-3°

Provincia-Emilia

Finto ginecologo si fa mandare foto per consulti: arrestato

4

 Si spacciava per ginecologo e offriva consulenze mediche via telefono, per le quali si faceva mandare foto 'hot' delle parti intime. Con questo espediente, un trentenne lucano è riuscito a ingannare almeno nove giovani donne, convinte a compiere atti sessuali e a spedirgli, sempre via telefono, la 'documentazionè fotografica. U.S., di Matera, è stato arrestato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bologna, che ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale aggravata, chiesta dal Pm Francesco Caleca e firmata dal Gip di Bologna Bruno Giangiacomo.

L'uomo era già ai domiciliari per un’altra vicenda di violenza sessuale e, non potendo in teoria comunicare con l'esterno, aveva messo in piedi l’intero sistema di adescamento utilizzando il telefono cellulare e l’indirizzo email del padre, con il quale abita. 
Grazie a un profilo criminologico caratterizzato, per gli investigatori, da una 'elevatissima capacità seduttiva e di convincimentò, il trentenne contattava le sue prede al telefono, presentandosi con i cognomi di medici ginecologi realmente esistenti, ma all’oscuro di tutto. Poi offriva un consulto per aiutarle a risolvere problemi sanitari, sempre relativi alla sfera sessuale o genitale, di cui soffrivano realmente. Dopo la richiesta dei sintomi, arrivava quella di compiere 'autoaccertamentì e a mandargli le foto. 
Un’ipotesi è che l’uomo possa avere scoperto i dettagli privati delle vittime partecipando, sempre sotto mentite spoglie, a forum online in materia di cure mediche, riuscendo poi a recuperare anche i contatti email e il cellulare. L'indagine è partita nel febbraio scorso, dalla denuncia di una studentessa bolognese finita nella trappola di U.S., seguita nei mesi successivi dalle denunce di altre quattro giovani iscritte all’università di Bologna e in seguito da quelle di ulteriori quattro ragazze, residenti in varie città d’Italia: Forlì, Savona, Trieste, Firenze, Grosseto, Fermo e Foggia.
Sebbene non ci sia mai stato contatto fisico fra l’uomo e le sue vittime, per gli inquirenti si è configurato comunque il reato di violenza sessuale, per avere violato l'autodeterminazione delle vittime nella loro sfera sessuale, aggravato dal fatto di essersi qualificato come pubblico ufficiale. L’uomo è inoltre indagato anche per sostituzione di persona e per molestie. Dopo l’arresto, lo scorso 31 ottobre, U.S. è stato rinchiuso nel carcere di Matera e all’interrogatorio di garanzia, il 2 novembre, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Le indagini proseguono, anche con l’esame del telefono e del computer in uso all’uomo, per chiarire le modalità di raccolta delle informazioni sanitarie delle donne e individuare eventuali altre vittime che potrebbero, per vergogna, non avere presentato denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    16 Novembre @ 07.11

    Io so riconoscere al tatto le banconote da 500 euro false. Invito tutti a mandarmele (la gazza ha la mia mail per un veloce contatto) per una valutazione. Nessun compenso richiesto, massima fiducia.

    Rispondi

  • Paolo

    15 Novembre @ 17.34

    Io resto basito leggendo questo approfondimento e scoprendo che tra le vittime ci sono ben cinque studentesse universitarie... Se avessero abboccato delle sprovvedute con basso livello culturale potrei capire, ma 5 studentesse... Spero solo che l'abbiano fatto subodorando la truffa e con lo scopo di raccogliere prove, altrimenti la "futura classe dirigente" è messa male.

    Rispondi

  • Matteo

    15 Novembre @ 16.57

    Lui sarà senz'altro un uomo penoso, ma anche ste regazze che si fanno convincere da uno che non hanno mai visto o sentito a mandare delle foto porno sono proprio il prototipo dell'oca giuliva

    Rispondi

  • mocheroba

    15 Novembre @ 13.35

    Uahahah un genio!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

14commenti

consiglio comunale

Botta e risposta D'Alessandro-Vescovi sui vaccini La diretta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

7commenti

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

4commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

1commento

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

PUGILATO

Fragomeni è tornato: l'ungherese Polster finisce al tappeto

Calcio

I 10 giocatori più cari al mondo Video

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video