-2°

Provincia-Emilia

Nas: a Bologna sequestrate 30 tonnellate di dolci natalizi. E a Forlì falso prosciutto di Parma

Nas: a Bologna sequestrate 30 tonnellate di dolci natalizi. E a Forlì falso prosciutto di Parma
8

BOLOGNA, 21 DIC – I carabinieri dei Nas di Bologna hanno sottoposto a sequestro sanitario 30 tonnellate di materie prime per dolci natalizi (uvetta, pistacchi, cioccolato, ecc) - stoccate in precarie condizioni igieniche, con termine di conservazione scaduto anche da quattro anni e parzialmente insudiciate da sporco e scarafaggi – e di torroni, croccanti e dolci a base di cioccolato. L’Asl ha disposto la parziale sospensione delle attività produttive a causa delle carenze igienico sanitarie riscontrate.
Lo stesso Nucleo – nell’ambito dell’operazione 'Santa Claus' condotta a livello nazionale – ha inoltre individuato, nella provincia di Forlì, un prosciuttificio che importava prosciutti dall’estero (in massima parte della Polonia), ne rimuoveva i marchi (compresa la bollatura sanitaria originale) e li confezionava sottovuoto etichettandoli come 'Prosciutto crudo di Parma Dop', destinandoli a cesti natalizi. I militari hanno sequestrato alcune centinaia fra tranci di falso 'Prosciutto di Parmà e salumi vari, 700 etichette contraffatte e materiale utilizzato per l’attività illecita.

(Nella foto d'archivio: controlli Nas generici)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Augusta

    21 Dicembre @ 20.49

    E' vero che c'è la presunzione di innocenza, ma se uno viene preso con le mani nel sacco non sarebbe giusto sapere di chi si tratta? E poi c'è un altro fatto tutto italiano: i processi vanno avanti per lustri e quando (o se) esce la sentenza di condanna nessuno si ricorda più del fatto e il tutto passa sotto gamba. Una preghiera, redazione, quando ci sarà la sentenza fate la maggiore pubblicità possibile sui nomi di questi mascalzoni.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    21 Dicembre @ 15.38

    Il motivo lo rispieghiamo noi: questi dati non vengono forniti ai giornalisti dalle autorità competenti. Ma siamo d'accordo anche noi con lei: sdovrebbero invece essere diffusi e pubblicizzati, pur sottolineando che per giudicare definitivamente occorre attendere le sentenze definitive dei processi, e che prima vale la presunzione di innocenza.

    Rispondi

  • MAX

    21 Dicembre @ 15.35

    tutte le volte che i NAS scoprono delle frodi alimentari che mettono seriamente a repentaglio la nostra salute i quotidiani non so per quale motivo non specificano dettagliatamente la generalità delle ditte incriminate, sarebbe la più efficace pubblicità per togliere dal mercato questi potenziali assassini.

    Rispondi

  • Alessandro

    21 Dicembre @ 14.22

    Sono notizie che fanno riflettere. Questi sono delinquenti della peggiore feccia. Incredibile! Se a una persona che posta foto sul web danno 10 anni di galera, chi fa queste cose non dovrebbe prendere l'ergastolo?

    Rispondi

  • Shunkakan

    21 Dicembre @ 13.00

    Ecco perchè i dolci me li faccio in casa, panettone compreso! Il prosciutto non lo mangio perchè sono vegetariana, e ne sono sempre più felice! Comunque sarebbe interessante sapere i nomi di queste ditte e e in quali negozi sarebbe stata venduta le merce! Ed un bel multone con tanto di anni di galera non gliele leverei neanche se è Natale!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto