14°

Provincia-Emilia

Fornovo, dalle aree dismesse nasce la città del futuro

Fornovo, dalle aree dismesse nasce la città del futuro
Ricevi gratis le news
0

Donatella Canali
Dalle aree dismesse alla città del futuro, guardando al fiume. Su questo principio fondamentale si sviluppa Il Piano strategico del territorio di Fornovo, presentato ai cittadini, dalla giunta e dallo staff di professionisti che ne hanno seguito le diverse fasi, coordinati dall’architetto Lucina Caravaggi.
Si tratta un progetto articolato che affronta i problemi storici del paese, dalla tangenziale all’area Eni, dal punto di vista viario, urbanistico, ambientale con l’obiettivo di immaginare il futuro del paese e il suo rinnovato ruolo strategico, di confluenza tra montagna e pianura.
Tutto il percorso di ricerca e di analisi del tecnici e i vari passaggi che hanno condotto al progetto definitivo sono stati condensati in una pubblicazione. «Abbiamo voluto questo progetto, investendovi risorse - ha detto il sindaco Grenti - non soffermandoci su risultati a breve termine ma pensando ad una pianificazione a lungo termine per pensare ad una nuova parte di città, necessaria alla realizzazione di nuovi servizi, senza intaccare altre parti del territorio, che tenesse insieme la parte storica e integrasse le presenze infrastrutturali dando nel contempo la possibilità di riappropriarsi del contatto col fiume». Il fiume, anche secondo i progettisti, dovrà avere un ruolo centrale e non periferico. Il punto focale del progetto è individuato nell’area compresa tra la linea ferroviaria e il Taro e tra il ponte Solferino e l’area industriale in cui sono stati inseriti servizi scolastici, sportivi, legati al verde del fiume e spazi attrezzati, residenziali e commerciali, l’ampliamento dell’attività industriale, con la dotazione di nuova viabilità, la produzione di energia fotovoltaica, la presenza di attività economiche di qualità e un centro direzionale. «Abbiamo dato una particolare attenzione - ha sottolineato la Caravaggi - a quelle problematiche che da tempo rappresentano per il paese questioni da risolvere, dall’attraversamento ferroviario, della variante alla statale 62 e della riconversione area Eni, legando le soluzioni ai nuovi progetti come il ripensamento ambientale e la riorganizzazione del servizi. Il progetto ha dovuto tener conto dei nuovi scenari, cambiati per il mancato finanziamento di Rfi». Il lavoro dei progettisti non è «generico» ma entra nel dettaglio come ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Dorina Pacini: «Non si tratta di un progetto urbanistico, che intende dare ordine e organicità al territorio riqualificando un’area di grande interesse ma è anche un progetto architettonico che già definisce quantità e indici, in relazione alle possibilità offerte dalle destinazioni d’uso previste dal piano regolatore: lascia ampio margine a ragionamenti e discussioni ma è un riferimento già molto dettagliato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

Gabbiola di Traversetolo

Cade da un ballone di fieno in giardino, ma non è in gravi condizioni

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

1commento

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R