15°

Provincia-Emilia

Parco Mazzini, giardino storico da preservare

Parco Mazzini, giardino storico da preservare
1

Maurizia Bonatti Bacchini
Passare davanti al complesso dell’hotel Milano, gettare uno sguardo rassegnato,  constatare che le finestre dell’edificio  lasciate aperte garantiranno un  veloce  degrado strutturale e accorgersi che sono scomparse perfino le belle statue che avevano la funzione di filtrare  il giardino dall’ingresso dell’edificio.
Come un turista che torna sui luoghi che gli avevano trasmesso emozioni, mi sono diretta al parco Mazzini per ritrovare le ultime  sculture allegoriche di quella sequenza che ornava i giardini di Salsomaggiore e che ora possono essere considerate il simbolo della rapina di charme e atmosfere a cui è sottoposta Salsomaggiore «all’insaputa» di tutti. La constatazione è desolante: le uniche sculture ornamentali rimaste tra i tanti manufatti in pietra e cemento che accentuavano le atmosfere liberty  sono in avanzatissimo stato di degrado come del resto tutto il giardino che conserva solo una esigua traccia di quell’impianto arboreo  lussureggiante, ricco di rimandi tra classicismo ed esotismo, che è stato il parco.
Già in passato mi sono rivolta alla città e ai suoi amministratori perché si preservi il giardino storico che è stato generatore della forma urbanistica e quindi fulcro della specificità di questa città termale, l’ho fatto anche con studi riconosciuti in ambito scientifico internazionale, volti a dimostrare il cuore verde di questo modello urbano e perciò un segno  identificativo della cultura termale.
Non sto a rifare la storia del grande parco che, progettato dall’architetto dei giardini reali di Torino, quando venne inaugurato nel 1917 fu dedicato a Margherita di Savoia. Nel tempo ha ceduto terreno all’edificazione e ha avuto la sua grave cesura nella costruzione dello stabilimento Zoja. Mi limito a constatare che oggi,  preso atto di quanto siano state ridotte le siepi topiarie, verso il laghetto addirittura  sostituite  con recinzioni che fanno assomigliare la zona a un pollaio, di come siano stati smantellati tratti di cordoli tufacei e perfino il chiosco-vespasiano di elegante impronta liberty,  di quanto appaia  ridimensionata l’area verde, ci si deve concentrare sulla zona del giardino all’italiana che potrebbe  recuperare l’identità estetica solo in virtù  del suo disegno ancora leggibile.
E’ scaduto il tempo per  prendere coscienza  di come questo paese  si fregia del titolo di «città termale» anche grazie alle opere di respiro monumentale realizzate nel primo Novecento. Per salvare ciò che resta del giardino all’italiana con il laghetto e la  zona orientaleggiante, per restituire dignità a questa particolare architettura  del verde urbano debitrice del gusto liberty si deve procedere secondo i principi  del restauro conservativo. Anche solo con un’azione all’anno, se mancano i mezzi finanziari per un intervento completo, e magari iniziare dal restauro delle statue allegoriche e delle  caratteristiche panchine a biscotto, dalla ricollocazione della fontana centrale, dal ripristino dei bossi  e delle figurazioni d’arte topiaria.
 Sono ormai noti all’opinione pubblica il sistema amministrativo e la prassi burocratica di procedere per grandi progetti. Probabilmente è questo il motivo per cui si sono abbandonate le azioni manutentive in attesa di  presentare costose progettazioni, convincendo la cittadinanza che di fronte al degrado si può intervenire per sostituire ciò che sembra  più difficile da recuperare.
Davvero un progetto ci vuole a Salsomaggiore, ma è un’idea, un pensiero culturale che non ha un costo iniziale, sarebbe un nuovo modo di procedere e di intendere la cultura come un grande valore, a partire dalla tutela e dalla trasmissione del patrimonio comune.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • michele

    02 Dicembre @ 12.43

    purtroppo salso di una volta non la rivivremo mai piu' c'e' solo da sperare che non si affondi piu' di quanto non si sia gia' affondati fino ad ora.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv