10°

24°

Provincia-Emilia

Aiola e i suoi primi cinquant'anni: chiesa gremita per la festa dei battezzati

Aiola e i suoi primi cinquant'anni: chiesa gremita per la festa dei battezzati
Ricevi gratis le news
0

Andrea Violi

MONTECCHIO - Sono stati trasformati nelle foglie di una pianta rigogliosa, i 506 battesimi celebrati ad Aiola dal 1963 ad oggi. Il nome e la data di ogni persona sono scritti su foglie di carta, in una pianta che è simbolo dell’unione a Dio nel sacramento ma nel contempo rappresenta bene la crescita della comunità parrocchiale nei suoi primi cinquant’anni.
La pianta è una delle sorprese fatte questa mattina ai battezzati della storia della frazione di Montecchio. Per loro monsignor Antenore Vezzosi ha celebrato una messa speciale; attorno a lui, tanti bambini e ragazzi. Sui due lati della chiesa, le foto di chi ha partecipato danno vita a una sorta di collage su pannelli di cartone. E vicino all’ingresso, l’elenco di tutti i battesimi celebrati ad Aiola da quando la parrocchia è stata istituita.
Una stagione dopo l’altra, la comunità è arrivata all’anno giubilare, guidata sempre da monsignor Vezzosi (che era arrivato a titolo provvisorio...). Il calendario delle iniziative si arricchirà di mese in mese. Oggi la festa per diverse generazioni, nella domenica del Battesimo di Gesù. Il 7 aprile, prima domenica dopo Pasqua, le porte della parrocchiale resteranno chiuse perché alle 10,30 la comunità si sposterà al cimitero di Montecchio. Lì saranno ricordati i defunti di questi cinquant’anni: «Li ho conosciuti tutti, uno ad uno… - ha detto il parroco -. Andiamo a cantare la nostra fede in Gesù risorto. Tutti sono invitati». Per il 25 e 26 maggio, inoltre, è in programma un pellegrinaggio a Roma, sulla tomba di San Pietro. Altre iniziative sono in programma: il consiglio pastorale sta lavorando per definire le date e i dettagli.
Dettagli che per la festa dedicata ai battezzati sono stati curati. I canti, le foto, l’albero e l’elenco dei sacramenti testimoniano un’idea forte di comunità come famiglia, anche per chi magari negli anni ha lasciato il paesino. Fra gli assenti, ha ricordato il parroco, figurano concittadini noti: don Daniele Casini, diventato parroco della Cattedrale, di San Prospero e di Santa Teresa a Reggio Emilia, e suor Chiara Lusetti, missionaria in Centrafrica. In compenso «sono venute anche persone che ho battezzato 58 anni fa a Montecchio… C’è una maestra di novant’anni… - ha detto monsignor Vezzosi durante la messa -. Sono uno stimolo, un incoraggiamento». Il sacerdote ha sottolineato l’importanza dell’amore vicendevole fra le persone: «La comunità di Aiola sta crescendo bene, c’è unione, solidarietà. Quando ci troviamo negli ambienti parrocchiali, siamo a casa nostra». In conclusione, «credo che possiamo dire “Grazie Signore”» per questo mezzo secolo di crescita.
Monsignor Vezzosi ha annunciato i prossimi appuntamenti dell’anno giubilare, durante il quale - ricorda - bisognerà effettuare qualche manutenzione, dal tetto della chiesa ai marciapiedi.
La festa è proseguita in oratorio con un momento conviviale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte