13°

30°

Provincia-Emilia

Il cilindro di Verdi

Il cilindro di Verdi
0

C’è. Lo vedi. Lo riconosci anche se non ha volto. E’ proprio lui: Giuseppe Verdi. Potenza di un’immagine. Basta un cappello – la tuba indossata nel famoso ritratto che gli dipinse Boldini a Parigi (1886) – e il gioco è fatto. Il segno inconfondibile del cappello a cilindro, poche linee veloci come in uno schizzo evocano all’istante l’immagine di Verdi se associate alla formula magica “Busseto Verdi 200”. Nasce da un’intuizione così – chapeau! - il logo del Bicentenario Verdiano che caratterizzerà la comunicazione di tutte le attività musicali, artistiche e culturali in programma a Busseto, terra natale di Verdi, nel corso del 2013. Con ovvie modifiche, verrà utilizzato anche negli anni successivi.
Per niente facile inventare qualcosa di tanto facile. La ricerca e lo sforzo creativo sono stati notevoli, ma non sembra: proprio questa immediatezza, questa spontaneità del “gesto” grafico, è ciò che fa del logo presentato stamani un messaggio visivo vincente. Commissionato dal Comune di Busseto, il logo per il Bicentenario della nascita di Verdi è stato ideato dall’agenzia Areaitalia di Parma, che da oltre 20 anni è attiva su scala nazionale nel campo della pubblicità e comunicazione. Si tratta di un marchio registrato – è bene sottolinearlo – perché la Città di Busseto ha inteso dotarsi di un proprio simbolo,  unico e irripetibile,  per rappresentare l’indissolubilità del legame con Verdi quale elemento di identità e di impegno vitali.
Tornando all’immagine, il ritratto di Verdi realizzato da Giovanni Boldini, ovunque noto e riprodotto, è diventato col tempo un’icona universale: infinite le variazioni sul tema in locandine, libri e manifesti, ciascuna più o meno azzeccata, più o meno raffinata o dozzinale rispetto all’originale conservato a Roma nella Galleria d’Arte Moderna. In tale contesto, la specificità del logo bussetano consiste nell’aver trasformato una linea in lineamento: la linea del cappello a cilindro di Verdi diventa essa stessa “fisionomia” di Verdi, al punto che il volto del Maestro scompare, ma Verdi c’è ed è come vederlo.
La scritta “Busseto Verdi 200/ 1813 -2013, leggibile in qualsiasi lingua perché composta da numeri e parole di immediata comprensione, richiama subito il Bicentenario della nascita. Il segno grafico della tuba e la scritta sottostante sono stati calibrati in modo tale da entrare perfettamente all’interno delle proporzioni del viso di Giuseppe Verdi nel ritratto di Boldini. Inoltre, per dare maggiore “personalità”  all’ immagine grafica,  è stata allungata la gamba obliqua della lettera "R", così da farla combaciare con il baffo destro di Verdi nel dipinto stesso. Il “font” utilizzato per i caratteri è aggraziato ma sobrio, sempre maiuscolo per conferire più autorevolezza al logo. I colori, infine, sono quelli tipici di un teatro d’opera (rosso, bianco, oro). Dal 2014 in poi, il logo riporterà la frase “Busseto Terra di Verdi”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover