-2°

Provincia-Emilia

Neve in Appennino. Ottanta centimetri a Compiano e Tornolo: chiuse le scuole

Neve in Appennino. Ottanta centimetri a Compiano e Tornolo: chiuse le scuole
15

La neve non si arrende: anche questa notte si è aggiutno bianco su bianco in Appennino e i fiocchi hanno ricominciato a cadere anche in città. L'allerta-neve della Protezione civile è fino a domani, e già in Alta Valtaro ci sono le prime situazioni di emergenza. Con 80 centimetri misurati, a Compiano e Tornolo le scuole sono rimaste chiuse. Nel territorio di Compiano una vasta area è senza elettricità, mentre è chiuso il Passo del Centocroci per la caduta di diversi alberi e rami sulla carreggiata.  Spartineve in azione un po' ovunque.  Problemi anche in A1 e A15: necessaria la massima prudenza per chi si mette alla guida.

SCHIA RIPARTE A PIENO REGIME

Felici invece i gestori degli impianti invernali: i quasi 50 centimetri di neve scesi negli ultimi giorni a Schia permetteranno alla Società Sportiva Schia Monte Caio di far partire la stagiome a pieno regime. 
Gli impianti di risalita (Skilift e Tapis Roulant "Campo Scuola" e Seggiovia "Pian delle Guide") riapriranno domani (giovedì) mentre da venerdì sarà attivo anche lo skilift "Prato Grosso II". Orario continuato 9.00-16.45. Questa sera, dalle  20, prima apertura notturna del nuovo ParKaio Snowpark di Pian delle Guide, gestito dallo snowboard club locale CAIO RIDERS, con ingresso speciale gratuito in occasione della prima notturna e baita con punto di ristoro attiva (info: 340.6807642). Per aggiornamenti www.schiamontecaio.it o tel. 0521.868555 (segreteria impianti)

 

 Segnalateci eventuali problemi nella vostra zona attraverso lo spazio commenti di questo articolo

 Inviate le vostre foto a sito@gazzettadiparma.net

 METEO: LE PREVISIONI COMUNE PER COMUNE

IL COMUNICATO DEL COMUNE SUL PIANO NEVE

A seguito della nevicata che ha interessato il territorio del Comune di Parma nella notte tra martedì 15 e mercoledì 16 gennaio 2013, riportiamo di seguito gli interventi attuati per garantire la sicurezza e la percorribilità delle strade comunali.

Riepilogo delle attività svolte nella notte, quadro delle precipitazioni: Alle 24 la neve ha cominciato ad accumularsi al suolo principalmente dalla zona sud sud-ovest della città. Alle 4 aveva già raggiunto i 5/7 centimetri, con nevicata abbondante in atto e previsioni di prosecuzione per tutto il giorno. La temperatura è rimasta per tutta la notte con valori pari allo zero. Dalle 6 alle ore 8 le precipitazioni si sono interrotte per riprendere con discreta intensità, tutt’ora in atto.

Le attività svolte per garantire la pulizia di strade accessi alle scuole: Alle 3 è stato dato avvio al piano antighiaccio con n.2 mezzi spargisale sul percorso che riguarda gli svincoli della tangenziale e la grande viabilità. Tra le 6 e 6,30 altri tre mezzi spargisale hanno iniziato l’attività di spargimento nei borghi cittadini e sulla grande viabilità al seguito delle lame spartineve. Tra le 5 e le ore 6 hanno iniziato l’attività i mezzi spartineve dei percorsi: Grande viabilità-Svincoli Tangenziale-Parma Sud. Successivamente, in considerazione dell’intensificarsi dell’accumulo al suolo su tutto il territorio comunale sono stati attivati in modo scaglionato anche gli altri mezzi spartineve dei percorsi Parma Nord e Centro Storico. A partire dalle 6 sono attive anche tutte le squadre per pulizia degli accessi ai plessi scolastici, marciapiedi, piste ciclabili e zone mercatali.

 

ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE (15 gennaio)

Attivazione della fase di attenzione per neve su tutta l’Emilia-Romagna, e per vento e stato del mare sulla zona costiera: lo prevede un’allerta della Protezione civile regionale che scatta alle 19 di oggi con validiatà per 30 ore, sino all’una di giovedì. Secondo quanto previsto, le precipitazioni saranno nevose dapprima lungo i rilievi centro-occidentali e sulla pianura occidentale, poi nel corso della notte e della prima mattina di domani si estenderanno ai restanti rilievi con abbassamento progressivo della quota neve sino alla pianura. Su quella orientale inizialmente pioverà, poi la precipitazione si trasformerà in neve nella seconda metà della giornata.
Nelle zone di media-alta collina i quantitativi di neve previsti variano tra i 15-30 cm, con accumuli superiori sui rilievi. Sulla pianura, previsti accumuli di 5-15 cm nelle province di Piacenza e Parma, di 5-10 cm in quelle di Reggio Emilia, Modena e Bologna e quantitativi inferiori a 5 cm sulle restanti provincie. Si valuterà domani l’eventuale estensione dell’allerta per giovedì, in particolare per le possibili nevicate sul settore orientale.
Tra gli effetti attesi per la neve, le difficili condizioni di circolazione sulla rete stradale ordinaria, secondaria ed autostradale e possibili localizzate interruzioni dei servizi pubblici essenziali.

(foto inviataci da Andrea Mazzoni)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    17 Gennaio @ 08.54

    oramai fà notizia quando nevica quando c'è il sole ma che notizie sono ma andate per asprelle oramai avete stufato.

    Rispondi

  • Maia e famiglia

    16 Gennaio @ 12.39

    Noi abitanti di Via Boscoli, quartiere montanara, sempre dimenticati dai mezzi spazzaneve.Tutte le strade pulite, anche quelle chiuse come la nostra tipo via Tintoretto, ma via Boscoli sempre dimenticata. Potete girare al Comune questo messaggio? Tanti passano di qui, a piedi, molti sono anziani...poi si rischia di riempire il pronto soccorso per cadute! Grazie

    Rispondi

  • federico

    16 Gennaio @ 10.56

    Deluso. Il piano neve funziona...ma speravo in decisioni diverse. Blocco totale del traffico e un migliaio di uomini a spalare i marciapiedi altro che le strade.

    Rispondi

  • Francesco

    16 Gennaio @ 10.18

    Anche a costo di essere più noioso del solito (ma , se serve a salvare qualche vita , non m' importa d' essere noioso..) CONSIGLIO AI CARDIOPATICI , A CHI HA CARDIOPATIA ISCHEMICA , INSUFFICIENZA CORONARICA , SCOMPENSO CARDIACO , A CHI HA SUBITO INTERVENTI CARDIOCHIRURGICI , ANGIOPLASTICHE , BY PASS , A CHI HA O HA AVUTO ARITMIE , DI NON METTERSI A SPALARE LA NEVE. Per queste persone sforzi fisici prolungati al freddo possono essere pericolosi. NON C' E' BARBA DI "ORDINANZA" CHE POSSA OBBLIGARVI A RISCHIARE LA VITA ! Particolarmente a rischio può essere chi è cardiopatico , ma non lo sa.

    Rispondi

  • Giuseppe Marletta

    16 Gennaio @ 09.52

    Buongiorno. faccio presente, per completezza di informazione, che la strada che porta al Passo Centocroci è percorribile senza problemi. Erano caduti alcune piante ma non hanno creato problemi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017