10°

20°

Provincia-Emilia

Riaperto il ponte sull'Enza a Sorbolo: finita l'allerta piena

Riaperto il ponte sull'Enza a Sorbolo: finita l'allerta piena
8

Undici metri e 10: questo il livello raggiunto dall'Enza alle 12, al debutto del suo passaggio a Sorbolo. L'allerta piena era stata lanciata intorno alle 9 , e per questo le Province di Parma e di Reggio Emilia avevano deciso la chiusura in via precauzionale del ponte sull'Enza a Sorbolo. La chiusura è durata fino alle 15.30 e  chi doveva valicare il confine tra i due territori era stato indirizzato verso Coenzo e Brescello oppure Sant'Ilario d'Enza. Il limite per l'allerta piena è fissato a 10,5 metri.

IL COMUNICATO DELLA PROVINCIA

E’ stato riaperto il ponte sull’Enza a Sorbolo chiuso in via precauzionale verso le 12 di oggi in attesa del passaggio della piena.
La decisione era stata presa dalle Province di Reggio Emilia e Parma a partire dalla segnalazione di AIPO, l’Agenzia Interregionale per il fiume Po. Il colmo di piena è avvenuto fra le 13,30 e le 14,30 ed essendo la situazione tornata alla normalità gli enti provinciali hanno riaperto al traffico l’infrastruttura

 CHIUSO IL PONTE DI CASTELNUOVO

Chiuso per le piene anche il ponte di Castelnuovo a Baganzolino, che ad andare sott'acqua ci ha ormai fatto l'abitudine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    05 Novembre @ 19.48

    matteo... le casse di espansione vanno fatte ovviamente a monte quelle dell'enza sono a "bocca fissa" calcolate per attenuare di molto gli effetti della piena... quelle del parma (costate 32 milioni di euro!) hanno bocce motorizzate ma sono state realizzate molto male, un continuo spendere soldi per sistemare i difetti che aumentano sempre di più... quelle del enza sono ridicole, una notte di pioggia non può creare questi problemi... se le casse funzionassero tutto sarebbe "normale" e PENSATE CHE ORA LE FARANNO ANCHE SUL BAGANZA ! bravi bravi...

    Rispondi

  • Francesco

    05 Novembre @ 18.24

    LE CASSE DI ESPANSIONE SULLA PARMA CHE PROTEGGONO LA CITTA' DA ALLUVIONI DISASTROSE , QUALE AMMINISTRAZIONE LOCALE LE HA FATTE ?

    Rispondi

  • MT

    05 Novembre @ 14.41

    Il ponte viene chiuso per precauzione, perchè durante le ondate di piena come questa l'acqua arriva a circa un metro e mezzo di distanza dalla sede stradale... i lavori effettuati nel 2009 hanno rinforzato la parte superiore della struttura (credo si chiami timpano) per resistere alla spinta della corrente e per garantirne l'equlibrio statico anche durante le piene, ma non avevano lo scopo di alzare significativamente la quota della strada o il franco dell'argine... cosa che diventerebbe effettivamente complicata e oltremodo costosa... è vero che la chiusura del ponte è un grosso disagio per molti, e siamo tutti d'accordo che ci vogliono il prima possibile la tangenziale (completa) e soprattutto il ponte della Cispadana a Coenzo... però se uno deve parlare a vanvera solo per fare un po' di polemica e mettersi in mostra, forse è meglio che almeno prima si informi... che io sappia le casse d'espansione dell'Enza dopo la realizzazione sono state usate con competenza e diverse volte hanno impedito ulteriori chiusure del ponte... son quelle del Parma casomai che vengono usate poco rispetto a quanto era stato annunciato e al costo dell'opera

    Rispondi

  • SCRUTATOR

    05 Novembre @ 13.33

    Il Fiume Enza è uno dei più capricciosi d'Emilia: in montagna sono caduti diversi centimetri di pioggia, un valore molto alto anche per la stagione autunnale. Normale il fatto che si chiuda un ponte a Sorbolo. Meno normale è il fatto che alcuni anni fa, invece di ampliare le luci dei ponte, hanno fatto interventi di rafforzamento DIMINUENDO la capacita di smaltimento delle acque 8RIDICENDO QUINDI DI FATTO LE ARCATE LATERALI sia sulla sponda reggiana che parmense). Robe da galera !

    Rispondi

  • matteo

    05 Novembre @ 13.06

    Rispondo a Carlo: non sono a conoscenza dei lavori fatti e non conosco le modalità di utilizzo delle casse di espansione però certe cose non si possono leggere (vedi ad esempio "e appena cadono 2 gocce il ponte va chiuso" oppure "proprio oggi che c'è il sole") Capisco che la Meteorologia non sia scienza alla portata di tutti ma determinati procedimenti logici, invece, dovrebbero esserlo. Il fatto che "a casa sua" siano venute due gocce non significa che un fiume di circa 100km di lunghezza (circa 50/60 a monte del ponte di sorbolo) non possa ingrossarsi "recuperando" acqua da zone a decine di chilometro di distanza. Per sua informazione, questa notte, nell'alto appennino ci sono stati picchi precipitativi veramente notevoli (si parla di 100/150 mm/ora), per cui è abbastanza logico che quest'acqua prima o poi scenda a valle.....MAGARI A DISTANZA DI ORE IN UNA GIORNATA DI SOLE!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

3commenti

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: arrestato

In manette un 31enne tunisino

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

2commenti

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

tg parma

Il crac del Parma Fc: ribadite le condanne per Ghirardi e Leonardi

Accolti i ricorsi di Maurizio Magri, Susanna Ghirardi, Arturo Balestrieri e Giovanni Schinelli

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

2commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

Calcio

Parma in crisi, la parola ai tifosi

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

1commento

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

La Bce lascia i tassi invariati. Draghi: "Così a lungo"

Mantova

Auto si schianta contro un albero: morti due ventenni 

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Eia, qualcuno ha visto Edward?

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SPORT

tg parma

Parma in ritiro a Collecchio, Giorgino squalificato Video

1commento

RACING

Mini Challenge, parte la stagione 2017! Foto

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling