-5°

Provincia-Emilia

Tutino: "Reggio non ha e non avrà bisogno dell'inceneritore di Parma"

Tutino: "Reggio non ha e non avrà bisogno dell'inceneritore di Parma"
11

Comunicato stampa 

Nel corso del Consiglio comunale di Parma svoltosi ieri in materia di inceneritori, in diversi passaggi sono state citate l’esperienza di Reggio Emilia e le  scelte che il nostro territorio ha compiuto per la gestione dei rifiuti e credo sia opportuno precisare alcuni elementi.

Innanzitutto la provincia reggiana non ha e non avrà bisogno dell’inceneritore di Parma o di altre città per la chiusura del proprio ciclo rifiuti e, con l’importante contributo della Scuola agraria di Monza diretta da Enzo Favoino, dall’impianto di trattamento meccanico-biologico (Tmb) non uscirà combustibile da rifiuti (Cdr) da destinare ad altri territori.

Reggio Emilia nel 2011 ha avuto due discariche attive e un inceneritore. L’inceneritore è stato spento a maggio 2012 e, attraverso un piano provinciale che punta a quasi il 70% di raccolta differenziata, si chiuderà anche la discarica di Novellara, mentre quella di Carpineti verrà trasformata in un bacino che ospiterà solamente materiale inerte.

Non è quindi possibile fare riferimento al modello reggiano senza conoscere i dettagli del nostro Piano d’ambito, le valutazioni impiantistiche che la Provincia ed i Comuni hanno compiuto in questi ultimi mesi e ignorando il fatto che i punti di partenza dei due territori – per quanto riguarda le politiche di gestione dei rifiuti - sono molto diversi.

Il Piano d’ambito e la scelta di realizzare un Tmb-Fabbrica dei materiali è in linea con la nromativa europea e con le più avanzate politiche di riduzione, recupero e trattamento dei rifiuti. Daremo alle politiche regionali questo contributo ben sapendo che altre province hanno compiuto scelte diverse perché diversa è la loro storia.

Mirko Tutino

Assessore provinciale all’Ambiente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    11 Gennaio @ 10.42

    reggio emilia ha detto la verita' Bernazzoli Ubaldi Buzzi Villani Alifraco Castellani, Romanini , Guarnieri Pagliari , interessa solo il business , hanno negato il referendum sul forno perche' i cittadini avrebbero detto no. Avete rotto

    Rispondi

  • Francesco

    11 Gennaio @ 10.37

    RICCO, se te lo dico io non c' è più gusto ! Scoprilo per conto tuo !

    Rispondi

  • daniela

    10 Gennaio @ 23.33

    IO vorrei dire una cosa e, in cuor mio spero proprio che non sia vero.Ho saputo da una vicina di casa che si è informata per avere gli sconti in bolletta perchè nel nostro condominio facciamo tutti la raccolta differenziata.. gli è stato risposto ,che a noi non spettano sconti perchè non siamo nell'anello all'interno delle tangenziali!!!! bè adesso esistono i cittadini di serie A e di serie B... GIURO CHE SE TUTTO CIò FOSSE VERO IO D'ORA IN AVANTI I RIFIUTI LI BUTTO DALLA FINESTRA!!!!!

    Rispondi

  • Ricco

    10 Gennaio @ 21.42

    non c'è dubbio @VERCINGETORIGE deve lavorare all'IREN ... confessa in quale ufficio ?

    Rispondi

  • Matteo

    10 Gennaio @ 20.15

    Signor Alberto1948, se vogliono incrementare la differenziata è perché questo incrementa il potere calorico e quindi aumenta la resa (economica) dei rifiuti. Che per di più, non possono più andare in discarica perché troppo pericolosi. Mandare nell'inceneritore l'indifferenziata è molto pericoloso: chiedere ai gestori che si sono ritrovati schifezze nel combustore. Per questo i rifiuti di Napoli ci costa tanto smaltirli... e in pochi li vogliono. A differenza di quanto sostiene il vs caro Assessore. Saluti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto