-2°

Provincia-Emilia

Fontanellato: rubate al cimitero le coperture in rame delle cappelle

Fontanellato: rubate al cimitero le coperture in rame delle cappelle
2

 Chiara De Carli

Che ci siano bande specializzate nel furto di pluviali in rame è cosa ormai nota tanto che sempre più raramente vengono montati su strutture troppo facilmente accessibili. Che ormai non ci fosse più rispetto nemmeno per i luoghi di preghiera e i malviventi si spingessero a rubare anche in chiese e cimiteri è, purtroppo, risaputo. Certo, però, nessuno si aspettava che, a finire nel mirino dei ladri, potessero esserci addirittura interi tetti, realizzati con questo metallo, di cappelline gentilizie. 
Eppure, nei giorni scorsi, a Fontanellato è accaduto anche questo. Ad accorgersene, casualmente, gli stessi proprietari delle cappelle che hanno provveduto a sporgere denuncia alla locale stazione dei carabinieri. Durante il lungo ponte festivo di Ognissanti, molti di loro si sono recati al cimitero e, quasi casualmente, hanno scoperto il furto di lastre e pluviali. Questi ultimi, infatti, sono posizionati sul retro delle cappelle e rimangono un po' nascosti alla vista degli occasionali passanti e potrebbero essere passati giorni prima che qualcuno si sia accorto del furto. 
«Efficace» il lavoro compiuto sui tetti: oltre a rimuovere le lastre, i ladri si sono premurati di sostituirle con pesanti teli in plastica spessa, fissata ai muri «a regola d’arte» per impedire le infiltrazioni d’acqua. «Devono avere avuto un sacco di tempo a disposizione, anche se qualcosa deve averli disturbati visto che hanno lasciato alcuni pezzi di pluviale in giro» è il commento di chi, in visita al cimitero, alza gli occhi verso gli edifici danneggiati. Effettivamente, mentre alcune cappelle sono state perfettamente «ripulite», su altre restano appesi monconi di tubo e pezzi di rame sono stati abbandonati dietro i muri, forse in attesa di un successivo recupero. Oltre all’ingente danno materiale, il furto al cimitero ha particolarmente urtato la sensibilità di tutti i fontanellatesi essendo stato portato a termine proprio nel periodo che tradizionalmente viene dedicato alla visita dei propri cari defunti. 
«Le coperture di fortuna realizzate dai ladri hanno evitato che ci fossero danni all’interno delle cappelle. Viste le abbondanti piogge dei giorni scorsi sarebbe stato un disastro» commentano ancora i fontanellatesi. Ora toccherà ai carabinieri scoprire gli autori del furto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mirko

    08 Novembre @ 13.30

    ..........siamo alla frutta!

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    07 Novembre @ 09.29

    Se anche li catturano dopo 3 giorni ritornano in libertà per continuare la loro attività!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017