-2°

Provincia-Emilia

Il caso Di Vittorio: "Prelievi bloccati per precauzione"

Il caso Di Vittorio: "Prelievi bloccati per precauzione"
0

Da alcune settimane si rincorrono voci sulle difficoltà economiche che starebbe attraversando la cooperativa di abitazione «Giuseppe Di Vittorio», in particolare dopo l’accesa riunione dei soci tenutasi prima di Natale al cinema Cristallo.
Alcuni soci avrebbero chiesto di rientrare in possesso delle loro «quote» (o dei loro prestiti fatti alla cooperativa) ma in questo momento risulterebbero dei problemi di liquidità e dunque i soci sarebbero, con una certa preoccupazione, costretti ad aspettare.
Difficile registrare le loro posizioni, essendo ogni caso individuale e diverso dall’altro, ma sul tema, senza negare i problemi e per spiegare la situazione dal punto di vista della cooperativa, interviene il vicepresidente Marco Lamonica. Lamonica afferma: «La crisi ha interessato ogni settore economico della nostra società e in particolare il settore bancario e immobiliare. La Di Vittorio, comprensibilmente, non poteva attraversare indenne questo momento, e per questo é impegnata da tempo in un processo di riorganizzazione».
Entrando nello specifico, aggiunge: «Per la prima volta nel 2012, nell’arco temporale tra la scadenza del consiglio di amministrazione in carica e l’insediamento del nuovo, la carenza di liquidità non ha consentito di affrontare alcune scadenze e questo ha imposto alla gestione l’avvio di un processo di rinegoziazione delle posizioni debitorie con banche, soci e fornitori. E’ un processo oggi comune a moltissimi operatori economici».
Lo scorso maggio è avvenuta l’elezione del nuovo cda della cooperativa: «Subito dopo, alcuni soci hanno ritirato in pochi mesi dai rispettivi libretti di deposito circa 1 milione e 500 mila euro, e questo ha inevitabilmente aggiunto tensioni sulla liquidità, costringendo la cooperativa a bloccare temporaneamente, per indisponibilità oggettiva, i prelievi da parte di tutti i soci, anche di quelli bisognosi di piccoli importi: se da un lato é ovviamente lecito e legittimo il prelievo, anche se richiesto nel momento storico in cui la cooperativa ha bisogno del massimo contributo da parte di tutta la compagine sociale, diversi dei suddetti soci non sono riusciti a celare come l’azione di prelievo concentrata in pochi mesi sia la modalità da loro scelta per manifestare dissenso nei confronti del nuovo consiglio (17 membri eletti che ricoprono gratuitamente la carica) e del presidente (Franco Savi, ndr) da questi eletto all’unanimità».
Lamonica precisa, poi, che il dissenso di questi soci «sarebbe in sé legittimo e democratico se espletato in trasparenza nelle sedi istituzionali e statutarie, ma è diventato, così, l’improprio ed arbitrario esercizio di un potere che é oggettivamente destabilizzante proprio nel momento in cui la cooperativa deve ritrovare nuovi equilibri economici e finanziari».
Quindi definisce la crisi di liquidità come «circoscritta e gestibile, in quanto non frutto di ammanchi, insussistenze dell’attivo o altre anomalie: tuttavia ogni soggetto coinvolto (soci, amministratori e creditori) deve assumersi la responsabilità di scegliere se contribuire oppure ostacolare questo processo vitale».
Infine parla degli amministratori e dei dipendenti: «Risultano, in diverse misure, tutti sottoscrittori del prestito sociale eppure nessuno di loro ha prelevato somme nell’ultimo anno e comunque in questo momento critico. E’ infatti solo nella continuità operativa che ogni creditore ed ogni socio interessato ai servizi della cooperativa potrà essere pienamente soddisfatto, come peraltro avvenuto in 42 anni di straordinaria ed esemplare esperienza di cooperazione emiliana ed italiana».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

4commenti

Amministrative 2017

Pizzarotti: "Saremo una vera lista civica, non come Ubaldi e Vignali"

Il sindaco ha presentato la sua candidatura: "Mi ripresento perchè i cittadini me lo chiedono" Video

2commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

21commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

1commento

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

Stati Uniti

Chelsea Clinton difende Barron, il figlio piccolo di Trump

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)