14°

Provincia-Emilia

Legambiente: Per Monte Ardone serve un Osservatorio diverso

Legambiente: Per Monte Ardone serve un Osservatorio diverso
0

In una lettera aperta, rivolta agli amministratori pubblici, il circolo di Fornovo di Legambiente traccia un bilancio dei due anni di presenza all'interno dell'Osservatorio ambientale sulla discarica di Monte Ardone.

La lettera
«La discarica di Monte Ardone è un impianto molto particolare, oltre alle note criticità relative alla sua collocazione, ha la caratteristica di accogliere rifiuti di tipologia speciale senza alcun vincolo territoriale - inizia la lettera -. Questi rifiuti sono principalmente sotto forma di fanghi derivanti da processi industriali e provengono anche da lontano, spesso da fuori regione. L’autorizzazione prevede che i rifiuti debbano essere non pericolosi. La loro non pericolosità si fonda talvolta sul fatto che debbano avere concentrazioni di inquinanti inferiori ad una certa soglia».

«Discarica privata» 
 «La discarica non ha alcuna funzione pubblica ma è un attività del tutto privata. All’amministrazione pubblica competono le autorizzazioni, i controlli, le verifiche. Al Comune di Fornovo viene corrisposto un indennizzo per ristoro ambientale. Questo scenario impone che vi sia da parte degli organismi di controllo una forte attenzione sul funzionamento dell’impianto e sui conferimenti del materiale».

«L'Osservatorio e la sua funzione» 
 «Per rendere questi meccanismi più trasparenti e partecipati è stato istituito un Osservatorio ambientale. Lo scopo principale dell’Osservatorio dovrebbe essere consultivo e propositivo verso le pubbliche amministrazioni deputate al controllo oltreché di interfaccia nei confronti della cittadinanza. In questo organismo sono infatti rappresentate le pubbliche amministrazioni, le forze politiche e le associazioni ambientaliste».

«Osservatorio da rivedere»
«Dopo oltre due anni di presenza all’interno dell’Osservatorio dobbiamo rilevare con rammarico che la sua utilità è stata davvero scarsa. Chiediamo con forza che vengano messi a punto quei correttivi che abbiamo proposto fin dalle prime riunioni: l’Osservatorio deve diventare un organismo aperto e pubblico, non – come è stato finora - una riunione a porte chiuse disciplinata da rigide regole che vietano persino la divulgazione dei verbali. Ci deve essere un luogo – un sito internet – dove vengono pubblicate in modo chiaro le informazioni di pubblica utilità sul funzionamento dell’impianto; l’Osservatorio deve essere convocato dal Comune di Fornovo con regolarità, almeno ogni tre mesi e deve essere informato ogni volta che si verifica qualche evento straordinario. Nel 2012 si è tenuta un'unica riunione nel mese di marzo; l’Osservatorio deve avere accesso alle informazioni in modo celere e completo; l’Osservatorio deve essere un vero luogo di confronto e di proposta e non un momento per la semplice presa d’atto di decisioni già prese».

«Più vicino ai cittadini»
«Pensiamo che ai cittadini non serva un osservatorio come quello che c’è stato finora. L’Osservatorio ambientale deve essere pubblico e potenziato come vero luogo di confronto e di proposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Convegno

Come cambiano il territorio e la sua economia: la presentazione di "Top 500" Foto

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

13commenti

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

7commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

TV PARMA

Alle 21,15 debutta "Sembra Ieri": riscopriamo la Parma degli anni '80 Video

ITALIA/MONDO

Lampedusa

La spiaggia dei Conigli è la più bella d'Italia secondo Tripadvisor

MAFIA

Ucciso e dato in pasto ai maiali: 4 arresti nell'Ennese

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv