14°

28°

Provincia-Emilia

Mormorola: da tutta Italia per conoscere la lotta partigiana

Mormorola: da tutta Italia per conoscere la lotta partigiana
Ricevi gratis le news
0

 Valentino Straser

L'autunno è tempo di bilanci ed anche i ricercatori del Museo della Resistenza di Mormorola si accingono a farlo. Il risultato dei primi cinque mesi di vita nella nuova sede è stato decisamente positivo. Numerosi sono stati i visitatori che hanno mostrato vivo interesse a tutto ciò che è esposto. I pannelli illustrativi della storia di tanti partigiani hanno accentrato l’attenzione di tutti loro e dei loro familiari. La commozione ha fatto capolino nei loro occhi alla vista di tanti oggetti che erano serviti nella vita quotidiana al tempo della guerra partigiana. Sono ricordi ancora vivi che vanno dritto al cuore. 
L'apertura del museo è stata sempre garantita ogni sabato e domenica per tutto l’arco dei mesi estivi. Questo servizio è stato reso possibile grazie agli amici del museo: Giovanni Ronconi, Stefano Riccoboni, Paolo Santini, Claudio Buzzoni che hanno fornito ai visitatori anche le notizie che venivano chieste inerenti agli oggetti e ai documenti. «Abbiamo avuto il piacere di ospitare anche alcuni gruppi di adolescenti, ospitati nel centro estivo di Granara, ed a loro abbiamo cercato di spiegare il significato ed i valori della Resistenza - sottolinea Maurizio Carra -: naturalmente il loro principale interesse si è accentrato sugli oggetti che per loro erano sconosciuti e per i documenti autentici conservati anche dopo tanti anni».
Diversi visitatori sono ritornati per approfondire lo studio degli oggetti e delle testimonianze esclusive raccolte in diversi mesi di lavoro. «La provenienza dei visitatori - prosegue Carra - ci ha meravigliato per la città da cui provenivano (Milano, Monza, Piacenza, Torino, La Spezia). Questo sta ad indicare che il museo ha destato l’interesse di tanti anche oltre la provincia. Insieme agli italiani sono venuti anche molti stranieri, figli o parenti di emigranti che hanno cercato nelle foto e nei documenti notizie dei loro cari che furono protagonisti direttamente o indirettamente di quei giorni di guerra. Alcuni visitatori ci hanno consegnato diversi oggetti da esporre nel museo. Fra i tanti visitatori ci sono stati i parenti di don Guido Anelli, il prete volante della Resistenza, che tanto fece in quei giorni di lotta clandestina. Il loro racconto è stato interessante e utile per le future ricerche riguardanti questo sacerdote». 
Poi Carra aggiunge: «La storia di don Guido è documentata con foto e notizie ed è esposta accanto al cimelio che gli apparteneva, la giacca americana che indossava al suo ritorno dalla missione oltre le linee nemiche. Al suo atterraggio, nei pressi di Bardi, don “Tito” (questo era il suo nome di battaglia) indossava proprio quel capo. Questo prezioso oggetto ci è stato donato da Sergio Giliotti che, oltre ad essere il presidente della sezione di Parma dell’Associazione partigiani cristiani, è un nostro prezioso collaboratore. Nuove testimonianze hanno impegnato i ricercatori per cui altro materiale è in fase di catalogazione per essere esposto nella primavera del 2013». 
Durante il periodo invernale il museo verrà aperto solo su prenotazione per motivi di carattere tecnico, che speriamo verranno presto superati con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti