Provincia-Emilia

Incidente di Codemondo: oggi l'interrogatorio del nigeriano che ha provocato il drammatico schianto

Incidente di Codemondo: oggi l'interrogatorio del nigeriano che ha provocato il drammatico schianto
16

 REGGIO EMILIA - Sarà interrogato oggi all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia il ventenne nigeriano Nicolas Otoibhi, conducente dell’auto che ha provocato l'incidente a Codemondo (Reggio Emilia), che ha coinvolto un pullman e un’altra vettura, in cui l’altra notte hanno perso la vita tre donne e un giovane, tutti nigeriani. feriti diversi ragazzi di Traversetolo che a bordo del pullman noleggiato per la serata alla discoteca Sali&Tabacchi

 .
Il ventenne è agli arresti, piantonato dalla Polizia municipale, in una stanza dell’ospedale. Nell’udienza di convalida dell’arresto sarà sentito dal gip Angela Baraldi, presenti il pm Isabella Chiesi e il difensore, l’avv.Alessandro Conti. Il giudice deciderà sull'adozione di eventuali misure cautelari.
 
Clandestino e con un precedente per spaccio di cocaina, nell’ ottobre 2011 patteggiò un anno, pena sospesa. Ora deve rispondere di omicidio colposo plurimo, guida con certificato internazionale falsificato e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sui liquidi biologici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • D

    03 Gennaio @ 20.50

    A mio parere: Le regole vanno rispettate. Chi non le rispetta non può lamentarsi di essere giudicato. Chi giudica non deve essere considerato razzista. Essere spietati verso una persona che non rispetta le regole e che è, casualmente, extracomunitario, non è razzismo. Ovviamente non si può generalizzare, tuttavia la disorganizzazione alla quale stiamo assistendo non facilita quest'ultimo punto.

    Rispondi

  • brugnoli ennio

    28 Dicembre @ 21.09

    Avvocati schifosi,magistrati schifosi,politici schifosi,difendete questi schifosi clandestini vergognatevi tutti,povera italia in mano a questi infami,vi meritereste tutti una pena esemplare da scontare all'inferno

    Rispondi

  • mauro

    28 Dicembre @ 19.55

    Ma a tutti gli indovini del sito( gli faranno questo, gli metteranno quello, gli daranno cosi' cosa'......) ma se vi sbagliate, lo mandate un post con sopra scritto "ci siamo sbagliati?" eh luca, se.... eh se se mia nonna avesse avuto i baffi, sarebbe stata......... mia nonna. questo e' bieco maschilismo!

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    28 Dicembre @ 18.44

    Con le sue idee, Pericle porta un nome che è quasi un torto al grande Pericle. Lei sa chi è? Speriamo di sì. Comunque, questo Pericle de noaltri è di cabotaggio molto più ridotto. Questa menata dell'accogliere il diverso e del rieducarlo gliela voglio risentire dopo che avrà avuto la ventura che il suo destino si sia incrociato, malamente, con quello di un estra. Ma non glielo auguro, come non lo auguro a tutti i buonisti del cacchio (ce n'è qualche altro su questo sito). Per cui desidererei che rinsavisse senza sperimentare alcunché. Ora: un clandestino non deve venire in Italia. Punto. Delinque? Poco o tanto? Speriamo poco. Ma se delinque tanto, deve pagare tanto. Come? Lo manteniamo a spese nostre nelle patrie galere? Magari i lavori forzati. Qualcuno deve lavorare gratis per risarcire il disturbo che ci ha dato! Eh, sì, perché non tutti hanno diritto di andare ovunque! Io posso andare in Libia, se mi tira? Come mai? I buonisti come voi non sanno che la giustizia è anzitutto contappasso, poi vabbé, rieducazione e bla bla bla, ma per gli italiani; non possiamo farci carico di tutto il mondo. La mancata corrispondenza colpa-pena scandalizza la società e distrugge la fiducia del cittadino nelle istituzioni. Per cui anzitutto contrappasso. E' lì che sta invece l'elemento fondamentale per tenere coesa una società. Se chi si comporta bene è premiato e chi sbaglia paga e paga. Comunque, alle prossime elezioni ha modo di votare per chi le garba, e immagino già chi. @giorgiop: d'accordo con lei. Il lettore cambogiano è uno dei soliti predicatori intolleranti, anche un po' maleducato.

    Rispondi

  • luca

    28 Dicembre @ 18.16

    Pericle: complimenti per la frase "in fondo ha ucciso dei suoi compatrioti non degli italiani" e se ci fosse stata qualche vittima nell'autobus?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti