21°

35°

Provincia-Emilia

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità

Sala, la Costituzione ai 18enni nuovi baluardi della legalità
Ricevi gratis le news
0

SALA BAGANZA
Cristina Pelagatti
A Sala,  con la consegna delle Costituzioni da parte del sindaco, sono stati festeggiati i ragazzi che quest'anno sono diventati maggiorenni.  E i ragazzi salesi del '94 hanno ascoltato la testimonianza diretta di chi, con una vita straziata dalla mafia, ha continuato ad impegnarsi per promuovere la legalità.
Alessia Frangipane, referente di «Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie» di Parma, ha spiegato: «i nomi di Libera, che è un insieme di associazioni, sono quelli delle oltre 900 vittime riconosciute di mafia e dei loro famigliari; portiamo avanti la memoria e l’impegno nella lotta contro tutte le mafie. I nuovi resistenti alle mafie sono tutti quelli che nel loro quotidiano fanno il loro dovere, non abbiamo bisogno di eroi ma di cittadini responsabili e come dice Don Ciotti, la Costituzione è il primo testo antimafia».
Alessia Frangipane ha introdotto così Margherita Asta, il cui racconto ha emozionato e anche indignato i presenti. Il 2 aprile 1985 la madre di Margherita, Barbara di 30 anni ed i suoi fratelli, i gemellini Giuseppe e Salvatore di 6 anni, furono vittime della strage di Pizzolungo, un attentato per uccidere il giudice Carlo Palermo, a Trapani.
La famiglia di Margherita si trovò a passare tra l’auto del giudice e l’autobomba.
«La mia storia fa comprendere che la mafia può colpire tutti. Mia madre stava portando i miei fratelli a scuola, sono morti perché si sono trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato. Io, che avevo 11 anni, mi sono salvata solo perché quel giorno andai a scuola con una vicina di casa, mio padre è morto nel 1993 e sono rimasta solo io a portare avanti la memoria. Raccontare questa storia serve ad aumentare l’esercito di gente che vuole la legalità».
 Amaro diventa il racconto quando Margherita parla dell’inchiesta. In primo e secondo grado erano stati condannati gli esecutori materiali della strage, ma la sentenza è stata cassata nel ’91 perché gli imputati non avrebbero commesso il fatto.
Nel 2002, dopo 17 anni, si è riaperto il processo ai mandanti della strage, e nel 2004, in primo grado sono stati condannati Balduccio Di Maggio, Vincenzo Virga e Totò Riina quali mandanti della strage.
«Rimangono molti lati oscuri sulle indagini, mia madre e i miei fratelli morirono per mano di esplosivo militare, chi lo fornì a Cosa Nostra? Il lutto è personale ma la giustizia riguarda tutti e non bisogna mollare, per rispetto dei morti e dei vivi ed invito voi giovani a non ascoltare ciò che si dice e ad innamorarvi della politica con la P maiuscola, ci sono persone per bene, a destra e a sinistra. Non impegnandosi e con il qualunquismo, si fa il gioco delle mafie e dei collusi».
 Emozionata, il sindaco Cristina Merusi ha detto ai ragazzi «ci affidiamo a voi, c’è bisogno anche del vostro aiuto. Come diceva Gaber libertà è partecipazione». L’assessore alle politiche giovanili Gabriele Carpena ha ammonito i neodiciottenni salesi:  «ogni ingiustizia che vi capita, arrabbiatevi!».
Dopo il momento della consegna delle Costituzioni la serata è proseguita con il tradizionale buffet organizzato dal comitato anziani di Sala Baganza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA CALCIO

Lucarelli "interrogato" dai tifosi: "Quando scegli con il cuore non sbagli mai" Video

Il capitano conferma: ultimo anno nel calcio giocato ma "l'importante è esserci, l'ho voluto per mille motivi"

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

traversetolo

«Insieme abbiamo salvato il nostro condominio»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up