-2°

Provincia-Emilia

Feriti in una rissa a Sant'Ilario, inventano una rapina per vendetta: denunciati

Feriti in una rissa a Sant'Ilario, inventano una rapina per vendetta: denunciati
Ricevi gratis le news
11

Hanno trascorso una serata a Sant'Ilario a casa di un amico, poi hanno litigato con un giovane, che li ha feriti a colpi di cric e li ha fatti scappare. Ma due marocchini residenti a Parma hanno più guai con la giustizia del loro aggressore. Per vendetta, infatti, hanno raccontato ai carabinieri non solo la rissa e l'aggressione ma hanno aggiunto che quel ventenne nordafricano li ha rapinati di telefono e portafogli. Alla fine i militari hanno scoperto che la rapina non c'era mai stata. Così i tre marocchini sono stati denunciati per rissa ma i feriti hanno rimediato anche la denuncia per simulazione di reato.
Tutto è avvenuto nella notte fra mercoledì 7 e giovedì 8 novembre, quando una pattuglia dei carabinieri di Sant'Ilario d'Enza, su chiamata dell'operatore del 112, è intervenuta in piazza IV Novembre: era stato segnalato uno straniero a terra, sporco di sangue. Sul posto i militari hanno trovato gli operatori del 118 che soccorrevano due fratelli marocchini di 26 e 21 anni, residenti a Parma e domiciliati a Sant'Ilario. I due sono stati trasportati all’ospedale di Montecchio dove, dopo le cure mediche, i carabinieri hanno sentito la loro versione dei fatti. I due hanno riferito di essere ospiti di un loro amico a Sant'Ilario d'Enza, dove si trovava anche un connazionale ventenne. Per motivi ancora al vaglio dei carabinieri, nel corso della serata i due fratelli hanno litigato con il giovane, passando dalle parole ai fatti: il ventenne ha picchiato i due fratelli con un cric. Prima di scappare, secondo quanto riferito dai due marocchini, l'aggressore si sarebbe impossessato del loro portafogli e del cellulare. Il ventenne è stato trovato dai militari a casa sua, a Sant'Ilario d'Enza. Ha confermato la lite con i due fratelli ma di quella rapina non sapeva proprio nulla. Infatti, come accertato in seguito, le vittime dell'aggressione avevano «arricchito» il racconto dei fatti, solo per vendetta, e sono stati denunciati per simulazione di reato. Per tutti i protagonisti della vicenda, inoltre, è scattata la denuncia per rissa aggravata in concorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lucia

    12 Novembre @ 16.12

    Grazie ai geniali cattocomunisti progressisti falsi populisti ci troviamo in case devastate e rapinati dai predoni stranieri che vengono difesi dai soliti idioti sopra citati.

    Rispondi

  • john

    11 Novembre @ 23.15

    Il tiket degli staniere,rifugiati politici,clabdestini e compagni bella lo spalmao sulle tasche degli Italiani; Per quanto riguarda la proposta di Bersani di dar loro la cittadinanza...mi auguro scherzasse!!!

    Rispondi

  • Maria Grazia

    11 Novembre @ 22.16

    poveri noi di questo passo dove andremo a finire?

    Rispondi

  • luca

    11 Novembre @ 21.17

    ma poverini, cercano solo di tenere le loro abitudini, possibile che non capite?

    Rispondi

  • luca

    11 Novembre @ 19.54

    tutti gli stranieri non sono uguali..... col fatto della cittadinanza

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande