-2°

10°

Provincia-Emilia

Busseto, "pausa di riflessione" nella vendita di Palazzo Orlandi

Busseto, "pausa di riflessione" nella vendita di Palazzo Orlandi
Ricevi gratis le news
3

Pausa di riflessione nel piano di vendita di Palazzo Orlandi, noto anche come "Palazzo dello scandalo" perché Giuseppe Verdi, che abitò a lungo in quella casa, per due anni, dal 1849 al 1851, ci convisse con la cantante lirica Giuseppina Strepponi. Gli eredi, ha spiegato Gaia Maschi Verdi, stanno infatti valutando un’altra opzione, sperando di poter ottenere fondi istituzionali che consentano il restauro dell’edificio che potrebbe essere così loro affidato in gestione per la riapertura al pubblico.

Gaia Maschi Verdi, che nel doppio cognome esplicita i legami col musicista, è figlia di Rosanna Orlandi e nipote di Cina Barezzi Orlandi, discendenti diretti di Margherita Barezzi, che fu moglie del grande compositore. È lei la fautrice di un progetto per valorizzare l’edificio - comprato da Verdi nel 1845 e venduto alla famiglia Orlandi nel 1888 - e anche la presenza del Maestro in quel di Busseto. Dove, come vuole la tradizione, Verdi compose quattro opere: Luisa Miller, Stiffelio e Rigoletto e il Trovatore. Verdi fu proprietario per un quarantennio di quel palazzo da cui, per le chiacchiere di paese su quell'unione extraconiugale, scelse di allontanarsi per trasferirsi in campagna, peraltro sempre con la Strepponi.
Ora Palazzo Orlandi rischia di essere ceduto, anche se quel cartello "Vendesi" che vi era stato affisso, è stato rimosso, nonostante si sia a pochi mesi dalle celebrazioni per il bicentenario verdiano: la legge approvata giorni fa in Parlamento, che prevede fondi per restaurare la casa natale di Roncole e Villa Agata e altri edifici storici, non fa cenno esplicito a Palazzo Orlandi e dunque si era fatta strada l’idea di venderlo, per i troppo alti costi di manutenzione. Resta il fatto che nella legge si parla di un 20% dello stanziamento di 6 milioni da destinare al restauro degli edifici storici bussetani e dunque Palazzo Orlandi potrebbe rientrarvi, se la Regione lo riterrà. Qualcosa insomma potrebbe porre fine al progetto, e salvare l’intenzione di continuare a deputare l'edificio alla sua funzione storica: preservare la memoria dell’età bussetana di Giuseppe Verdi. Negli anni dei fasti, alcune sale del Palazzo raccolsero una serie di oggetti d’epoca e autografi vari. Vi erano anche i cimeli del direttore d’orchestra Arturo Toscanini, per due volte ospite della famiglia Orlandi.
A giorni si potrà sapere se sarà possibile per gli eredi restaurarlo almeno in parte con sostegni esterni e averlo in gestione per poterlo riaprire al pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mario

    12 Novembre @ 16.11

    invece di stuprare tutta la campagna circostante con tangenziali e gassificatori mostruosi e intralciatori non era meglio spendere questi soldi x i beni culturali del paese?

    Rispondi

  • marco

    12 Novembre @ 09.29

    Occorre finanziare le iniziative che vanno a beneficio di TUTTO il territorio e non solo dei beneficiari, seppure di contorta genealogia verdiana. Turisti e appassionati verdiani non cercano testimonianze "immobiliari" del Maestro. Secondo me cercano cultura, buona musica e buona tavola... e il paesaggio della bassa che NOI disprezziamo coprendolo di cemento.

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    12 Novembre @ 08.45

    Proprio non riesco a capire: gli eredi di Verdi lo sono da adesso o lo sono sempre stati? Possibile che non abbiano saputo gestire l'eredità affinchè riuscissero a "mantenere" le proprieta del personaggio storico? Non vedo perchè "noi" dobbiamo prenderci cura di questi eredi affinchè riassestino il palazzo e lo gestiscano per poi (eventualmente) farlo visitare... L'importanza dei luoghi storici necessità di continuità. Che lo vendano a qualcuno che apprezza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

PARMA

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

Piazza Duomo è parzialmente chiusa

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

Domani il posticipo fra Palermo e Cittadella

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

6commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

SPORT

Morta a 49 anni la tennista Jana Novotna: vinse a Wimbledon nel 1998

SOCIETA'

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq