-0°

16°

Provincia-Emilia

Irene Pivetti: "Addio autonomia dei Comuni"

Irene Pivetti: "Addio autonomia dei Comuni"
Ricevi gratis le news
0

Luca Molinari
L’Unione dei comuni? «Espressione di una volontà politica omicida delle identità locali». L’ex presidente della Camera Irene Pivetti, assessore alla «Piena occupazione e formazione» di Berceto, usa toni durissimi contro la nuova legge regionale che prevede l’aggregazione dei piccoli comuni per gestire in maniera associata alcune funzioni fondamentali. Durante la conferenza stampa promossa da Luigi Lucchi all’hotel Stendhal di Parma, la Pivetti esprime la propria vicinanza al sindaco di Berceto nella sua battaglia contro l’odiata legge. Seduti in prima fila anche i sindaci e rappresentati di altri comuni della nostra Provincia (Corniglio, Bardi e Terenzo). Lucchi ribadisce la volontà di portare un gregge di ovini a Bologna, davanti alla sede della Regione, per dimostrare «al presidente Vasco Errani la differenza tra le pecore e suoi concittadini regionali». Una provocazione condivisa da Irene Pivetti, assieme alle altre iniziative promosse dal Comune di Berceto contro quello che viene definito un «colpo di mano per togliere l’autonomia dei comuni».
La scelta di «rendere inutili i piccoli comuni – sottolinea l’ex presidente della Camera – è una falcidie che va da nord a sud. E’ un’azione antidemocratica per centralizzare il comando». Secondo la Pivetti anche i numeri dimostrano l’inutilità dell’operazione. «I dati Anci – afferma – ci dicono che i comuni sotto i 5 mila abitanti in Italia sono circa 5.600, per un totale di oltre 10 milioni di abitanti. Il territorio dei piccoli comuni inoltre, rappresenta il 54% del suolo nazionale. Ciò significa che oltre la metà del nostro Paese è custodita da amministrazioni dai costi minimi e da privati cittadini che hanno cura della propria terra. Eliminare queste realtà avrebbe un effetto destabilizzante e impoverente». L’assessore non nasconde la sua preoccupazione per gli effetti che questo tipo di scelta politica avrà sull’intero Paese. «Se l’Italia non ha stima delle tante Berceto che ci sono in giro per il Paese – rimarca – si azzera. Valorizzare i piccoli comuni non significa essere campanilisti, ma sostenere la nostra identità». Lucchi e la Pivetti si sono già recati tre volte dal ministro degli Interni Annamaria Cancellieri e il 7 gennaio saranno ricevuti dal prefetto di Parma, Luigi Viana. Importante anche «dar vita a un movimento dei sindaci dei piccoli comuni – prosegue Irene Pivetti – per promuovere iniziative condivise. Fa bene quindi Luigi (Lucchi ndr) a portare le pecore in regione perché è giusto far sentire la voce dei sindaci dei piccoli comuni». Dalle oche di Tommasini alle pecore di Lucchi? «Penso che daremo vita alla protesta nel piazzale della Regione Emilia Romagna entro gennaio – conferma il sindaco di Berceto – il tutto avverrà nel massimo rispetto del benessere degli animali». Lucchi ammette di essersi ispirato all’indimenticato Mario Tommasini. «Non facciamo niente di nuovo – spiega – Tommasini aveva portato le oche, noi manifesteremo con le pecore». Oltre alla provocazione delle pecore, è stato chiesto al governo di dichiarare la nuova legge regionale incostituzionale. Non solo. Il 24 e 25 febbraio è previsto un referendum per chiedere ai cittadini di Berceto la loro opinione ed è in corso una raccolta di firme di coloro che, pur non abitando a Berceto, posseggono delle proprietà nel paese del nostro Appennino. Chi vuole firmare può farlo entro oggi (31 dicembre) nello studio del notaio Giovanni Fontanabona in Galleria Bassa dei Magnani 7. Realizzate anche due cartoline che verranno diffuse a Berceto e nei comuni della Comunità Montana Ovest, per esprimere la propria contrarietà alla nuova legge. La battaglia di Lucchi si gioca infatti su più fronti. «Non è una guerra campanilistica – rimarca più volte il primo cittadino – ma una battaglia per sottolineare come questa riforma andrà a creare l’ennesimo carrozzone pubblico mangiasoldi e toglierà di fatto l’autonomia ai singoli comuni». Secondo Lucchi infatti la riforma si tradurrebbe in ulteriori costi a carico dei cittadini senza godere di un reale beneficio. «I Comuni invece – propone – si dovrebbero trasformare in comunità con l’obiettivo di arrivare alla creazione di un consorzio che metta assieme tutti i cittadini per decidere con loro gli interventi a favore del territorio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti