17°

30°

Provincia-Emilia

Ugo Gonzaga lascia la Bormioli: "I miei 55 anni alla Vetreria"

Ugo Gonzaga lascia la Bormioli: "I miei 55 anni alla Vetreria"
0

Dopo 55 anni di lavoro, tutti trascorsi alla ex Vetraria, ora Bormioli Rocco, il dirigente fidentino Ugo Gonzaga, se n'è andato in pensione. Quasi una «mosca bianca», il neo pensionato borghigiano, in quanto ormai in pochi raggiungono questo traguardo lavorativo e sempre nella stessa azienda.
Visibilmente commosso, Ugo Gonzaga, direttore responsabile sviluppo prodotti casa, la vigilia di Natale ha salutato i colleghi della Bormioli.
«Dopo ben 55 anni passati in Azienda - ha spiegato Gonzaga - è arrivato il momento del meritato riposo e dei saluti. Lascio sereno e consapevole di avere dato il mio contributo sia come impegno lavorativo e professionale che come attaccamento e spirito di appartenenza all’azienda. Al Gruppo Bormioli Rocco l’augurio perchè il cammino intrapreso, se pur difficile, sia proficuo di successo e prosperità. Gruppo che ha un importantissimo ruolo sociale per tutto il territorio non solo fidentino per fonte di mantenimento e di benessere per i tanti lavoratori e per le loro famiglie. Il mio grazie va a tutti coloro che mi hanno dato la possibilità di crescere nel percorso professionale forse oggi irripetibile e spero ripagato».
Gonzaga nell’agosto del 1957 è entrato alla Fidenza Vetraria, allora del Gruppo Montedison, in qualità di manovale comune nell’officina stampi. Dopo avere raggiunto nel 1963 la qualifica di operaio specializzato, è entrato come impiegato a far parte dell’organico dell’ufficio tecnico come progettista. E nel 1971 ha assunto anche l’incarico di segretario e coordinatore del Comitato di lavoro del settore casalingo. Con un rapido iter è avvenuto per lui il passaggio ad impiegato di alto livello, con l’incarico di progettazione stilistica, grafica-peck e cataloghi. Nel 1991, Gonzaga, con Fidenza Vetraria - Gruppo Varasi, ha partecipato alle più importanti manifestazioni fieristiche internazionali, ottenendo diversi importanti riconoscimenti per gli innovativi progetti presentati.
E ultimo prestigioso traguardo il passaggio a dirigente quale direttore responsabile sviluppo prodotti casa. Un altro capitolo importante, come ha tenuto a sottolineare Gonzaga, che è parte integrante dell’iter professionale, sono stati i 25 anni di volontariato, come presidente dell’Adas, il gruppo aziendale donatori di sangue.
La richiesta inoltrata dalla Bormioli Rocco & Figlio nel 1995, è stata accolta dal presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro e dal Ministro del lavoro Tiziano Treu, con il conferimento a Ugo Gonzaga, della più alta onorificenza italiana «Stella al merito del Lavoro», per il curriculum professionale «Maestro del Lavoro». Nella storia di tutto il gruppo Bormioli Rocco, Gonzaga risulta il quarto dipendente ad avere ricevuto l’onorificenza e il primo come Bormioli Rocco stabilimento di Fidenza. Insomma oltre mezzo secolo trascorso fra intenso lavoro e solidarietà. E adesso buon riposo, Gongaza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Vangelo di don Cocconiora diventa un libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Vangelo di don Cocconi ora diventa un libro

Lealtrenotizie

Ordinanza di riduzione dell’orario di vendita per asporto di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti dell’esercizio commerciale ubicato in Parma, Via Trento n. 15/E.“

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

lega pro

Parma, non far lo stupido stasera - Probabili formazioni

Play-off: alle 20.30 al Tardini arriva il Piacenza per il match di ritorno degli ottavi. Ai crociati basta non perdere

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

9commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Italia

Melania Trump fa autografi e selfie con i bambini

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

SEMBRA IERI

Sembra ieri: taglio del nastro per la nuova Curva Nord (1992)

1commento

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

7commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare