15°

Provincia-Emilia

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità
0

SALA BAGANZA
Cristina Pelagatti
A Sala,  con la consegna delle Costituzioni da parte del sindaco, sono stati festeggiati i ragazzi che quest'anno sono diventati maggiorenni.  E i ragazzi salesi del '94 hanno ascoltato la testimonianza diretta di chi, con una vita straziata dalla mafia, ha continuato ad impegnarsi per promuovere la legalità.
Alessia Frangipane, referente di «Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie» di Parma, ha spiegato: «i nomi di Libera, che è un insieme di associazioni, sono quelli delle oltre 900 vittime riconosciute di mafia e dei loro famigliari; portiamo avanti la memoria e l’impegno nella lotta contro tutte le mafie. I nuovi resistenti alle mafie sono tutti quelli che nel loro quotidiano fanno il loro dovere, non abbiamo bisogno di eroi ma di cittadini responsabili e come dice Don Ciotti, la Costituzione è il primo testo antimafia».
Alessia Frangipane ha introdotto così Margherita Asta, il cui racconto ha emozionato e anche indignato i presenti. Il 2 aprile 1985 la madre di Margherita, Barbara di 30 anni ed i suoi fratelli, i gemellini Giuseppe e Salvatore di 6 anni, furono vittime della strage di Pizzolungo, un attentato per uccidere il giudice Carlo Palermo, a Trapani.
La famiglia di Margherita si trovò a passare tra l’auto del giudice e l’autobomba.
«La mia storia fa comprendere che la mafia può colpire tutti. Mia madre stava portando i miei fratelli a scuola, sono morti perché si sono trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato. Io, che avevo 11 anni, mi sono salvata solo perché quel giorno andai a scuola con una vicina di casa, mio padre è morto nel 1993 e sono rimasta solo io a portare avanti la memoria. Raccontare questa storia serve ad aumentare l’esercito di gente che vuole la legalità».
 Amaro diventa il racconto quando Margherita parla dell’inchiesta. In primo e secondo grado erano stati condannati gli esecutori materiali della strage, ma la sentenza è stata cassata nel ’91 perché gli imputati non avrebbero commesso il fatto.
Nel 2002, dopo 17 anni, si è riaperto il processo ai mandanti della strage, e nel 2004, in primo grado sono stati condannati Balduccio Di Maggio, Vincenzo Virga e Totò Riina quali mandanti della strage.
«Rimangono molti lati oscuri sulle indagini, mia madre e i miei fratelli morirono per mano di esplosivo militare, chi lo fornì a Cosa Nostra? Il lutto è personale ma la giustizia riguarda tutti e non bisogna mollare, per rispetto dei morti e dei vivi ed invito voi giovani a non ascoltare ciò che si dice e ad innamorarvi della politica con la P maiuscola, ci sono persone per bene, a destra e a sinistra. Non impegnandosi e con il qualunquismo, si fa il gioco delle mafie e dei collusi».
 Emozionata, il sindaco Cristina Merusi ha detto ai ragazzi «ci affidiamo a voi, c’è bisogno anche del vostro aiuto. Come diceva Gaber libertà è partecipazione». L’assessore alle politiche giovanili Gabriele Carpena ha ammonito i neodiciottenni salesi:  «ogni ingiustizia che vi capita, arrabbiatevi!».
Dopo il momento della consegna delle Costituzioni la serata è proseguita con il tradizionale buffet organizzato dal comitato anziani di Sala Baganza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia