14°

Provincia-Emilia

Salso, Italia Nostra: "Tutta la verità sull'area ex Bertanella"

Ricevi gratis le news
2

Area ex Bertanella: all’indomani dell’avvio dei lavori per la realizzazione di edifici residenziali e commerciali,  interviene la sezione locale di Italia Nostra (grazie alla quale parte del fabbricato dell’ex lavanderia è stato sottoposto ai vincoli della Sovrintendenza) evidenziando «l’assurdità» del progetto.
In un lungo excursus la presidente Eva Sara Camozzi ricorda tra l’altro come «in merito al contratto di compravendita, con rogito 17.12.2010, le Terme abbiano ceduto l’intero spazio intorno alla zona tutelata, dichiarando di vendere ''...la seguente consistenza immobiliare costituita da terreni edificabili sui quali insistono ruderi e fabbricati fatiscenti, già ex edificio officina ed ex serre, dei quali peraltro è già prevista la demolizione...''. Al rogito  - ricorda la Camozzi - è allegato il Certificato di destinazione urbanistica nel quale l’ufficio competente attesta che in gran parte si tratta di ''ambiti soggetti a Poc, C3 bis (art. 6.10 bis)''. Tale articolo spiega che l’attuazione di qualsivoglia edificazione ''è subordinata a Pu''. Appena prima lo stesso articolo recitava che sull'''area oggetto di intervento dovrà essere presentato uno studio di impatto archeologico''».
 Per la Camozzi «ne consegue che la compravendita Terme/ privati non aveva messo in carico a nessuno, tanto meno al Comune, l’obbligo di rendere edificabile l’area, poiché vigeva al momento soltanto il Poc, come ben sapevano gli acquirenti, in quanto era allegato al rogito il Cdu. Il Comune ha ritenuto di approvare il Pua sebbene non esistesse alcun pericolo di rivalsa da parte dei privati».
«In seguito, verosimilmente per rendere credibile la convenienza a vendere ed edificare, gli interessati si sono impegnati a versare un contributo per l’erezione di una palestra per la scuola  - aggiunge la Camozzi -. Tuttavia i contributi sono subordinati alla costruzione di immobili condominiali, di un grande supermercato e la realizzazione di una struttura di vendita alimentare di grandezza media. La procura, il cui intervento era paventato dall’ex sindaco Carancini, non avrebbe mai potuto interessarsi di questo caso, se Carancini stesso non avesse fatto approvare la variante autorizzando l’edificazione, non essendo la pubblica amministrazione imputabile di alcun reato. E’ da sottolineare, inoltre, che non esiste ora, come non esisteva durante le trattative di compravendita, un progetto specifico per il Polo scolastico e per la palestra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    03 Novembre @ 10.44

    Secondo me, invece, la pubblica amministrazione si è resa colpevole di omissione in quanto non ha proceduto all'esproprio per pubblica utilità. La dichiarazione di pubblica utilità era possibile (anzi, favorita dalla legge) in qunto i terreni in questione sono confinanti a strutture scolastiche che , per loro natura e destinazione, sono considerate di pubblica utilità. Si potrebbe iniziare una causa a nome dei cittadini (o almeno coinvolgere il commissario affinchè blocchi i lavori) per omissione di atti d'ufficio? C'è qualcuno in grado di rispondere?

    Rispondi

  • Remo

    02 Novembre @ 16.06

    Axt? Articolo x tecnici?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

1commento

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

31commenti

Ambiente

Rifiuti, è Fontevivo il paese più "riciclone"

Sono 21 i Comuni del Parmense "premiati" dalla Regione

SEMBRA IERI

L'olimpionico Tomba atterra al "Verdi" (1996)

calcio

Parma-Ascoli, le pagelle in dialetto Video

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

18commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

3commenti

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

ITALIA/MONDO

Roma

"E' stress": 14enne muore per aneurisma cerebrale

Francia

Rubato un De Chirico di inestimabile valore

SPORT

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery