20°

32°

Provincia-Emilia

I sindaci al prefetto: "È la fine dell'autonomia dei Comuni"

I sindaci al prefetto: "È la fine dell'autonomia dei Comuni"
2

Andrea Del Bue
La protesta dei piccoli Comuni arriva in Prefettura. Ieri mattina, sindaci e amministratori di alcuni paesi di montagna sono stati ricevuti a Parma dal prefetto Luigi Viana. Guidati dal primo cittadino di Berceto, Luigi Lucchi, hanno relazionato il rappresentante sul territorio del Governo sulla loro protesta: non accettano la legge regionale 21/2012 che prevede l’esercizio associato delle funzione e dei servizi dei Comuni di montagna. Che non esisteranno più perché faranno parte delle Unioni di Comuni che, di fatto, vanno a sostituirsi alle Comunità montane. I sindaci sono sicuri: «E’ la fine dell’autonomia dei Comuni» dicono in coro. Sono scesi in città, oltre a Lucchi, il sindaco e il vicesindaco di Valmozzola, Claudio Alzapiedi e Stefano Chiesa, il sindaco e vicesindaco di Albareto, Fernando Botti e Clara Spagnoli, il primo cittadino di Corniglio, Massimo De Matteis, quello di Bardi, Giuseppe Conti, e i consiglieri di Terenzo, Danilo Bevilacqua ed Emiliano Carboni. «Al prefetto abbiamo chiesto di fare pressione sul Governo affinché promuova un ricorso in Corte Costituzionale - spiega Lucchi, dopo la riunione, durata quasi un’ora e mezza -. Ci ha accolto dimostrando massima disponibilità e ci ha assicurato che invierà un’ulteriore informativa al consiglio dei ministri». «I soldi dei cittadini non andranno più all’ente a loro più vicino - continua Lucchi -, ma saranno destinati a mantenere l’Unione, che altro non è che l’ennesimo carrozzone mangiasoldi». A scatenare le ire degli amministratori, alcune assurdità contenute nel provvedimento; per esempio le logiche con cui saranno formati gli ambiti territoriali: «Berceto confina con Corniglio - sottolinea Lucchi -, ma i due Comuni non possono unirsi perché appartengono a due Comunità montane differenti». Per i sindaci non c’è dubbio: è una legge che presenta numerosi passaggi incostituzionali. Toglie ai Comuni l’autonomia: «Noi vogliamo garantire a chi decide di vivere in montagna un futuro prospero - dice De Matteis, sindaco di Corniglio -; con questa legge si toglie autonomia ai Comuni, che perdono il loro ruolo di punto di riferimento per i cittadini». «A causa di questo nuovo carrozzone pubblico - conclude Giuseppe Conti, sindaco di Bardi -, i Comuni non potranno più far fronte a problemi fondamentali della montagna, quelli di dissesto idrogeologico e di desertificazione demografica in testa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • NEMESI

    16 Gennaio @ 18.32

    RISPARMIO ASSICURATO ! 6 COMUNI accorpati ? Ebbene 6 consigli, 6 assessorati, 6 sindaci (soprattutto) IN MENO. Un bel risparmio non c'è che dire, tanto per quel che hanno combinato i politici per la montagna fino ad ora ! Solo chiacchiere. E allora a casa.

    Rispondi

  • FIL2011

    16 Gennaio @ 17.45

    E per fortuna che "qualcuno" voleva dimezzare le spese dello stato!! Tanto ormai ci siamo abituati ai soliti giochetti della politica!! Carozzone più carozzone meno!! Tanto chi paga siamo sempre noi!! Svegliatevi gente! ne abbiamo la occasione fra poco più di un mese.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

51commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

reggio emilia

La moglie vuole separarsi, lui le getta in faccia sostanze urticanti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse