12°

22°

Provincia-Emilia

Ugo Gonzaga lascia la Bormioli: "I miei 55 anni alla Vetreria"

Ugo Gonzaga lascia la Bormioli: "I miei 55 anni alla Vetreria"
Ricevi gratis le news
0

Dopo 55 anni di lavoro, tutti trascorsi alla ex Vetraria, ora Bormioli Rocco, il dirigente fidentino Ugo Gonzaga, se n'è andato in pensione. Quasi una «mosca bianca», il neo pensionato borghigiano, in quanto ormai in pochi raggiungono questo traguardo lavorativo e sempre nella stessa azienda.
Visibilmente commosso, Ugo Gonzaga, direttore responsabile sviluppo prodotti casa, la vigilia di Natale ha salutato i colleghi della Bormioli.
«Dopo ben 55 anni passati in Azienda - ha spiegato Gonzaga - è arrivato il momento del meritato riposo e dei saluti. Lascio sereno e consapevole di avere dato il mio contributo sia come impegno lavorativo e professionale che come attaccamento e spirito di appartenenza all’azienda. Al Gruppo Bormioli Rocco l’augurio perchè il cammino intrapreso, se pur difficile, sia proficuo di successo e prosperità. Gruppo che ha un importantissimo ruolo sociale per tutto il territorio non solo fidentino per fonte di mantenimento e di benessere per i tanti lavoratori e per le loro famiglie. Il mio grazie va a tutti coloro che mi hanno dato la possibilità di crescere nel percorso professionale forse oggi irripetibile e spero ripagato».
Gonzaga nell’agosto del 1957 è entrato alla Fidenza Vetraria, allora del Gruppo Montedison, in qualità di manovale comune nell’officina stampi. Dopo avere raggiunto nel 1963 la qualifica di operaio specializzato, è entrato come impiegato a far parte dell’organico dell’ufficio tecnico come progettista. E nel 1971 ha assunto anche l’incarico di segretario e coordinatore del Comitato di lavoro del settore casalingo. Con un rapido iter è avvenuto per lui il passaggio ad impiegato di alto livello, con l’incarico di progettazione stilistica, grafica-peck e cataloghi. Nel 1991, Gonzaga, con Fidenza Vetraria - Gruppo Varasi, ha partecipato alle più importanti manifestazioni fieristiche internazionali, ottenendo diversi importanti riconoscimenti per gli innovativi progetti presentati.
E ultimo prestigioso traguardo il passaggio a dirigente quale direttore responsabile sviluppo prodotti casa. Un altro capitolo importante, come ha tenuto a sottolineare Gonzaga, che è parte integrante dell’iter professionale, sono stati i 25 anni di volontariato, come presidente dell’Adas, il gruppo aziendale donatori di sangue.
La richiesta inoltrata dalla Bormioli Rocco & Figlio nel 1995, è stata accolta dal presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro e dal Ministro del lavoro Tiziano Treu, con il conferimento a Ugo Gonzaga, della più alta onorificenza italiana «Stella al merito del Lavoro», per il curriculum professionale «Maestro del Lavoro». Nella storia di tutto il gruppo Bormioli Rocco, Gonzaga risulta il quarto dipendente ad avere ricevuto l’onorificenza e il primo come Bormioli Rocco stabilimento di Fidenza. Insomma oltre mezzo secolo trascorso fra intenso lavoro e solidarietà. E adesso buon riposo, Gongaza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»