-2°

10°

Provincia-Emilia

Infanzia, Busseto punta sul privato

Ricevi gratis le news
0

 All’unanimità il Consiglio comunale di Busseto ha approvato, e quindi rinnovato, le convenzioni con le scuole dell’infanzia del territorio. Vale a dire la «Giuseppe Verdi» di Busseto, la «don Carlo Balestra» di Roncole Verdi e la «Sacro cuore di Gesù» di Frescarolo: tutte paritarie. Il sindaco Maria Giovanna Gambazza, aprendo la discussione, ha sottolineato il lavoro svolto in piena sintonia e collaborazione con le tre realtà scolastiche. 

Le uniche novità di rilievo riguardano la durata degli accordi. Sarà decennale  con la   «Verdi»; quinquennale  con le altre due. Passa inoltre da 80 a 100 euro il contributo pro capite del Comune per ogni bambino. A conti fatti,  per la «Verdi» di Busseto il contributo passa da 10 a 12mila euro annui. 
Nelle convenzioni, come ha spiegato l’assessore alla pubblica istruzione Gianluca Catelli, sono state inoltre inserite schede informative (identiche per le tre scuole dell’infanzia). Per il resto, come sottolineato ancora da Catelli, vengono di fatto ripresi gli accordi  in essere.
Dai banchi dell’opposizione, Cinzia Iacopini si è detta in linea coi contenuti delle convenzioni e ha evidenziato l’elevata qualità dell’offerta rivolta  all’utenza, dalle tre le scuole. Parlando invece della primaria di Busseto ha chiesto di realizzare interventi di derattizzazione nell’area cortilizia  e di provvedere alla posa di una tettoia all’ingresso da via Perosi. 
Sempre dai banchi della minoranza, Stefano Capelli ha sottolineato che «si ricordano ancora bene i tragici trascorsi quando l’atteggiamento della passata amministrazione era stato ben diverso. Ora sono contento – ha detto – di questo cambiamento di rotta». Aspetto, questo, su cui si è addentrato Gianarturo Leoni ricordando, ai consiglieri di maggioranza, che «alcuni di voi facevano parte di quella giunta che voleva la creazione di una scuola dell’infanzia statale, andando di fatto a decretare la chiusura della scuola «Verdi» in modo arrogante, prepotente ed offensivo, con passi drammatici, sbagliati e dannosi. E tutti ricordiamo la grande battaglia condotta dai genitori. Ci fa piacere – ha proseguito – constatare che oggi ammettete le vostre colpe accantonando quel progetto che era illogico. Siamo soddisfatti nel vedere questo radicale cambiamento che si concretizza anche nel fatto che la durata della convenzione sarà ora decennale». 
Sempre dai banchi della minoranza,  Lamberto Michelazzi ha parlato di «pagina ormai chiusa. Preferisco piuttosto sottolineare l’importanza di questo accordo e il fatto che, allo stesso, si sia arrivati tutti insieme. Ed anche il fatto stesso che per la scuola dell’infanzia non esistano liste d’attesa è un gran risultato». 
Il sindaco Maria Giovanna Gambazza ha ricordato anche i lavori recentemente realizzati, in particolari quelli del nuovo anello antincendio, che hanno permesso di ampliare la scuola di Busseto. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

cinema

Oscar: quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

GAZZAFUN

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

Havana: sfilata model curvy

PGN

Havana: sfilata model curvy Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Grazie la collaborazione di un commerciante straniero denunciato ladro d’auto italiano

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

AUTOSTRADA

Veicolo in fiamme: riaperto il bivio A1-A15, restano 2 chilometri di coda

Uscita consigliata a Fidenza per chi arriva da Milano e viaggia verso Bologna

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

12commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

5commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

10commenti

SALUTE

In calo l'incidenza dei tumori a Parma, Piacenza, Reggio e Modena

Presentati i dati dell'Area Vasta Emilia Nord

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Via Bassano del Grappa buia da più di una settimana" Foto

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

3commenti

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

1commento

IL VINO

Gin Mi e Gin Ti, semplicemente «miti» per distillati d'autore

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Salute

Le sigarette elettroniche pericolose per gli adolescenti

MALTEMPO

La Senna in piena preoccupa Parigi Foto

SPORT

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

TENNIS

Australia: Nadal si ritira, Cilic in semifinale Foto

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

LA NOVITA'

Mitsubishi Eclipse Cross, il Suv con l'anima del coupé

MOTO

Prova Ducati Panigale V4 S