-4°

Provincia-Emilia

Incidente di Codemondo: oggi l'interrogatorio del nigeriano che ha provocato il drammatico schianto

Incidente di Codemondo: oggi l'interrogatorio del nigeriano che ha provocato il drammatico schianto
16

 REGGIO EMILIA - Sarà interrogato oggi all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia il ventenne nigeriano Nicolas Otoibhi, conducente dell’auto che ha provocato l'incidente a Codemondo (Reggio Emilia), che ha coinvolto un pullman e un’altra vettura, in cui l’altra notte hanno perso la vita tre donne e un giovane, tutti nigeriani. feriti diversi ragazzi di Traversetolo che a bordo del pullman noleggiato per la serata alla discoteca Sali&Tabacchi

 .
Il ventenne è agli arresti, piantonato dalla Polizia municipale, in una stanza dell’ospedale. Nell’udienza di convalida dell’arresto sarà sentito dal gip Angela Baraldi, presenti il pm Isabella Chiesi e il difensore, l’avv.Alessandro Conti. Il giudice deciderà sull'adozione di eventuali misure cautelari.
 
Clandestino e con un precedente per spaccio di cocaina, nell’ ottobre 2011 patteggiò un anno, pena sospesa. Ora deve rispondere di omicidio colposo plurimo, guida con certificato internazionale falsificato e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sui liquidi biologici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • D

    03 Gennaio @ 20.50

    A mio parere: Le regole vanno rispettate. Chi non le rispetta non può lamentarsi di essere giudicato. Chi giudica non deve essere considerato razzista. Essere spietati verso una persona che non rispetta le regole e che è, casualmente, extracomunitario, non è razzismo. Ovviamente non si può generalizzare, tuttavia la disorganizzazione alla quale stiamo assistendo non facilita quest'ultimo punto.

    Rispondi

  • brugnoli ennio

    28 Dicembre @ 21.09

    Avvocati schifosi,magistrati schifosi,politici schifosi,difendete questi schifosi clandestini vergognatevi tutti,povera italia in mano a questi infami,vi meritereste tutti una pena esemplare da scontare all'inferno

    Rispondi

  • mauro

    28 Dicembre @ 19.55

    Ma a tutti gli indovini del sito( gli faranno questo, gli metteranno quello, gli daranno cosi' cosa'......) ma se vi sbagliate, lo mandate un post con sopra scritto "ci siamo sbagliati?" eh luca, se.... eh se se mia nonna avesse avuto i baffi, sarebbe stata......... mia nonna. questo e' bieco maschilismo!

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    28 Dicembre @ 18.44

    Con le sue idee, Pericle porta un nome che è quasi un torto al grande Pericle. Lei sa chi è? Speriamo di sì. Comunque, questo Pericle de noaltri è di cabotaggio molto più ridotto. Questa menata dell'accogliere il diverso e del rieducarlo gliela voglio risentire dopo che avrà avuto la ventura che il suo destino si sia incrociato, malamente, con quello di un estra. Ma non glielo auguro, come non lo auguro a tutti i buonisti del cacchio (ce n'è qualche altro su questo sito). Per cui desidererei che rinsavisse senza sperimentare alcunché. Ora: un clandestino non deve venire in Italia. Punto. Delinque? Poco o tanto? Speriamo poco. Ma se delinque tanto, deve pagare tanto. Come? Lo manteniamo a spese nostre nelle patrie galere? Magari i lavori forzati. Qualcuno deve lavorare gratis per risarcire il disturbo che ci ha dato! Eh, sì, perché non tutti hanno diritto di andare ovunque! Io posso andare in Libia, se mi tira? Come mai? I buonisti come voi non sanno che la giustizia è anzitutto contappasso, poi vabbé, rieducazione e bla bla bla, ma per gli italiani; non possiamo farci carico di tutto il mondo. La mancata corrispondenza colpa-pena scandalizza la società e distrugge la fiducia del cittadino nelle istituzioni. Per cui anzitutto contrappasso. E' lì che sta invece l'elemento fondamentale per tenere coesa una società. Se chi si comporta bene è premiato e chi sbaglia paga e paga. Comunque, alle prossime elezioni ha modo di votare per chi le garba, e immagino già chi. @giorgiop: d'accordo con lei. Il lettore cambogiano è uno dei soliti predicatori intolleranti, anche un po' maleducato.

    Rispondi

  • luca

    28 Dicembre @ 18.16

    Pericle: complimenti per la frase "in fondo ha ucciso dei suoi compatrioti non degli italiani" e se ci fosse stata qualche vittima nell'autobus?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta