Provincia-Emilia

"Artoteca", dipinti in prestito dalla quadreria di Collecchio

0

 Gian Franco Carletti

Con «Artoteca» si sta sviluppando a Collecchio una nuova iniziativa promossa dell’assessorato alla cultura. 
Si tratta di un servizio, già presente in molte biblioteche europee, che vuole offrire ai cittadini la possibilità di avere in prestito, come si fa per i libri, le opere d’arte: nel segno di una tradizione molto forte a Collecchio, culla di artisti quali Amos Nattini, Riccardo Fainardi, Alberto Cattani, Attilio Marchetti e Mario Alinovi.
Villa Soragna potrebbe essere il luogo adatto quale sede di questa iniziativa essendo il contenitore della biblioteca e della quadreria. Quest’ultima si è formata dal 2001 al 2005 grazie all’intuizione di Daniele Ferrari del Circolo «Il Colle», con la direzione artistica di Tiziano Marcheselli e il sostegno dell’amministrazione comunale. 
Ogni anno nelle sale del circolo collecchiese veniva organizzata una mostra di quadri su aspetti di Collecchio e del suo territorio. L’amministrazione comunale ha acquistato un certo numero di opere; altre sono state donate dagli stessi pittori, fino a formare la quadreria che attualmente conta un’ottantina di dipinti.  
Il progetto del prestito delle opere d’arte prima di essere messo in atto deve passare attraverso diversi momenti di approfondimento. Prima di tutto la scelta delle opere da ammettere al prestito: «dovrà essere seguita – ha detto l’assessore alla cultura Maristella Galli – e supervisionata da un Comitato Scientifico che verrà individuato nei prossimi mesi». 
Le opere, inoltre, dovranno essere inventariate, corredate da una scheda di catalogo, e stimate per potere poi stipulare una polizza assicurativa che dovrà coprire furto e rapina non solo negli spazi del centro culturale Villa Soragna, ma anche a casa dell’utente e in automobile nel percorso Centro Culturale- abitazione e viceversa. 
Come funzionerebbe l'iniziativa? «Per l’accesso al prestito delle opere – risponde Maristella Galli – bisognerà iscriversi al servizio. Tale iscrizione durerà un anno e sarà richiesta una cauzione di modica cifra che verrà restituita alla scadenza nel caso di non rinnovo. Si potrà prendere a prestito gratuitamente un’opera per un periodo massimo da stabilire, ma che presumibilmente dovrebbe essere di trenta giorni».     
Il progetto, che è in fase di studio e di perfezionamento, verrà poi sviluppato attraverso incontri anche con i pittori. 
A priori non si esclude neppure la possibilità che vengano ammesse al prestito opere non solo di proprietà comunale ma anche di artisti giovani di Collecchio. 
In questo caso i loro dipinti potrebbero anche essere acquistati da chi li ha avuti in prestito, mentre le opere di proprietà comunale non saranno ammesse alla vendita.  
Con questo progetto, conclude Maristella Galli, «vogliamo ondividere con i cittadini i temi artistici sia come riflessione teorica attraverso incontri e mostre sia in forma concreta proprio attraverso questo sistema di prestiti».  
Favorevoli i  pittori collecchiesi che hanno loro opere all’interno della quadreria.
Umberto Alinovi  la considera «un'iniziativa bellissima che dimostra la lungimiranza dei nostri amministratori. Ancora più ammirevole perchè permette a tutti di avere in casa un'opera d’arte». 
Per Claudio Cesari «un'idea geniale, già sfruttata negli Stati Uniti. Qui in Italia non ho idea di come possa essere accolta dalla gente. Però diffondere la cultura va sempre bene». 
Infine per Massimo Violi «è bello poter creare un quadro nel contesto della quadreria, però se può creare emozioni ben venga che lo si possa portare anche a casa». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

incidente

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

3commenti

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)