Provincia-Emilia

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie

Fornovo - Servizi sociali: i pasti distribuiti a 75 famiglie
0

Donatella Canali

 
FORNOVO - «...Siamo una famiglia di rumeni e siamo in mezzo ad una strada». Si conclusa ieri con un accordo,  la vicenda segnalata con poche righe da Silviu, che vive a Fornovo con la madre ed il padre. Una famiglia di «regolari» che a Fornovo è arrivata due anni fa, da Sissa, al seguito di un cugino che aveva una ditta come elettricista dove lavorava anche Silviu, parzialmente disabile. Era il cugino ad avere intestato il contratto di affitto. E, sempre lui quando la ditta è stata chiusa, si è trasferito in Sicilia lasciando una coda di debiti e il resto della famiglia in strada. O meglio, in un garage di Via Repubblica, dove i tre hanno accumulato i loro mobili, adattandosi a dormire da conoscenti e affidandosi alla carità dei residenti della via per mangiare. L’ufficio servizi sociali conosceva bene la situazione, tanto che si era già attivato proponendo diverse soluzioni: dall’accollarsi le spese di rimpatrio a quelle per essere accolti negli alloggi della Caritas e ancora l’offerta delle spese di viaggio per il ricongiungimento con il familiare, in Sicilia. Soluzioni che, in un primo tempo, non erano state accolte dalla famiglia. Fino a ieri, quando dopo l'ennesimo colloquio con l’assistente sociale, i tre familiari hanno deciso di andare in Sicilia dal parente. 
Questa è solo l’ultima di una serie di situazioni di emergenza che il Comune, in questo periodo, si trova ad affrontare. Nel giro di una settimana saranno cinque gli sfratti che diventeranno esecutivi nel capoluogo. Famiglie, in gran parte di origine straniera, che non riescono da tempo a pagare l’affitto per vari motivi: perché hanno perso il lavoro, perché hanno terminato il periodo di mobilità, o perché desiderano semplicemente essere assistiti. Tra pochi giorni lo sfratto toccherà ad una famiglia con due bambini e un disabile a carico. Per i servizi sociali non si tratta di un caso di emergenza ma di una situazione di emergenza che vede crescere in modo esponenziale le necessità: ad oggi sono 75 le famiglie che usufruiscono dei pasti distribuiti grazie al progetto di devoluzione alimentare. Ci sono anche tanti anziani che magari non chiedono ma vivono alle soglie dell’indigenza. E famiglie che hanno ritirato i parenti dalla casa protetta perché non riescono a pagare la retta e che vivono grazie alla pensione dei loro anziani. Situazioni difficili, che sono figlie della crisi che taglia posti di lavoro e taglia soprattutto i fondi destinati al sociale. Per i servizi sociali è una «guerra» quotidiana, per far fronte ai sempre più frequenti casi di povertà, tenendo conto delle priorità. «Stiamo cercando di far fronte a tutti casi, per trovare soluzioni - spiegano dall’ufficio servizi sociali - anche dal punto di vista lavorativo. Oggi abbiamo un incontro con il Sild, servizio disabili, per discutere possibilità lavorative, per diverse situazioni. Spesso, però, occorrono qualifiche, competenze: c’è la necessità di corsi di formazione per inserire sul lavoro persone in difficoltà, non si tratta purtroppo di soluzioni immediate. Abbiamo cercato di inserire tra gli Auser tanti richiedenti ma è ovvio che questo non garantisce il mantenimento di una famiglia. Come lo scorso anno aderiremo al progetto provinciale ‘Dote’ che ci ha permesso di aiutare diversi casi di sfratto: in sostanza i fondi ci permettono di ‘patteggiare’ con i proprietari affinché tengano per un anno la famiglia, un tempo necessario per cercare altre soluzioni. Spesso gli affittuari morosi si rivolgono a noi quando l’iter dello sfratto è troppo avanzato e così non abbiamo i tempi per intervenire».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

3commenti

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

6commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

4commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

34commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

Premio Marzotto

Premiata la startup parmigiana Wrap

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

1commento

ITALIA/MONDO

CAGLIARI

Furti, scippi, violenza sessuale: arrestati 10 migranti sbarcati in Sardegna

2commenti

catania

Fine turno, e vanno a casa senza fare il cesareo: gravi danni al bambino

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Formula 1

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

Sos amici animali

Di chi è questo gattino?

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto