10°

20°

Provincia-Emilia

Telecamere a Langhirano e Lesignano: parte il progetto "Città intelligente"

Telecamere a Langhirano e Lesignano: parte il progetto "Città intelligente"
Ricevi gratis le news
0

Giulia Coruzzi

Se ne è parlato a lungo. Le minoranze hanno insistito dall’inizio della legislatura. Quando si affrontava l’argomento si parlava, per forza di cose, sempre di un tema molto delicato: la sicurezza.
Ora la parola «videosorveglianza» a Langhirano viene pronunciata con tante ansie in meno: non è più un’entità informe a cui sembrava non si riuscisse a dare un profilo, adesso è, infine, qualcosa di quantomeno visibile. Il sentiero che ha portato all’installazione dei primi dispositivi ha unito i Comuni di Langhirano e Lesignano che hanno deciso di parlare di sicurezza urbana in maniera condivisa. I sempre più diffusi fenomeni di microcriminalità, specie ai danni delle attività commerciali langhiranesi, i furti nelle abitazioni e i troppo frequenti epiloghi alcolici del sabato sera animati da risse non sempre piacevoli da ascoltare o guardare, hanno portato commercianti e semplici cittadini a lamentare una percezione della sicurezza vacillante e compromessa.
Qualcuno ha esagerato cavalcando l’onda emotiva, qualcuno ha cercato di analizzarla in maniera più razionale, fatto sta che il Comune di Langhirano ha voluto dare ascolto a chi chiedeva un occhio aperto in più sulle strade.
E così la videosorveglianza è arrivata, integrata in una tecnologia di comunicazione chiamata «Città intelligente» o «Smart Town» appunto, figlia di Telecom Italia. Cos'è in sostanza? Un sistema che adotta tecnologie innovative e brevettate, allacciandosi al servizio di illuminazione pubblica, senza effettuare nuovi cablaggi né opere di scavo.
«Questa operazione determina un’ampia gamma di servizi – spiega l’assessore alla Sicurezza Giorgio Cavazzini -. Consente notevoli economie di scala sia per quanto riguarda il risparmio energetico, sia per i costi di manutenzione. Il progetto è virtuoso ed efficace in relazione agli obiettivi: migliorare le condizioni di sicurezza, supportare le forze dell’ordine».
La prima fase prevede l’installazione del sistema centrale di controllo nella sede della Centrale operativa della Polizia municipale e un primo gruppo di telecamere nei punti strategici di Langhirano (la prima è già operativa sull'incrocio di via Roma, via Veneto, via Micheli) e Lesignano.
Dopo una prima analisi sull'andamento dei fenomeni di criminalità e sulla resa degli occhi elettronici si studierà un successivo implemento. Ma dal potere della tecnologia non dovrà slegarsi quello dell’uomo, in particolare quello dei cittadini, chiamati a essere parte attiva da questo momento in poi: associazioni di volontariato e giovanili, abitanti e volenterosi sono invitati a svolgere un ruolo attivo di osservazione della realtà. Soltanto l’attenzione a ciò che ci circonda, la solidarietà con un vicino in difficoltà, l’orecchio teso all’ascolto renderanno le telecamere davvero efficaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: