabili dell'iniziativa -. La Cisa tende a fondere, dalla mattina alla sera, questa nostra radice cristiana con gli aspetti più quotidiani della nostra vita, dal gioco al servizio, passando attraverso l’amicizia. La cosa più importante è non far appassire l’essenziale di questa esperienza, cioè quel qualcosa che sta dietro il divertimento, gli scherzi, l’amicizia, qualcosa di unico e vero che da un senso alla nostra direzione di vita. La magia sta in questo, nella possibilità di vivere il quotidiano in un posto che ti allontana da una società malata e demotivante, dandoti la possibilità di vivere la propria fede e di pensare liberamente e in modo creativo andando alla ricerca di se stessi. Questo è quello che ha da sempre desiderato Don Giuseppe: una casa di ristoro dell’anima e di aggregazione per i suoi giovani, ma giovani cristiani che non smettano mai di esserlo, soprattutto quando tornano a casa; per questo ha costruito anche Villa Santa Maria ed altri luoghi per la crescita spirituale della comunità. Sta a noi saper valorizzarli». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017