11°

29°

Provincia-Emilia

L'ultima partita di Guareschi vecchio cuore crociato

L'ultima partita di Guareschi vecchio cuore crociato
0

 Bruno Colombi

Il mesto suono delle campane della parrocchiale ha annunciato ieri mattina l’improvvisa scomparsa di uno sportivo soragnese che, proprio per il suo attaccamento al calcio, rappresentava un emblema ed un’autentica istituzione.
Romano Guareschi, classe 1939, aveva fatto del calcio lo scopo principale della sua vita, dopo quello professionale in agricoltura che aveva esercitato insieme al padre Nello nella tenuta «Bertolda» di Diolo appartenente al principe Meli Lupi.
Si è spento serenamente nel tardo pomeriggio di mercoledì, all’improvviso per arresto cardiaco. Era appena ritornato a casa dopo aver trascorso alcune ore giocando a briscola nel bar con i suoi amici: una passione ed un piacevole impegno che però era secondo rispetto alla grande ed entusiastica sua dedizione al pallone ed al Parma.
Aveva iniziato nel 1958 tra le fila dell’F.C. Soragna come abile centrocampista: secondo gli annali sportivi del paese aveva indossato i colori locali per ben 73 partite, realizzando pure 17 reti, ed era considerato un’autentica «colonna» di quel grande Soragna che aveva vinto per due stagioni consecutive altrettanti campionati di Seconda Categoria, fra grandi entusiasmi e forti emozioni.
Dopo il servizio militare e la sua permanenza per un anno nella Valenzana in Prima Categoria piemontese, e dopo aver militato in altre squadre del Parmense, era entrato a far parte del Parma:   con la maglia crociata blu seppe farsi onore in diverse occasioni.
Rientrò quindi nel Soragna, dove giocò ancora per due stagioni con la fascia di capitano.
Ma il calcio, e specialmente il Parma,  restarono sempre il suo grande amore.  
Immancabilmente seguiva ogni settimana la sua squadra del cuore. Anche domenica scorsa era al Tardini per Parma-Cagliari.  «Soffriva e gioiva nello stesso tempo - dice con le lacrime agli occhi Lucia Brianti, sua amica che condivideva con lui l’identica passione sportiva -  per i risultati conseguiti in campo, entusiasmandosi poi con tutti noi negli immancabili commenti di fine gara o nel viaggio di ritorno a casa. Per me Romano è stato un secondo papà, mi ha fatto conoscere il calcio e mi ha trasmesso questo grande amore per il Parma».
E con un nodo alla gola lo ricorda anche Matteo Tonna, storico del calcio soragnese, mostrando una sua foto con dedica e le parole «sono l’unico calciatore del Comune di Soragna che ogni anno partecipa alla festa degli ex crociati». 
«Romano - dice Tonna - era un vero amico, uno sportivo che credeva nello sport fine a se stesso, generoso e premuroso con tutti, sempre sorridente, allegro e pronto a dedicarsi agli altri. Una persona che sarà ben difficile dimenticare».
Romano Guareschi lascia l’anziana madre Lina Baroni, la moglie Rosalba Civetta ed i figli Enrico ed Emanuele. A loro ha trasmesso la passione per il calcio.
Il Santo Rosario sarà recitato questa sera alle 20 nella chiesa di Soragna, dove domani mattina alle 10 si svolgeranno i funerali. La salma sarà tumulata nel cimitero di Diolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

L'INIZIATIVA

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione

L'organismo è aperto. Per ora ne fanno parte Comune, Fiere, Upi, Cciaa e Università

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima