-5°

Provincia-Emilia

Gaiano: 89enne imbavagliata e derubata

Gaiano: 89enne imbavagliata e derubata
31

 

Cristina Pelagatti

In ostaggio in casa propria, tenuta ferma da due rapinatori, impossibilitata a muoversi e a parlare, mentre i malviventi fanno scempio degli spazi in cui ha abitato per anni, portandole via oggetti che hanno un valore affettivo incalcolabile e togliendole del tutto, in poco più di mezz’ora, la sicurezza accumulata in quasi 90 anni di vita: è questa la tremenda esperienza vissuta nella notte tra venerdì e sabato da un’anziana di Gaiano, immobilizzata e derubata nella sua villa di via Montegrappa, nel pieno centro della frazione collecchiese. 
Sono state le urla della donna, che nonostante le 89 primavere ha dimostrato grande «self control» nei momenti del terrore, sopportando le angherie dei ladri ed avendo poi la forza di correre a chiedere aiuto ai vicini, a squarciare il silenzio alle 5 del mattino a Gaiano ed a dare avvio ad una giornata difficile da dimenticare per tutti i gaianesi, attoniti al diffondersi della notizia.
I malviventi sono entrati in azione probabilmente intorno alle 4.30 del mattino e sono penetrati nel giardino di Villa Virginia scavalcando agevolmente la recinzione sul retro della casa. in corrispondenza dell’ingresso secondario su via 17 aprile. 
Dopo aver tentato invano di entrare attraverso un portone sul lato dell’abitazione, hanno sollevato le inferriate, non saldate, di una finestra a piano terra ed una volta dentro casa hanno messo in atto il loro piano criminoso. 
Uno di loro si è diretto al piano superiore, dove l’ottantanovenne stava dormendo, l’ha svegliata, le ha chiesto dove tenesse soldi e gioielli, tenendola immobilizzata per le braccia. La donna ha dato indicazioni al ladro che le ha comunicate ai complici, i quali hanno cominciato le «ricerche» in tutta la casa. 
L’uomo, immediatamente dopo aver ricevuto le informazioni, ha chiuso la bocca dell’anziana con del nastro adesivo e ha continuato a tenerla ferma, bloccandole mani e braccia. I complici hanno avuto modo di controllare tutte le stanze della grande casa e di fare incetta di un ingente bottino: qualche migliaio di euro in contanti, i gioielli, gli oggetti di valore e le chiavi di una Lancia Lybra parcheggiata in garage con la quale  hanno abbandonato Villa Virginia, lasciando dietro di loro tanta paura. 
L’anziana dopo pochi minuti, liberatasi dal nastro adesivo, ha tentato di chiamare aiuto col telefono che aveva in camera, ma l’uomo che l’aveva tenuta immobilizzata aveva staccato il filo dalla cornetta del telefono. Così è scesa, in vestaglia, nel freddo del primo mattino e si è diretta verso le case dei suoi vicini, in via 17 settembre, da dove è partito l’allarme alle forze dell’ordine ed al figlio. 
Immediatamente Gaiano è stata invasa da auto dei carabinieri di Collecchio, del comando di Salso e del nucleo radiomobile di Parma. Gli uomini dell’Arma hanno lavorato per ore per rilevare ogni minima traccia sul luogo del furto. 
A compiere il furto sono stati almeno due uomini, probabilmente tre. La signora ha potuto vedere uno solo di loro, con il viso coperto da una maschera bianca. Come spiega la nipote  «quando l’uomo che la teneva immobilizzata, molto alto, magro e probabilmente giovane, ha urlato ai complici dove si trovavano i soldi e i gioielli, mia nonna ha sentito chiaramente un accento locale».
L'anziana sta bene: «ha solo il viso leggermente segnato perchè uno dei rapinatori le ha messo una mano in bocca. Non ha voluto soccorsi, ma si è spaventata moltissimo e non ha smesso di tremare sino a sabato pomeriggio, ora è a casa nostra a Collecchio. In casa sua sembra sia passato un tornado, hanno rovistato e messo a soqquadro tutta la casa.  Inoltre hanno avuto anche il tempo, e la capacità, di riconoscere le perle vere dalle perle di bigiotteria, che hanno lasciato al loro posto».
 I carabinieri della stazione di Collecchio, coordinati dal comando di Salsomaggiore del capitano Peluso, sono impegnati nelle indagini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    29 Ottobre @ 02.45

    @Filippo Greci: ha ragione, in fondo chi è causa del male pianga se stesso è il caso di dire, anche se la causa sono più i politici e l'informazione che ci hanno imposto immigrazione, tolleranza, e bocca chiusa su certe tematiche. Ormai l'individualismo che hanno creato non potrà nemmno portare a una coscienza sociale che finalizzata alla lotta contro ingiustizie come l'impunità dei delinquenti, l'ipertassazione, e l'invasione degli extra. Ciascuno si difenda come vuole e come può.

    Rispondi

  • mauro

    28 Ottobre @ 20.51

    a destra soffia aria di resa dei conti tra arditi rivoluzionari e borghesi rammoliti.

    Rispondi

  • parmigiana 72

    28 Ottobre @ 18.30

    @Vercingetorige: ancora una volta sono completamente d'accordo.

    Rispondi

  • pedrelli mario

    28 Ottobre @ 17.36

    Grande, Cecilia un grosso bacio

    Rispondi

  • FILIPPO GRECI

    28 Ottobre @ 17.18

    Da molto tempo volutamente non commentavo episodi di cronaca come questi: volevo semplicemente sorridere innanzi ai commenti che avrei trovato.....sorridere poiche' mi aspettavo le solite litanie dei guerrieri del web che qui abbondano come in altri forum. Gli stessi guerrieri che sabato 6 ottobre non si materializzarono alla nostra manifestazione, ma che in questo forum sfoderano una grinta inusitata, riparati al sicuro di un nick name e certi di non essere identificati, ed una voglia di confronto davvero commovente.... A questi guerrieri coraggiosi che lanciano proclami altisonanti, degni di capi guerra valorosi, senza macchia e paura, dico che farebbero meglio ad impiegare le loro energie in altro: Parma ed i parmigiani hanno dimostrato, dal 6 ottobre in poi, che la Sicurezza a Parma non e' un'emergenza, che la criminalita' ed il degrado sono pure invenzioni giornalistiche dal nostro Movimento caldeggiate e rilanciate: Parma e' lo specchio di una nazione individualista, egoista, rassegnata, ripiegata su se stessa, ma pronta a riscoprirsi nazione solo in occasione delle partite di calcio della Nazionale e ad indignarsi se la squadra del cuore subisce torti arbitrali, minacciando azioni eclatanti per la tessera del tifoso..... Mi sento di salvare e ringraziare solamente quella parte di persone che in silenzio ed abnegazione dedicano il loro tempo al volontariato: e sono tanti. Solo queste persone mi fanno sperare in un futuro migliore, non questa classe politica, ne tanto meno i guerrieri dei forum che altro non sanno fare che abbaiare alla Luna. Dott.Filippo Greci Pres.Naz.Nuovi Consumatori

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

1commento

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

3commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

EMERGENZA

Parma si mobilita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

1commento

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta