21°

Provincia-Emilia

Nas: a Bologna sequestrate 30 tonnellate di dolci natalizi. E a Forlì falso prosciutto di Parma

Nas: a Bologna sequestrate 30 tonnellate di dolci natalizi. E a Forlì falso prosciutto di Parma
8

BOLOGNA, 21 DIC – I carabinieri dei Nas di Bologna hanno sottoposto a sequestro sanitario 30 tonnellate di materie prime per dolci natalizi (uvetta, pistacchi, cioccolato, ecc) - stoccate in precarie condizioni igieniche, con termine di conservazione scaduto anche da quattro anni e parzialmente insudiciate da sporco e scarafaggi – e di torroni, croccanti e dolci a base di cioccolato. L’Asl ha disposto la parziale sospensione delle attività produttive a causa delle carenze igienico sanitarie riscontrate.
Lo stesso Nucleo – nell’ambito dell’operazione 'Santa Claus' condotta a livello nazionale – ha inoltre individuato, nella provincia di Forlì, un prosciuttificio che importava prosciutti dall’estero (in massima parte della Polonia), ne rimuoveva i marchi (compresa la bollatura sanitaria originale) e li confezionava sottovuoto etichettandoli come 'Prosciutto crudo di Parma Dop', destinandoli a cesti natalizi. I militari hanno sequestrato alcune centinaia fra tranci di falso 'Prosciutto di Parmà e salumi vari, 700 etichette contraffatte e materiale utilizzato per l’attività illecita.

(Nella foto d'archivio: controlli Nas generici)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Augusta

    21 Dicembre @ 20.49

    E' vero che c'è la presunzione di innocenza, ma se uno viene preso con le mani nel sacco non sarebbe giusto sapere di chi si tratta? E poi c'è un altro fatto tutto italiano: i processi vanno avanti per lustri e quando (o se) esce la sentenza di condanna nessuno si ricorda più del fatto e il tutto passa sotto gamba. Una preghiera, redazione, quando ci sarà la sentenza fate la maggiore pubblicità possibile sui nomi di questi mascalzoni.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    21 Dicembre @ 15.38

    Il motivo lo rispieghiamo noi: questi dati non vengono forniti ai giornalisti dalle autorità competenti. Ma siamo d'accordo anche noi con lei: sdovrebbero invece essere diffusi e pubblicizzati, pur sottolineando che per giudicare definitivamente occorre attendere le sentenze definitive dei processi, e che prima vale la presunzione di innocenza.

    Rispondi

  • MAX

    21 Dicembre @ 15.35

    tutte le volte che i NAS scoprono delle frodi alimentari che mettono seriamente a repentaglio la nostra salute i quotidiani non so per quale motivo non specificano dettagliatamente la generalità delle ditte incriminate, sarebbe la più efficace pubblicità per togliere dal mercato questi potenziali assassini.

    Rispondi

  • Alessandro

    21 Dicembre @ 14.22

    Sono notizie che fanno riflettere. Questi sono delinquenti della peggiore feccia. Incredibile! Se a una persona che posta foto sul web danno 10 anni di galera, chi fa queste cose non dovrebbe prendere l'ergastolo?

    Rispondi

  • Shunkakan

    21 Dicembre @ 13.00

    Ecco perchè i dolci me li faccio in casa, panettone compreso! Il prosciutto non lo mangio perchè sono vegetariana, e ne sono sempre più felice! Comunque sarebbe interessante sapere i nomi di queste ditte e e in quali negozi sarebbe stata venduta le merce! Ed un bel multone con tanto di anni di galera non gliele leverei neanche se è Natale!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

1commento

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

5commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"