10°

22°

Provincia-Emilia

Paura a Sorbolo: si trova faccia a faccia con il ladro

Paura a Sorbolo: si trova faccia a faccia con il ladro
Ricevi gratis le news
1

SORBOLO
Pierpaolo Cavatorti
Ennesimo furto a Sorbolo, stavolta con l’amara sorpresa di trovarsi faccia a faccia con il ladro.
Questa volta l’abitazione presa di mira dai malviventi è una casa a schiera di via Trento, una strada chiusa del quartiere Venezia, zona già pesantemente colpita da un’ondata di furti negli ultimi mesi.
 Ieri notte, poco dopo le 2, la padrona di casa che stava dormendo nella camera matrimoniale insieme alla figlia è stata svegliata da un rumore proveniente dal comò piazzato vicino al letto.
Una dinamica della durata di qualche istante: la donna inizialmente aveva scambiato quell'ombra davanti al letto per la figura del marito, che proprio quella notte stava dormendo nella stanza adiacente a causa dell’influenza. Ma dopo qualche istante si è resa conto di ciò che stava accadendo e che quell'ombra era in realtà un ladro introdottosi nell'abitazione.
Nemmeno il tempo di fiatare, che il ladro si era già precipitato giù dalle scale del soggiorno, trovando la via di fuga nei campi di fronte alla casa.
La donna ancora prima di svegliare figlia e marito ha cercato di inseguire il malvivente, il quale nel frattempo era già sparito lasciando la porta spalancata.
 Grande paura per tutti i componenti della famiglia sorbolese, che non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuta effrazione e avvertire il 112.
Sul posto è intervenuto il nucleo operativo radiomobile dei Carabinieri di Parma.
I militari hanno quindi ricostruito la dinamica del furto.
 Non è chiaro se il ladro fuggito dall’abitazione avesse dei complici all’esterno ma sembra quasi sicuro che la fuga del malvivente sia avvenuta a piedi in quanto nessuno della famiglia ha sentito il rumore di motori provenienti dall'esterno.
Il ladro si è introdotto nella casa penetrando dall’ingresso principale che dà su via Trento, una strada che rimane isolata e scarsamente illuminata.
Dopo avere scardinato la porta d’ingresso, il malvivente si è introdotto in casa, dirigendosi nelle camere da letto.
Dapprima si è introdotto nella camera occupata dal padrone di casa e ha rubato un pc e alcuni monili in argento che si trovavano sul comodino.
Il ladro, passato poi nella stanza dove dormivano le due donne, ha potuto sottrarre solamente un anello in oro e poco altro prima che la donna si svegliasse.
Parte del bottino è stato poi ritrovato dai residenti sotto un albero nel giardino, insieme al giubbotto del malvivente che è stato consegnato alle forze dell’ordine.
In tarda mattinata è poi scattata la denuncia al comando stazione carabinieri del paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    13 Gennaio @ 18.51

    E' incredibile come le pubbliche istituzioni siano immobili di fronte a questo dilagante fenomeno che, complice anche la crisi, si estenderà sempre di più. Oltre a quanto viene materialamente rubato e ai danni provocati, non possiamo più vivere tranquilli nelle nostre case, rischiando sia sul piano psicologico (il faccia a faccia con un ladro lascia il segno) che sul piano dell'integrità fisica. Oggi la gente, più che di nuove opere pubbliche o abbellimenti di opere pubbliche esistenti o di opere superflue, ha sempre più bisogno di SICUREZZA per cui i politici, se fossero lungimiranti, dovrebbero tendere a soddisfare questo bisogno, stanziando nei bilanci dei Comuni gli opportuni fondi. Come? Investendo in tutti quei mezzi e quei servizi che possano da un lato dissuadere i potenziali malviventi e dall’altro creare le condizioni per fermarli ed arrestarli. Proprio come fa chi ha dei patrimoni e dei valori da difendere (ad es. le aziende), investendo in telecamere, servizi di vigilanza e maggior illuminazione pubblica di vie buie o semibuie. Le TELECAMERE installate ad es. a Sorbolo sono poche, pochissime: d’accordo che sono poste in siti strategici (ingressi al paese, incroci principali e centro del paese), ma sono decisamente insufficienti per dissuadere i ladri o costituire un mezzo per identificarli. Si tratta di investimenti con un basso costo in relazione ad altre opere pubbliche, ma che potrebbero avere una notevole efficacia. Occorre installarle nei quartieri, nelle frazioni, in teoria in ogni via o almeno ad ogni incrocio. Anche la VIGILANZA è ancor più efficace, da farsi sia con personale del Comune nelle ore notturne (es. polizia municipale) che con istituti di vigilanza privata, purchè non sia un’operazione di mera facciata. Occorre il personale adeguato e che lasci nelle cassette della posta dei cittadini il tagliandino con l’ora e la data a cui è passato (proprio come succede per le aziende che si avvalgono di tali servizi). Sappiamo benissimo che i soli Carabinieri in un Comune sono pochissimi (al massimo una pattuglia, semprechè di turno) e hanno anche numerose altre incombenze (tra cui intervenire, per la consueta stesura del verbale, quando i ladri sono già passati). Se non ci sono le risorse per arrivare a identificare questi malviventi (come avviene, giustamente, per fatti più gravi come gli omicidi) così come non ci sono leggi e risorse adeguate per tenerli in carcere, che almeno questo fenomeno venga contrastato dissuadendo i malviventi. Paghiamo tante tasse sia sui nostri redditi che per le nostre case (tra cui tanta IMU) e non otteniamo nulla in cambio dai nostri amministratori per difendere proprio la nostra incolumità e le nostre proprietà!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

incidente ambulanza

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investita da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

Furto

Ennesimo raid al centro diurno Fiordaliso

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

COLORNO

Ponte inagibile e treni insufficienti

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Colpita da un ramo tagliato dal marito: muore una 70enne

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery