-1°

14°

Provincia-Emilia

Berceto, cronaca di una notte di apprensione

Berceto, cronaca di una notte di apprensione
1

Il sidnaco di Berceto Luigi Lucchi ha scritto un a lettera per raccontare la  notte di ansia vissuta a Berceto a causa del maltempo.

Ecco il testo integrale.

"Signor direttore,

                           una notte d’apprensione è trascorsa anche se l’allarme non è cessato perché ci aspettano, come da previsione meteo, ancora scrosci  d’acqua potenti e repentini nella mattinata. Speriamo bene. Non mi era mai arrivato un fax di allerta livello 2 dall’Agenzia Regionale della Protezione civile e dalla Prefettura. Serve, soprattutto in questi casi, restare lucidi e non farsi prendere dalla paura anche se si conoscono tutte le fragilità del territorio che amministri e ben conosci lo stato d’abbandono di 131 kq lasciati all’incuria. Scorri mentalmente i numeri di cellulare di tutte le persone che possono aiutarti e che puoi far correre a sistemare, prima che arrivi il “diluvio”, alcuni punti che si ritengono i piu’ critici. Come responsabile non puoi affidarti al Fato anche se poi, in definitiva, è questo a cui ti affidi perché insieme al fax ricevi, ancora una volta, la certezza, che la Protezione Civile non ha un soldo da spendere e che saranno inutili, in caso di necessità, anche i telegrammi del Sindaco, per far scattare la Legge Regionale 1010 per intervenire, con somma urgenza, a ripristinare strade interrotte da frane. E’ una fortuna che siano state fatte, dalla Regione e Provincia, opere importanti, nel mio Comune, dopo l’alluvione del 2000 e altre opere siano in corso. Una fortuna avere prestato attenzione alla manutenzione e si sia tornati, in questi ultimi anni, a pulire tratti di cunette dei 290  km di strade comunali. E’ servito molto, da quanto mi dicono i cittadini, averli invitati, grazie all’annuncio con altoparlante, a pulire tutte le bocchette dalle foglie e ramaglie. Le intense piogge, in questo periodo, sono ulteriormente pericolose, proprio perché gli scoli possono intasarsi dalle tante foglie autunnali. Ho piacere, inoltre, di aver speso tanto tempo ed energie, per coinvolgere i cittadini e ribadire il valore sociale della proprietà privata. Non credo molto nella costrizione, nelle ordinanze, ma giustamente dopo aver coinvolto tutti, è bene trovare i modi di agire anche sui 5.000 proprietari  del Comune di Berceto per ricercare insieme le modalità, oggi possibili, di tornare a trarre un beneficio dalla proprietà dei boschi in montagna e non lasciarli abbandonati o distruggere con un loro inadatto governo. Abbiamo istituito l’imposta di scopo proprio per accrescere il governo del territorio e sempre parlato della Cooperativa di Comunità per governare i 131 kq di territorio come avveniva fino a 50 anni addietro. L’ulteriore apprensione di questi giorni, a mio avviso, deve far accrescere in tutti la volontà di tornare ad avere interesse sia da parte del Comune che dei proprietari a salvaguardare il territorio. Ripristinare le sistemazioni idrauliche agrarie e ricercare benefici dall’utilizzo del materiale di risulta per produrre, per la Comunità, energia rinnovabile. Per adesso è andata abbastanza bene a parte la zona dello Chalet del Tugo danneggiata da straripamenti di rii  per l’incuria e abbandono del Monte Cavallo. Da domani, però, serve, e lo farò, accelerare le opere di prevenzione e rafforzare, in tutti, il concetto che la proprietà privata non può essere lasciata in abbandono proprio perché questo danneggia la collettività. Luigi Lucchi Sindaco

Berceto, 11 novembre, 2011

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    11 Novembre @ 16.23

    Come sempre il sindaco Lucchi coglie ogni occasione per esagerare la realtà! Vorrei solo ricordare che a Berceto manca un piano per il ritiro del verde e degli sfalci dai giardini e dalle proprietà private. A me, che questa estate chiedevo indicazioni in Comune, è stato detto: "butta pure nei fossi o giù da qualche riva..." (!) E poi ora si parla di sicurezza idraulica... Mah,,,

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia