10°

19°

Provincia-Emilia

Omicidio Guarino: nessuno dei vicini sentì gli spari

Omicidio Guarino: nessuno dei vicini sentì gli spari
0

Il processo per il delitto Guarino è entrato nel vivo. Davanti alla corte d'assise  hanno iniziato a sfilare i primi testimoni. Ma con un grande assente: la donna delle pulizie moldava che fu tra le prime a entrare nella casa e a vedere il cadavere. Regolarmente convocata per deporre, non si è presentata all'udienza senza produrre giustificazioni. La corte ha stabilito che   dovrà essere accompagnata coattivamente alla prossima udienza, il 12 dicembre.
Gli altri testimoni,  all'epoca dell'omicidio, erano  tutti vicini di casa del boss  Raffaele Guarino. «Lelluccio» fu ucciso a colpi di pistola la notte tra il 28 e il 29 ottobre del 2010, mentre dormiva nel proprio letto.
Per il delitto sono imputati: Mario Illuminato, che secondo la costruzione accusatoria sarebbe il regista; Massimiliano Sinatra, uomo di fiducia di Illuminato,  che sarebbe entrato con lui nell'abitazione   di Guarino per compiere il delitto, e  Graziano Acampa che  avrebbe consegnato l'arma, mai ritrovata, e controllato i movimenti di «Lelluccio».
Il delitto è stato compiuto in una casa a schiera al civico 1 di via Fenoglio. Davanti alla corte sono sfilati i residenti ai civici 1 e 3 (la casa a schiera di fronte, con i cortili  separati solo da una siepe). A tutti è stato chiesto se, la notte dell'assassinio, avessero sentito rumori di spari o di auto che si allontanavano. Nessuno  udì nulla. 
Alcuni dei testimoni hanno dichiarato di aver conosciuto solo di vista il boss e di non aver scambiato con lui che poche frasi di saluto. Hanno però ricordato che Guarino e Annunziata Visconti, abitante in una delle case a schiera del complesso,  si vedevano spesso assieme ed erano soliti scambiarsi visite nelle rispettive abitazioni. Di fronte a specifica richiesta del pubblico ministero, Roberta Licci, i vicini hanno detto di non essere a conoscenza del tipo di relazione che univa i due, ma sicuramente di buona amicizia. Una teste ha aggiunto che, circa una settimana prima del delitto,  la Visconti  aveva chiesto aiuto perché non riusciva più ad entrare nella casa di Guarino con il proprio mazzo di chiavi. Un vicino provò ad aiutarla, ma la chiave non apriva.
Il mazzo, secondo la costruzione accusatoria, sarebbe stato rubato e sostituito per poter entrare agevolmente nella casa di Guarino e ucciderlo.
Anche Mario Illuminato fu visto più volte frequentare  la Visconti (vedova di Salvatore, fratello di Mario) e  Guarino. Dall'estate del 2010 tali  visite si sarebbero rarefatte.
I vicini hanno affermato di aver notato più volte i carabinieri  controllare la casa di «Lello», ma di non conoscerne il motivo. Solo uno di essi ha dichiarato di aver conosciuto bene Guarino. «Quando è arrivato, 7-8 mesi prima, ci siamo presentati e mi aveva detto di aver avuto un passato burrascoso, ma di essere desideroso di sistemarsi - ha ricordato il testimone -. Mi chiese anche se avevo paura. Gli dissi di no e lui replicò che allora saremmo andati d'accordo». Il testimone ha ammesso di aver cercato informazioni su internet e di essere stato a conoscenza che Lello era un boss.  Il loro è stato un buon rapporto di vicinato, tanto che, assieme alla moglie, era stato invitato in un locale della città al pranzo per il venticinquesimo anniversario di matrimonio di «Lelluccio»: una festa in grande stile, con tanto di musica. Era presente anche la Visconti, ma non Illuminato.
Il testimone, che ha ricordato anche come Guarino nei giorni immediatamente precedenti la morte fosse “meno brillante del solito”, ha riconosciuto alcune fotografie scattate alla festa (una manciata di giorni prima del delitto) nelle quali si nota come Guarino avesse al polso un Rolex Daytona con quadrante bianco. L'orologio fu recuperato nella casa di Illuminato, che per questo motivo, è imputato anche del reato di ricettazione assieme a Sinatra.
 Per risalire all'ora del delitto (il medico legale sarà sentito nella prossima udienza), ai testimoni è stato chiesto di indicare l'ora di rientro e di uscita dalle rispettive abitazioni. Una di essi ha ricordato di essere stata fuori a lavare i balconi già alle 6, ma di non aver notato nulla. La donna delle pulizie fu vista arrivare   alle 7.30.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery