19°

Provincia-Emilia

Mormorola: da tutta Italia per conoscere la lotta partigiana

Mormorola: da tutta Italia per conoscere la lotta partigiana
0

 Valentino Straser

L'autunno è tempo di bilanci ed anche i ricercatori del Museo della Resistenza di Mormorola si accingono a farlo. Il risultato dei primi cinque mesi di vita nella nuova sede è stato decisamente positivo. Numerosi sono stati i visitatori che hanno mostrato vivo interesse a tutto ciò che è esposto. I pannelli illustrativi della storia di tanti partigiani hanno accentrato l’attenzione di tutti loro e dei loro familiari. La commozione ha fatto capolino nei loro occhi alla vista di tanti oggetti che erano serviti nella vita quotidiana al tempo della guerra partigiana. Sono ricordi ancora vivi che vanno dritto al cuore. 
L'apertura del museo è stata sempre garantita ogni sabato e domenica per tutto l’arco dei mesi estivi. Questo servizio è stato reso possibile grazie agli amici del museo: Giovanni Ronconi, Stefano Riccoboni, Paolo Santini, Claudio Buzzoni che hanno fornito ai visitatori anche le notizie che venivano chieste inerenti agli oggetti e ai documenti. «Abbiamo avuto il piacere di ospitare anche alcuni gruppi di adolescenti, ospitati nel centro estivo di Granara, ed a loro abbiamo cercato di spiegare il significato ed i valori della Resistenza - sottolinea Maurizio Carra -: naturalmente il loro principale interesse si è accentrato sugli oggetti che per loro erano sconosciuti e per i documenti autentici conservati anche dopo tanti anni».
Diversi visitatori sono ritornati per approfondire lo studio degli oggetti e delle testimonianze esclusive raccolte in diversi mesi di lavoro. «La provenienza dei visitatori - prosegue Carra - ci ha meravigliato per la città da cui provenivano (Milano, Monza, Piacenza, Torino, La Spezia). Questo sta ad indicare che il museo ha destato l’interesse di tanti anche oltre la provincia. Insieme agli italiani sono venuti anche molti stranieri, figli o parenti di emigranti che hanno cercato nelle foto e nei documenti notizie dei loro cari che furono protagonisti direttamente o indirettamente di quei giorni di guerra. Alcuni visitatori ci hanno consegnato diversi oggetti da esporre nel museo. Fra i tanti visitatori ci sono stati i parenti di don Guido Anelli, il prete volante della Resistenza, che tanto fece in quei giorni di lotta clandestina. Il loro racconto è stato interessante e utile per le future ricerche riguardanti questo sacerdote». 
Poi Carra aggiunge: «La storia di don Guido è documentata con foto e notizie ed è esposta accanto al cimelio che gli apparteneva, la giacca americana che indossava al suo ritorno dalla missione oltre le linee nemiche. Al suo atterraggio, nei pressi di Bardi, don “Tito” (questo era il suo nome di battaglia) indossava proprio quel capo. Questo prezioso oggetto ci è stato donato da Sergio Giliotti che, oltre ad essere il presidente della sezione di Parma dell’Associazione partigiani cristiani, è un nostro prezioso collaboratore. Nuove testimonianze hanno impegnato i ricercatori per cui altro materiale è in fase di catalogazione per essere esposto nella primavera del 2013». 
Durante il periodo invernale il museo verrà aperto solo su prenotazione per motivi di carattere tecnico, che speriamo verranno presto superati con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

ALCOLICI

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

Tornolo

Addio a Chiara Lusardi, una «roccia» di 103 anni

LIRICA

«Masnadieri» snobbati

CONCERTO

Brunori Sas, in Pilotta tutto bene

Lutto

Il Montanara piange Pessina

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"