16°

Provincia-Emilia

Fornovo, intitolata al professor Guerci l'Aula magna dell'Itsos Gadda

Fornovo, intitolata al professor Guerci l'Aula magna dell'Itsos Gadda
0

 Donatella Canali

L’umanità, la competenza, l’impegno appassionato per la scuola. 
I valori che hanno caratterizzato la vita e la carriera del professor Roberto Guerci, al quale è stata dedicata l’aula Magna dell’Istituto Gadda sono emersi, evidenti, insieme all’affetto e alla stima nei suoi confronti, nel corso della cerimonia di intitolazione, organizzata nei giorni scorsi dall’istituto fornovese. 
Tante testimonianze di dirigenti, insegnanti, ex alunni, hanno fatto comprendere quale patrimonio culturale e umano il professore abbia lasciato in eredità. 
A tenere vivo il suo ricordo, come ha annunciato la figlia Sonia, saranno anche le borse di studio, istituite in suo nome, che saranno destinate a favore di studenti meritevoli.
 Per l’occasione al Gadda si sono riuniti, oltre ai docenti, assistenti e tecnici di laboratorio ancora in servizio, gli ex colleghi Botti, Rosi, Giubellini, Sartori, Siliprandi, Campanini, Greci, Patera, Medioli, Rossi, Bigliardi, Brugnoli, Belloli, Gasparini, Galli, Alinovi e Corradi. 
Il professor Enrico Chierici  ha scritto una dedica all’amico e collega: frasi che, meglio di qualunque biografia, ne custodiranno la memoria ed il valore. 
«Signori Guerci, cara Maria, cara Sonia dobbiamo a Roberto questo incontro. Questa targa che scopriremo gliela deve la scuola, la scuola dove molti di noi lavorano e hanno lavorato, dove lo abbiamo conosciuto, dove abbiamo riso, imparato, vissuto insieme». 
«Roberto è per la scuola quello che il muratore è per il muro che costruisce: che gli dà forma e solidità, mentre cresce mattone su mattone, con la giusta quantità di cemento, qualche colpo di qua per tenere a piombo, l’aggiunta di una scaglia per tenere dritto, l’amore e l’attenzione per farlo bello». 
«Roberto è per la scuola quello che il falegname è per il tavolo che costruisce: sceglie il legno più adatto, lo lascia stagionare senza fretta, lo sgrezza e gli toglie le asperità. Quindi pensa agli incastri, immagina la forma, misura la dimensione, altezza, larghezza, perché sia funzionale. E l’amore e l’attenzione per farlo bello. Roberto è per la scuola quello che l’imbianchino è per la parete che colora: che la prepara e l’aggiusta, la stucca, le dà il tempo d’asciugare, la liscia. Sceglie il colore più adatto e con pazienza lo stende, più volte se necessario, tornando sulle parti più difficili, non dimenticando gli angoli nascosti, andandoli a cercare. E con l’amore e l’attenzione per farla bella. Roberto così fa scuola, così ti è amico: con la forza e la tenacia pratica del muratore; con l’abilità gentile del falegname; con la cura e la precisione dell’imbianchino. Così costruisce la scuola, le sue lezioni, la nostra amicizia. 
«Questa targa, questo incontro credo vogliano ricordare tutto ciò. E, se Roberto è lontano, ci aiutano Francois de La Rochefoucault e Domenico Modugno quando uno scrive e l’altro canta che «come il vento spegne le candele e alimenta gli incendi, la lontananza spegne i piccoli amori, ma accresce il ricordo e le forti passioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling