Provincia-Emilia

Corniglio - Un anno all'opposizione, da sola La Magnani: "Quant'è dura"

Corniglio - Un anno all'opposizione, da sola La Magnani: "Quant'è dura"
1

Sono passati quasi 2 anni da quel tentativo di commissariamento del comune di Corniglio, architettato dall’allora minoranza guidata da Claudio Del Monte, con la collaborazione di alcuni consiglieri di maggioranza. Tutto era iniziato il 30 novembre 2010, ad un anno e mezzo dalle elezioni che avevano visto vincere la lista di Massimo De Matteis «Corniglio vuole Vivere» contro la lista dello stesso Del Monte «Uniti per Crescere». La mattina seguente al consiglio comunale in cui si era approvato l’assestamento di bilancio 2010, ben 7 consiglieri avevano consegnato le proprie dimissioni. Si trattava dei 4 componenti di minoranza Claudio Delmonte, Giuseppe Delsante, Marta Marazzi e Nando Donnini, di Ilaria Zammarchi appena passata all’opposizione dopo essersi separata dal gruppo di maggioranza, e a sorpresa dei 2 membri della maggioranza Dalmazio Guidi e Davide Iappini, ex assessore ora assunto come dipendente negli uffici comunali.

Il tentativo era quello di fare cadere l’Amministrazione. Per far si che ciò avvenisse era necessario che le 7 dimissioni fossero contestuali e contemporanee tra loro, requisiti di cui ne è stata ufficializzata la mancanza dopo vari accertamenti. Tramite surroghe i consiglieri dimissionari erano poi tutti stati sostituiti, ma nelle file della minoranza avevano tutti rifiutato l’incarico, tranne Maria Carla Magnani, entrata in carica, causa le tempistiche dell’iter, quasi un anno dopo il giorno delle 7 dimissioni.
«È un’esperienza bellissima a livello personale - commenta la  Magnani -, che mi ha aiutata a capire quali sono i reali problemi del mio territorio e mi rende orgogliosa quando riesco a fare qualcosa. Sinceramente non so se lo rifarei perchè da sola è un grosso impegno. Purtroppo nessuno mi mette al corrente delle cose e devo impegnarmi il doppio per arrivare alla fine delle cose». 
Il sindaco Massimo De Matteis commenta: «Ebbi già modo di dichiarare il mio apprezzamento per la scelta della Magnani e non posso che condividere la sua scelta. Nessun problema se nello svolgimento del suo mandato di pungolo e critica all’amministrazione abbia ricavato un’opinione non rispettosa della realtà e della verità delle cose che ci occupano, ma verrà intensificato l’impegno per una migliore comprensione reciproca e rispetto dei propri ruoli». Per più di un anno quindi, la minoranza di Corniglio non è stata rappresentata da nessuno in Consiglio comunale. «Senza minoranza in Consiglio - afferma De Matteis -, la mia amministrazione ha comunque gestito responsabilmente, in tempi oggettivamente difficili, ogni scelta e situazione che si presentava e prosegue tuttora nella sua azione di realizzazione e conseguimento dei suoi obiettivi programmatici. Non sono tuttavia successivamente mancate occasioni di collaborazione e confronto con alcuni dei consiglieri dimissionari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • clara Lusardi

    02 Dicembre @ 19.26

    bravo Massimo,continua così!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

15commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)