-3°

Provincia-Emilia

Salso, Italia Nostra: "Tutta la verità sull'area ex Bertanella"

Ricevi gratis le news
2

Area ex Bertanella: all’indomani dell’avvio dei lavori per la realizzazione di edifici residenziali e commerciali,  interviene la sezione locale di Italia Nostra (grazie alla quale parte del fabbricato dell’ex lavanderia è stato sottoposto ai vincoli della Sovrintendenza) evidenziando «l’assurdità» del progetto.
In un lungo excursus la presidente Eva Sara Camozzi ricorda tra l’altro come «in merito al contratto di compravendita, con rogito 17.12.2010, le Terme abbiano ceduto l’intero spazio intorno alla zona tutelata, dichiarando di vendere ''...la seguente consistenza immobiliare costituita da terreni edificabili sui quali insistono ruderi e fabbricati fatiscenti, già ex edificio officina ed ex serre, dei quali peraltro è già prevista la demolizione...''. Al rogito  - ricorda la Camozzi - è allegato il Certificato di destinazione urbanistica nel quale l’ufficio competente attesta che in gran parte si tratta di ''ambiti soggetti a Poc, C3 bis (art. 6.10 bis)''. Tale articolo spiega che l’attuazione di qualsivoglia edificazione ''è subordinata a Pu''. Appena prima lo stesso articolo recitava che sull'''area oggetto di intervento dovrà essere presentato uno studio di impatto archeologico''».
 Per la Camozzi «ne consegue che la compravendita Terme/ privati non aveva messo in carico a nessuno, tanto meno al Comune, l’obbligo di rendere edificabile l’area, poiché vigeva al momento soltanto il Poc, come ben sapevano gli acquirenti, in quanto era allegato al rogito il Cdu. Il Comune ha ritenuto di approvare il Pua sebbene non esistesse alcun pericolo di rivalsa da parte dei privati».
«In seguito, verosimilmente per rendere credibile la convenienza a vendere ed edificare, gli interessati si sono impegnati a versare un contributo per l’erezione di una palestra per la scuola  - aggiunge la Camozzi -. Tuttavia i contributi sono subordinati alla costruzione di immobili condominiali, di un grande supermercato e la realizzazione di una struttura di vendita alimentare di grandezza media. La procura, il cui intervento era paventato dall’ex sindaco Carancini, non avrebbe mai potuto interessarsi di questo caso, se Carancini stesso non avesse fatto approvare la variante autorizzando l’edificazione, non essendo la pubblica amministrazione imputabile di alcun reato. E’ da sottolineare, inoltre, che non esiste ora, come non esisteva durante le trattative di compravendita, un progetto specifico per il Polo scolastico e per la palestra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    03 Novembre @ 10.44

    Secondo me, invece, la pubblica amministrazione si è resa colpevole di omissione in quanto non ha proceduto all'esproprio per pubblica utilità. La dichiarazione di pubblica utilità era possibile (anzi, favorita dalla legge) in qunto i terreni in questione sono confinanti a strutture scolastiche che , per loro natura e destinazione, sono considerate di pubblica utilità. Si potrebbe iniziare una causa a nome dei cittadini (o almeno coinvolgere il commissario affinchè blocchi i lavori) per omissione di atti d'ufficio? C'è qualcuno in grado di rispondere?

    Rispondi

  • Remo

    02 Novembre @ 16.06

    Axt? Articolo x tecnici?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa