-1°

Provincia-Emilia

I sindaci al prefetto: "È la fine dell'autonomia dei Comuni"

I sindaci al prefetto: "È la fine dell'autonomia dei Comuni"
2

Andrea Del Bue
La protesta dei piccoli Comuni arriva in Prefettura. Ieri mattina, sindaci e amministratori di alcuni paesi di montagna sono stati ricevuti a Parma dal prefetto Luigi Viana. Guidati dal primo cittadino di Berceto, Luigi Lucchi, hanno relazionato il rappresentante sul territorio del Governo sulla loro protesta: non accettano la legge regionale 21/2012 che prevede l’esercizio associato delle funzione e dei servizi dei Comuni di montagna. Che non esisteranno più perché faranno parte delle Unioni di Comuni che, di fatto, vanno a sostituirsi alle Comunità montane. I sindaci sono sicuri: «E’ la fine dell’autonomia dei Comuni» dicono in coro. Sono scesi in città, oltre a Lucchi, il sindaco e il vicesindaco di Valmozzola, Claudio Alzapiedi e Stefano Chiesa, il sindaco e vicesindaco di Albareto, Fernando Botti e Clara Spagnoli, il primo cittadino di Corniglio, Massimo De Matteis, quello di Bardi, Giuseppe Conti, e i consiglieri di Terenzo, Danilo Bevilacqua ed Emiliano Carboni. «Al prefetto abbiamo chiesto di fare pressione sul Governo affinché promuova un ricorso in Corte Costituzionale - spiega Lucchi, dopo la riunione, durata quasi un’ora e mezza -. Ci ha accolto dimostrando massima disponibilità e ci ha assicurato che invierà un’ulteriore informativa al consiglio dei ministri». «I soldi dei cittadini non andranno più all’ente a loro più vicino - continua Lucchi -, ma saranno destinati a mantenere l’Unione, che altro non è che l’ennesimo carrozzone mangiasoldi». A scatenare le ire degli amministratori, alcune assurdità contenute nel provvedimento; per esempio le logiche con cui saranno formati gli ambiti territoriali: «Berceto confina con Corniglio - sottolinea Lucchi -, ma i due Comuni non possono unirsi perché appartengono a due Comunità montane differenti». Per i sindaci non c’è dubbio: è una legge che presenta numerosi passaggi incostituzionali. Toglie ai Comuni l’autonomia: «Noi vogliamo garantire a chi decide di vivere in montagna un futuro prospero - dice De Matteis, sindaco di Corniglio -; con questa legge si toglie autonomia ai Comuni, che perdono il loro ruolo di punto di riferimento per i cittadini». «A causa di questo nuovo carrozzone pubblico - conclude Giuseppe Conti, sindaco di Bardi -, i Comuni non potranno più far fronte a problemi fondamentali della montagna, quelli di dissesto idrogeologico e di desertificazione demografica in testa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • NEMESI

    16 Gennaio @ 18.32

    RISPARMIO ASSICURATO ! 6 COMUNI accorpati ? Ebbene 6 consigli, 6 assessorati, 6 sindaci (soprattutto) IN MENO. Un bel risparmio non c'è che dire, tanto per quel che hanno combinato i politici per la montagna fino ad ora ! Solo chiacchiere. E allora a casa.

    Rispondi

  • FIL2011

    16 Gennaio @ 17.45

    E per fortuna che "qualcuno" voleva dimezzare le spese dello stato!! Tanto ormai ci siamo abituati ai soliti giochetti della politica!! Carozzone più carozzone meno!! Tanto chi paga siamo sempre noi!! Svegliatevi gente! ne abbiamo la occasione fra poco più di un mese.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Epidemia

Legionella: domani la svolta

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video