Provincia-Emilia

E' morto Bragadini: ha fatto ballare intere generazioni

E' morto Bragadini: ha fatto ballare intere generazioni
2

Roberto Ghirardi

Se ne è andato dopo breve malattia, quasi in silenzio, l’ «intramontabile eurofisarmonicista»  Mario Bragadini, come amavano spesso definirlo colleghi e critici del più popolare strumento, ma che musicisti, agenti teatrali, gestori e amici ricordano soprattutto come persona leale, onesta e generosa.
Bragadini era nato nel piccolo tratto della frazione di  Samboseto che fa parte del territorio di Soragna il 16 febbraio 1930, ma si sentiva piacentino d’adozione dopo essersi trasferito a Sarmato (Pc) dove viveva da una quarantina d’anni con la moglie Bianca Fuochi. 
Mario ha iniziato giovanissimo lo studio della fisarmonica con i maestri Gino Dotti, Mario Goi e Tullio Milan e in questo 2012 aveva festeggiato i cinquantacinque anni di attività artistica prima come capo orchestra e poi come solista. Con la sua orchestra ha proposto in Italia ed all’estero la musica da ballo, il liscio e il classico campagnolo di cui egli stesso ha inciso centinaia di brani eseguiti in programmi televisivi della Rai e di emittenti private. 
Da solista si è esibito in Francia, Inghilterra, Belgio, Svizzera. A Londra ha suonato tanti anni al Dinner & Dance dei valtaresi con il gruppo degli Stryx e la rivista «Londra sera» lo  definì «l’artista più amato dagli italiani di Londra». 
Era amico di tanti suoi colleghi più o meno noti e amava ricordarli inserendo i loro brani più famosi nelle decine di raccolte incise nel corso della sua lunga attività, premiata alcuni anni fa con la vittoria nel Trofeo di Telenova «Lista d’attesa», riconoscimento consegnatogli dal giornalista Gigi Vesigna, dal cantante Mario Tessuto e dall’attore Enrico Beruschi. 
In più occasioni rivelava agli amici che il suo maggiore cruccio era quello di non essere stato «profeta in patria», perché - come aveva dichiarato durante un breve chiacchierata con una nota presentatrice della Rai alcuni anni fa durante la sua partecipazione a Pomeriggio sul Due - «non sono mai riuscito a tenere un concerto nel mio paese natale». 
Con la formazione che portava il suo nome hanno lavorato molti musicisti parmigiani: Claudio Magnani, Edda Ollari, Celestino Papotti, Ivo Gabbi, Romano Chiapponi, Valerio Marchi, Carlo Bergonzi, Gianni Dall’Asta, Bruno Tanzi, Claudio Casamatti, Bruno Sacchi, Benito Carretta (Benes), Giorgio Carta, Sergio Vaccari, Paolo Gambetta, tanto per citare i più popolari e conosciuti.
Mario Bragadini faceva parte di quella nutrita schiera di fisarmonicisti parmigiani che comprende Gigi Stok, Nando Monica, Giancarlo Zucchi  (scomparsi da alcuni anni),  Mario Barigazzi   «Barimar», Franco Scarica, Bruno Aragosti, Corrado Medioli, ancora in attività, che hanno dato fama a Parma, considerata a ragione «la capitale dei fisarmonicisti italiani».
I funerali di Mario Bragadini si svolgeranno a Sarmato di Piacenza domani  alle 14,30. Al termine, la   salma verrà cremata e tumulata nel cimitero locale. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • peterproud

    12 Novembre @ 09.36

    grande Mario un campione anche di simpatia..........

    Rispondi

  • oberto

    12 Novembre @ 08.28

    veramente un grande del suo genere!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)