-2°

Provincia-Emilia

Finto ginecologo si fa mandare foto per consulti: arrestato

Ricevi gratis le news
4

 Si spacciava per ginecologo e offriva consulenze mediche via telefono, per le quali si faceva mandare foto 'hot' delle parti intime. Con questo espediente, un trentenne lucano è riuscito a ingannare almeno nove giovani donne, convinte a compiere atti sessuali e a spedirgli, sempre via telefono, la 'documentazionè fotografica. U.S., di Matera, è stato arrestato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bologna, che ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale aggravata, chiesta dal Pm Francesco Caleca e firmata dal Gip di Bologna Bruno Giangiacomo.

L'uomo era già ai domiciliari per un’altra vicenda di violenza sessuale e, non potendo in teoria comunicare con l'esterno, aveva messo in piedi l’intero sistema di adescamento utilizzando il telefono cellulare e l’indirizzo email del padre, con il quale abita. 
Grazie a un profilo criminologico caratterizzato, per gli investigatori, da una 'elevatissima capacità seduttiva e di convincimentò, il trentenne contattava le sue prede al telefono, presentandosi con i cognomi di medici ginecologi realmente esistenti, ma all’oscuro di tutto. Poi offriva un consulto per aiutarle a risolvere problemi sanitari, sempre relativi alla sfera sessuale o genitale, di cui soffrivano realmente. Dopo la richiesta dei sintomi, arrivava quella di compiere 'autoaccertamentì e a mandargli le foto. 
Un’ipotesi è che l’uomo possa avere scoperto i dettagli privati delle vittime partecipando, sempre sotto mentite spoglie, a forum online in materia di cure mediche, riuscendo poi a recuperare anche i contatti email e il cellulare. L'indagine è partita nel febbraio scorso, dalla denuncia di una studentessa bolognese finita nella trappola di U.S., seguita nei mesi successivi dalle denunce di altre quattro giovani iscritte all’università di Bologna e in seguito da quelle di ulteriori quattro ragazze, residenti in varie città d’Italia: Forlì, Savona, Trieste, Firenze, Grosseto, Fermo e Foggia.
Sebbene non ci sia mai stato contatto fisico fra l’uomo e le sue vittime, per gli inquirenti si è configurato comunque il reato di violenza sessuale, per avere violato l'autodeterminazione delle vittime nella loro sfera sessuale, aggravato dal fatto di essersi qualificato come pubblico ufficiale. L’uomo è inoltre indagato anche per sostituzione di persona e per molestie. Dopo l’arresto, lo scorso 31 ottobre, U.S. è stato rinchiuso nel carcere di Matera e all’interrogatorio di garanzia, il 2 novembre, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Le indagini proseguono, anche con l’esame del telefono e del computer in uso all’uomo, per chiarire le modalità di raccolta delle informazioni sanitarie delle donne e individuare eventuali altre vittime che potrebbero, per vergogna, non avere presentato denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    16 Novembre @ 07.11

    Io so riconoscere al tatto le banconote da 500 euro false. Invito tutti a mandarmele (la gazza ha la mia mail per un veloce contatto) per una valutazione. Nessun compenso richiesto, massima fiducia.

    Rispondi

  • Paolo

    15 Novembre @ 17.34

    Io resto basito leggendo questo approfondimento e scoprendo che tra le vittime ci sono ben cinque studentesse universitarie... Se avessero abboccato delle sprovvedute con basso livello culturale potrei capire, ma 5 studentesse... Spero solo che l'abbiano fatto subodorando la truffa e con lo scopo di raccogliere prove, altrimenti la "futura classe dirigente" è messa male.

    Rispondi

  • Matteo

    15 Novembre @ 16.57

    Lui sarà senz'altro un uomo penoso, ma anche ste regazze che si fanno convincere da uno che non hanno mai visto o sentito a mandare delle foto porno sono proprio il prototipo dell'oca giuliva

    Rispondi

  • mocheroba

    15 Novembre @ 13.35

    Uahahah un genio!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

QUOTIDIANO IN CLASSE

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

19commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

6commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 6.0 nel sud

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa