-4°

-2°

Provincia-Emilia

Il ritorno del professore a Soragna

Il ritorno del professore a Soragna
Ricevi gratis le news
0

Un ricordo indimenticabile e un richiamo fortissimo hanno riportato Manfredi Saginario tra le corsie del «suo» ospedale: sentimenti che lo hanno sempre legato anche a Soragna.

Il professore ha voluto innanzi tutto rivedere l'attuale «Santa Rita», oggi trasformato nella struttura e nel funzionamento da quando, lui stesso fondò e diresse per 16 anni dal 1969 al 1985, la divisione di Neurologia. 
Accompagnato dalla dottoressa Maria Luisa Pezzani, allora sua assistente di Neurologia e dalla sua ex caposala Romana Demaldé che l’ha sempre vista attiva e preziosa collaboratrice al suo fianco nel reparto, ha ripercorso quelle corsie che erano per lui diventate familiari. Si è fermato a conversare con la coordinatrice e con tutti i dipendenti della struttura sul loro lavoro e sugli accresciuti impegni che si sono assunti al fianco degli anziani e degli ammalati.
Anni indimenticabili
Saginario è stato primario della divisione di Neurologia da lui fondata nell’ospedale «Santa Rita» per ben 16 anni, dal 1969 al 1985: lo ha fatto con grande e indiscussa professionalità, dimostrato dalla stima dei suoi pazienti - provenienti da tutte le parti d’Italia -  e dall’ammirazione dei suoi collaboratori che vedevano in lui il maestro e l’amico sempre disponibile con tutti ed in tutte le circostanze. 
Amarcord soragnese 
Quello del professor Saginario è stato un amarcord di un periodo che ha lasciato il segno nel paese di Soragna e fra la sua gente: sono in molti, ancora oggi, quelli che in paese ricordano quegli anni e quel medico sempre in camice bianchissimo che si aggirava senza sosta fra le corsie dell’ospedale, fermandosi ripetutamente vicino al letto dei suoi pazienti, informandosi dei loro problemi di salute, delle loro vicende familiari e dispensando a tutti parole di rasserenante sostegno e di amabile cortesia.
Non è mancato un saluto a diversi soragnesi che l’attendevano nei pressi della chiesa - tra cui il sindaco Salvatore Iaconi Farina che ha ricordato come il professor Saginario fosse stato una delle prime persone che ha conosciuto prendendo possesso della locale caserma dei carabinieri: un incontro che è poi proseguito nel santuario della Sacra Famiglia dove l’arciprete ha fatto memoria del giovane infermiere Giuseppe Avanzini, generoso operatore a fianco del professor Saginario, perito 28 anni fa in un incidente stradale. 
Visita al cimitero
 E proprio ricordando l’amico Giuseppe, il professore ha salutato mamma Concetta e la sorella Maria Pia, recandosi poi al cimitero per una preghiera sulla sua tomba.
Un gesto che il professore ha ripetuto sulle tombe di tanti ex dipendenti della divisione di Neurologia, tra cui Molesini, Lavezzini, Quarantelli, Castagnoli, Belli, Farina e Dondi. 
Lasciando il paese, il professore visibilmente commosso non ha mancato di esprimere la sua soddisfazione per questa rimpatriata di ricordi e di sentimenti che l’hanno fatto risentire, seppure per alcune ore, un soragnese a tutti gli effetti, partecipe ideale a tutta la sua vita comunitaria.  B. C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

90 Special: le 7 ragazze diventate famose - Ambra Angiolini

L'INDISCRETO

Non è la Rai, Ambra Angiolini e le "sue" ragazze

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

PARMA

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

E dalle testimonianze spunta un furgone pirata che ha sfiorato i feriti

MALTEMPO

Dopo i fiocchi fa paura il grande gelo. E la neve tornerà giovedì Video

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

GAZZAREPORTER

I primi effetti di Buran

Temperature già sotto lo zero a Calestano

Comune di Parma

Maltempo, cimiteri chiusi fino al 28 febbraio

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

ANTEPRIMA GAZZETTA

I lupi sono alle porte Salso

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Svaligiato per l'ennesima volta il Tato Bar

1commento

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

2commenti

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

2commenti

SORBOLO

Il sindaco Cesari: "Bocconi avvelenati nel parco di via Bottego"

Il primo cittadino lancia l'allerta con un post su Facebook

1commento

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Tg Parma

Casa inagibile per due famiglie in strada del Traglione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Maltempo: neve in Liguria, imbiancate le Cinque Terre

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: riaperto l'accesso stradale a Venezia

SPORT

SERIE A

Il Milan sbanca l'Olimpico: Roma ko

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

IL VINO

«Pecorello Grisara» di Ceraudo, aromi fragranti e agrumi solari ma non solo

MOTORI

Il salone

Ginevra, la guida completa. 100 anteprime

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery