19°

Provincia-Emilia

Lettere al direttore - Razzismo sull'autobus

22

Gentile direttore,
il detto «quello che semini raccogli» è  vecchio come il mondo e lo sperimentiamo ogni giorno nel nostro lavoro, nei rapporti sociali ed in quelli famigliari . Se seminiamo giustizia, amore, verità, pace, gioia avremo frutti che rispecchieranno questi semi. Se oggi sono a scrivere questa lettera è perché, purtroppo, devo riportare una triste testimonianza di un pessimo seme che sta già portando cattivi frutti. Riporto fatti di cui sono venuta a conoscenza dai diretti interessati, due giovani studenti stranieri amici di famiglia. Ogni mattina questi ragazzi (maschio e femmina) viaggiano a bordo di un autobus da Colorno a Parma per raggiungere la scuola. Ogni mattina salendo sull’autobus semideserto si vedono costretti a restare in piedi in quanto i pochi studenti presenti sull’autobus, avendo occupato tutti posti disponibili con i loro zaini, non permettono loro di sedersi. Alle richieste di poter liberare i sedili dagli zaini viene risposto di non toccarli e non volendo provocare risse i due ragazzi stranieri si fanno il viaggio in piedi. Non paghi di tali gentilezze i bravi ragazzi italiani aspettano che i due ragazzi rimasti in piedi si tolgano gli zaini dalle spalle per sistemarseli sotto i piedi.
Sembrerà brutto e fuori posto parlare di razzismo in questa nostra bella città dove siamo convinti che i nostri figli siano esempio di giustizia e «politically correct» ma sinceramente faccio fatica a trovare un altro vocabolo che descriva quello che è successo e tuttora succede. Certo possiamo incolpare la società e così metterci tranquilli… anche se, credo, dovremmo cercare di andare un po’ più a fondo chiedendoci se in famiglia sappiamo trasmettere ai nostri figli l’amore per il prossimo e non la violenza. Potremmo fare un passo in più e chiederci se ci sembra giusto che le cose continuino ad andare avanti così, se è normale che Tep tolleri qualsiasi tipo di comportamento o se si possa pretendere qualche tipo di contromisura. Sicuramente questi “bravi”ragazzi italiani esempi di gentilezza e cortesia avranno trascorso un Santo Natale…
Sta scritto: «Fate agli altri quello che volete sia fatto a voi».

Stefania Ilieva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paolo58

    02 Gennaio @ 10.21

    Mamma mia che commenti. Parma che si crede al top della democrazia ha da ridire sulla denuncia dell'ennisimo atto di razzismo e di stupidità colossale, anzi non perde occasione per gettare fango su fratelli extracomunitari. Che pena.

    Rispondi

  • Ros

    02 Gennaio @ 09.52

    A parte il fatto che quelli che vedendo delle persone in piedi sull'autobus (chiunque questo sia: bianco, nero, giovane, anziano, bello o brutto) tiene lo stesso occupato più di un posto, per me è soltanto un perfetto maleducato!!!, chiamatelo bullo, razzista o quel che sia, sempre maleducato è (e l'educazione si riceve in casa); mi chiedo, se questo è un comportamento sostenuto da questi ragazzi tutti i giorni in quella corsa, L'AUTISTA DOV'E'? non può assolutamente non essersene accorto... ed é sua la responsabilità del mezzo, e anche della sicurezza di quelli che viaggiano sul mezzo che lui guida... O NO???

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    02 Gennaio @ 09.37

    Il vero razzismo è quello contenuto in tanti (troppi) post che leggo qui sopra. Non esiste bullismo da ragazzini da tre soldi. Si tratta di razzismo bello e buono di figli di gente ignorante e razzista a sua volta. Sui bus ci vedrei bene un paio di poliziotti in borghese perchè se l'autista dice qualcosa si prenderebbe pure due sganassoni... Immaggino già la scena in questura dei genitori di pargoli cosi ben educati...

    Rispondi

  • massimo

    02 Gennaio @ 00.20

    Devono Punire i criminali stranieri prima di tutto e impedire che ripetano i crimini come fanno adesso e la diffidenza diminuirebbe sicuramente. La stupidità adolescenziale non ha nulla a che vedere col razzismo.

    Rispondi

  • Benny

    01 Gennaio @ 22.01

    la solita lettera buonista e strumentale. addirittura un "interrogazione"... Fossero questi i problemi della citta. Se a queste persone non va bene il trattamento a loro riservato, beh, la strada per andarsene la conoscono, basta fare al contrario quella che hanno usato per venire quà. La tep dovrebbe preoccuparsi di far pagare il biglietto a questa gente, visto che solo noi pirla italiani lo facciamo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

15commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»