-2°

Provincia-Emilia

Fontanellato, il ritorno a casa dell’étoile

Fontanellato, il ritorno a casa dell’étoile
0

«Sono così emozionata che non riesco nemmeno a parlare», Giuliana Barabaschi, ex prima ballerina del Teatro alla Scala, ha commentato la sua visita alla Rocca Sanvitale. 

L’étoile
Classe 1931, la Barabaschi è cresciuta a Cannetolo di Fontanellato e musica ed arte sono sempre state nella sua vita: il nonno Gino fu un celebre fagottista di fama mondiale, la mamma era una pianista. Giuliana, nata con la passione per la danza («fin da piccola volevo fare la ballerina», dice), è entrata nel corpo di ballo della Scala a soli nove anni. 
«Sono stata selezionata tra 220 allieve – ricorda – e quando dissi a mia mamma di aver passato l’esame di ammissione, mi rispose “bene, ma io mezze calze qua non ne voglio”». E così, con tanto lavoro, studio e allenamento Giuliana Barabaschi è arrivata ad essere l’étoile del teatro milanese.
Una carriera eccezionale
A 28 anni ha iniziato a lavorare per grandi compagnie di ballo internazionali e, da quel momento, ha girato tutta l’Europa come danzatrice e poi come coreografa e maître de ballet. Nella sua lunga carriera, Giuliana Barabaschi ha lavorato per Luchino Visconti, Franco Zeffirelli, Filippo Crivelli, Ugo Dell’Ara e con Paolo Bortoluzzi, considerato tra i più grandi ballerini italiani dal dopoguerra ad oggi. 
«Bortoluzzi ha debuttato con me: era il più grande di tutti. Quello che altri hanno conquistato con forza, potenza e studio, lui lo aveva di natura». Oggi Giuliana Barabaschi è ospite della casa di riposo per artisti Casa Verdi e in occasione del ritorno a Fontanellato è stata accompagnata dal maestro Ferdinando Dani, animatore nella struttura, e dal celebre pianista Roberto Cominati. 
«Io sono per metà cremonese e in questi posti mi sento a casa – ha detto Cominati -. A Casa Verdi Giuliana raccontava di questa occasione, programmata già da qualche tempo, e non ho voluto perdere l’opportunità di conoscere i luoghi che l’hanno vista bambina e di cui parla sempre con affetto». 
La giornata è stata anche l’occasione per pianificare una seconda visita a Fontanellato, questa volta coinvolgendo gli ospiti di Casa Verdi, in occasione dei festeggiamenti per il bicentenario verdiano. 
«Con il maestro Dani resteremo in contatto per organizzare qualcosa di speciale per accogliere gli artisti di Casa Verdi» ha assicurato Benito Allegri, guida d’eccezione dei tesori del paese. Prima di ripartire per Milano, la Barabaschi ha voluto visitare anche il teatro Comunale che la vide danzare al culmine della sua carriera. «Per me era stata un’emozione ancora più grande del debutto alla Scala» ricorda prima di dare un consiglio alle ragazze che vogliono diventare ballerine. «Bisogna essere umili, pazienti, musicali e avere la struttura fisica giusta. Riguardo alla polemica recente sulla dieta ferrea delle ballerine, non sono d’accordo: una ballerina deve allenarsi tutti i giorni per dieci ore e quindi deve mangiare. Se una ragazza non ha un corpo armonioso è inutile che non mangi per arrivare all’aspetto che vorrebbe: è meglio a questo punto ballare per il piacere di farlo e non per diventare una professionista. Devo dire, però, che oggi non vedo in nessuna quella passione sfrenata e quella gioia di fare che avevo io». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto