-2°

Provincia-Emilia

Modena: 9 arresti in cardiologia

Modena: 9 arresti in cardiologia
7

Clamorosa operazione, all'alba, dei Nas di Parma a Modena. I carabinieri del Nas - nell’operazione "Camici sporchi" - hanno arrestato 9 cardiologi, applicando il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per 12 aziende di attrezzature sanitarie.
Gli arrestati sono specialisti che hanno svolto (o svolgono) attività nella Cardiologia del Policlinico di Modena, accusati a vario titolo di associazione per delinquere, peculato, corruzione, falso,truffa al sistema sanitari nazionale e sperimentazioni cliniche senza autorizzazione.

Nell’operazione, ordinata dalla Procura modenese, ci sono 67 indagati. Tra le 12 aziende cui è stato applicato il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione 6 sono straniere. Ben 150 i militari del Nas e di 10 regioni impiegati nella operazione, che ha visto anche l'interdizione dall’esercizio di attività e professioni per 7 persone.

IL POLICLINICO PRECISA: "GIA' PRESI PROVVEDIMENTI NEL 2011". Tra i medici coinvolti nell’inchiesta "Camici sporchI" del Nas «solo uno, oltre alla professoressa Maria Grazia Modena, lavora attualmente presso la Cardiologia. La gran parte degli interessati vi operava ai tempi dei fatti oggetto delle indagini, ma oggi lavora in altre sedi, fuori dalla nostra regione». Lo precisa una nota del Policlinico di Modena.
«Tutte le attività del reparto di Cardiologia ed Emodinamica del Policlinico - prosegue il comunicato - pertanto sono regolarmente garantite dall’equipe diretta dal professor Romeo Zennaro.
«Val la pena di ricordare - precisa ancora la nota - che la professoressa Maria Grazia Modena già dal settembre 2011 non dirige più il reparto di Cardiologia del Policlinico di Modena. Il suo allontanamento dalla direzione si inseriva nell’ambito dei diversi provvedimenti assunti dall’azienda, in stretto coordinamento con il livello regionale, per garantire il superamento delle situazioni, segnalate in origine dall’associazione "Amici del Cuore", che avevano portato all’avvio delle indagini, oltre che alle prime verifiche da parte dell’assessorato regionale alla Sanità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • john

    09 Novembre @ 16.51

    Non posso credere a quello che leggo...

    Rispondi

  • Francesco

    09 Novembre @ 12.21

    I PROCESSI SI FANNO NEI TRIBUNALI , NON SUI GIORNALI . Vedremo cosa deciderà l' Autorità Giudiziaria. Cosa resterà , in concreto, di questo ennesimo "polverone" ? In molti casi non ne resta niente......A prescindere , comunque, da questo caso specifico , la corruzione è spesso un mostro strisciante , che si nasconde dietro il volto di persone sorridenti e gentili. Distribuiscono "gadgets" a piene mani , penne, orologetti , oggettini a volte anche carini , blocchi notes , monografie. Poi , se trovano udienza, passano a qualcosa di più "impegnativo" . Per esempio si assumono le spese della partecipazione a qualche "congresso" , magari in una bella località di villeggiatura , o , addirittura, all' estero....Regalano qualche bel libro , del prezzo di due o trecento euro....... Regalano un bell' apparecchio per misurare la pressione......E non chiedono niente , perchè chiedere è troppo volgare e compromettente, però , come si fa a negare un favore a persone così gentili.........fin che, un giorno, arrivano i Carabinieri.....

    Rispondi

  • beta46

    09 Novembre @ 12.20

    SCANDALO SANITARIO IN EMILIA? IMPOSSIBILE!!!!!

    Rispondi

  • tazio

    09 Novembre @ 11.10

    In questo paese di ( beep) non c'è fine alla porcheria e al malaffare. Forza ragazzi metteteli tutti dentro senza alcuna pietà!!!

    Rispondi

  • domenico

    09 Novembre @ 10.37

    Ma bravi anche i medici !!!!!!!!! Che siano uguali ai politici e classe dirigente ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria